Passa ai contenuti principali

Vincere il nemico sottile.

Ri-pubblichiamo questo post da iconicon.it. Vale veramente la pena di leggerlo.


Nei mesi che verranno ognuno di noi sarà chiamato ad una invisibile sfida, una battaglia sottile che si giocherà nel profondo della sua anima.
Gli effetti dello svolgimento di questa battaglia saranno poco appariscenti all’occhio altrui: solo osservando attentamente infatti chi ci conosce bene potrà vedere qualcosa di diverso nei nostri comportamenti, lievi sfumature nei nostri gesti, sguardi, posture e atteggiamenti.
Ma quello che accadrà alla fine della battaglia sarà visibile in modo chiaro ed inequivocabile a tutti.

Perché il nemico che combatteremo in quella battaglia sottile è il più importante di tutti.
Il suo nome è Paura Originaria.
Un nemico perfetto, infinitamente piccolo, tanto da essere virtualmente invisibile, ma infinitamente potente, poiché così efficiente da espandersi in un battere di ciglio da un nulla oscuro fino a tutti gli atomi del nostro corpo.
Un nemico prolifico, che dalle buie retrovie della nostra coscienza ha generato mille paure figlie, che abbiamo chiamato in altrettanti mille modi, e che popolano il nostro paesaggio emozionale, occupando progressivamente il nostro spazio di vita.
Conosciamo poco il nostro nemico, ma c’è qualcuno che lo conosce infinitamente meglio di noi.
Conosce le sue regole, i principi che osserva, gli accordi che rispetta. Ha stretto con lui un patto, sin dalla notte dei tempi. E ha lavorato fino a questo momento insieme, a stretto contatto con lui ogni maledetto istante della nostra vita per impossessarsi di tutta la nostra anima.
Ha costruito il terreno fisico su cui il nostro nemico può radicarsi, distruggendo l’unità e la pulizia del nostro habitat.

Ha costruito il terreno sociale, una rete di regole ingannevoli che ci ha condotto per mano alla totale solitudine interiore e all’antagonismo con i nostri simili: siamo stati incoraggiati ad espandere le nostre invidie, vendette, violenze, prevaricazioni e sfruttamenti, quando da soli non l’avremmo fatto.

Ha infine costruito il terreno di sentimenti ed emozioni fittizie, fatte di nebbia ed ologrammi, per alimentare il nostro nemico fino a trasformarlo in una buia voragine in cui tutto precipita.
La babele in cui viviamo è edificata col cemento più potente, il patto di sangue con quel nemico che finora abbiamo stentato ad individuare.

Ma la luce, con un raggio di candido e perfetto nitore, è risalita fino alle origini ed ha illuminato quei recessi dove il nostro nemico si era da sempre nascosto, sicché ora lo possiamo vedere distintamente.

Un oscuro universo contratto in un singolo punto, infinitesimamente piccolo.
Se abbasseremo la guardia, lasciandoci travolgere dalle nostre emozioni, che gli alleati del nostro peggior nemico sanno suonare come tasti di pianoforte, diventeremo minuscoli e immenso al contrario diverrà il nemico, come già troppe volte è accaduto.

Ma se lo guarderemo con fermezza e, certi di noi stessi, decideremo che dal nulla esso è venuto e nel nulla ritornerà, cadrà per sempre e cadranno con esso le paure figlie, che immense ci appaiono nello spazio della nostra vita, ma solo per l’antico e raffinato inganno alle nostre spalle perpetrato.
Questo è ciò che accadrà nei mesi che verranno.

Vinceremo la battaglia prima nella mente per poterla vincere poi anche nella materia.

Jervé

Commenti

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: PREVISIONI NUMEROLOGICHE ANNO 2018: LA RIVELAZIONE di Luca Carli

L’anno 2018 secondo la Numerologia possiede l’energia del numero 11. Solitamente le cifre andrebbero ridotte ottenendo un 2, ma l’11 è un numero Maestro di cui vi invito ad approfondire il significato in questo esaustivo articolo sul Il significato dei Numeri Maestri.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

News: QAnon e La Tempesta Update Gennaio 2018

QAnon e La Tempesta Update Gennaio 2018. Di Interstellar. Fonte SGT Report. Le ultime informazioni provenienti da QAnon stanno mettendo in evidenza potenzialmente alcune brutte notizie per trafficanti e pedofili, non ultimo il numero senza precedenti di voli per Guantanamo Bay.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

2018. Soccombere o Creare? Ecco come. (un piccolo vademecum per l'anno nuovo)

La nostra realizzazione è, in questo momento, principalmente questione di rimozione dei profondi condizionamenti / programmazioni / emozioni negative a cui siamo drasticamente sottoposti fino dalla nascita: 1. blocchi e esperienze personali (questi hanno un aspetto più propriamente psicologico ma sono specchio di scelte fatte ad un altro livello di esistenza o vere e proprie influenza dirette di strutture di pensiero negative anche individualizzate). Non è competenza di questo blog, ne tra i temi trattati in esso. E' però importante che gli operatori del settore tengano sempre presente che c'è un preciso sistema, realizzato su più livelli di realtà, che crea specificatamente e volontariamente i problemi psicologici umani. La loro risoluzione è quindi legata alla liberazione della umanità intera.
2. deprogrammazione dalla immagine di realtà che ci è insegnata o imposta. Molto difficile da rimuovere perchè con gran parte di queste cose abbiamo finito per identificarci e quindi …

News: ET Disclosure in Corso

Impareranno che c’è un fiorente accordo commerciale di cui non si sapeva nulla fino a poco tempo fa, e che il prezzo per l’umanità è stato molto molto alto. Alcuni dei controllori hanno detto che “non possiamo gestire la verità“.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: Il salto di paradigma

Non abbiamo più tempo, siamo al punto di non ritorno, è necessario effettuare un vero e proprio salto di paradigma. Per uscire dal baratro, bisogna realizzare nuove sinapsi di collegamento tra tutte le varie parti sociali, messe in conflitto e divise appositamente dagli interessi oligarchici.

ARTICOLO COMPLETO - fonte