Passa ai contenuti principali

La Via dell'Acqua.

Riposto dal mio blog VitaModerna.


La Via dell'Acqua.:
Odalaigh flickr CC licence

Per raggiungere l'Oceano puoi scegliere di salire su uno dei tanti carri che passano.

La via del carro è pianificata e porta ragionevolmente verso l'oceano.
Spesso le mappe che segue vengono aggiornate, ma tutti gli aggiornamenti dicono che la strada che essi indicano è la migliore.

Dovrai ripagarti per lo spazio che occupi sul carro.

Spesso il proprietario ti dirà che non può darti più cibo e più spazio, perché fuori dal carro è successo qualcosa che lo ha costretto a restringerlo. A volte potrebbe farti intendere che non vali proprio il passaggio che ti sta dando, a volte potrebbe farti sentire gratificato perché pensa che senza l'aiuto che stai dando sarebbe difficile raggiungere l'Oceano.

Oppure puoi seguire la via dell'acqua.

Io ho scelto quella.
Come acqua, mi sono lasciato trascinare in un ruscello, che poi è finito in un torrente.

Ho saltato per molte cascate, ed alcune erano alte. Ho visto i più bei paesaggi di alta montagna, ma anche i più orrendi passaggi angusti nelle caverne. L'unico rumore ad accompagnare l'acqua era quello dei pipistrelli, e vermi consumavano delle carcasse putride.

Ma sono anche giunto in ampie vallate verdi, con il sole splendente. Non sapevo dove sarei stato portato, e quello è stato il pensiero più difficile con cui convivere.

Se scegli la via dell'acqua non sai dove vieni portato ne cosa ti succederà durante la strada. Potresti salire alle nuvole e ritornare ruscello. Ma hai la certezza che prima o poi arriverai all'Oceano.

In questo momento sono giunto ad un ampio lago, e le sue correnti mi trascinano dolcemente. Non so quando un soffio di vento mi trascinerà verso il piccolo fiume che esce dal lago.

D'altra parte, se rimani sul carro, non potrai mai bagnarti nell'Oceano.

VitaModerna.blogspot.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Il pensiero positivo espande, quello negativo distrugge. Vediamo perchè e cosa significa.

La materia apparentemente risponde solo alle leggi fisiche, ma in realtà tutto viene creato dal pensiero. La materia ha una grossa inerzia al cambiamento e questo fa percepire la apparente ininfluenza del pensiero su di essa. In realtà tutto è creato dal pensiero anche se ci vuole del tempo per manifestarlo.Quando emettiamo o chi ci circonda emette dei pensieri negativi stiamo di fatto utilizzando lo strumento di distruzione della creazione che si manifesta nella materia come un senso di riduzione del se. Tale riduzione non si manifesta immediatamente a livello fisico anche se con il passare degli anni questi pensieri negativi possono portare a un impoverimento della efficienza anche del nostro corpo fisico. Avrete sentito parlare dei cosiddetti iettatori o menagrami, in effetti con uno specifico pensiero negativo unito a volte a specifiche tecniche e ad una intensità particolare può portare reali conseguenze nel mondo fisico.L'opposto di tutto questo è il pensiero positivo, l'…

BENJAMIN FULFORD: Società segrete, servizi segreti e religioni: l'attuale equilibrio di potere

La guerra segreta per il pianeta terra si è intensificata e si avvia verso una sorta di climax.


ARTICOLO COMPLETO

BENJAMIN FULFORD: Storia segreta del Mondo dal 2000 al 2018

Gli asiatici fondarono un gruppo di alleati occidentali che divenne la cosiddetta White Dragon Society (WDS). Questo gruppo comprende persone di alto livello nel Pentagono, la CIA, l'FSB russo, la famiglia reale britannica, la massoneria, la Loggia P2 Vaticana , ecc.


ARTICOLO COMPLETO

Nino Galloni: “Siamo quattro milioni di eroi”.

“Come è possibile che si parli di crisi se non c’è nessuna scarsità reale delle risorse produttive, delle materie prime, dell’approvvigionamento, dei prezzi, dei costi e delle quantità nell’economia globale? Noi “crediamo” che ci sia una crisi, ma la crisi è solo una crisi di cons


ARTICOLO COMPLETO