Passa ai contenuti principali

Cambiamento nei media: su CNBC Africa si parla apertamente dell'illegalità diffusa nel sistema bancario

[agg. 11/05] Aggiunto in fondo al post il comunicato stampa di Michael Tellinger

ABN digital è una compagnia di CNBC africa. Per la precisione è una compagnia di PABMH, che possiede CNBC africa.

Come noto la CNBC è una delle principali compagnie di notizie mondiali, soprattutto in ambito finanziario.

La notizia che qui vogliamo sottolineare sta nel fatto che, per la prima volta a nostra conoscenza, uno dei media principali al mondo e a cui anche le persone che non leggono blogs o news 'alternative' danno estremo credito, pubblica un servizio in cui si parla del fatto che una causa è stata depositata presso la Corte Costituzionale contro la Standard Bank, la Reserve Bank e il Ministro della Finanza sudafricane.
Come nelle notizie che circolano da qualche mese nei blog alternativi, azioni legali sarebbero alla base del processo di riforma dei governi e del sistema economico e sarebbero state depositate in numerose nazioni del mondo.

Video (in inglese):

Autore, ricercatore e scienziato, Michael Tellinger ha appena presentato notifica formale che 1.100 page sono state depositate contro la Standard Bank presso la Corte costituzionale, accusando la banca di "attività illegale e incostituzionale". Inoltre ha dato l'avviso sulla Reserve Bank e al Ministro delle Finanze.

Nell'intervista si parla chiaramente dell'accentramento del controllo del denaro, e di molto altro.
Alcuni punti, traduciamo liberamente quanto dice Michael:

  • So che tutto il mondo è stato interessato da azioni senza scrupoli delle banche [...] hanno violato la legge su base giornaliera
  • Nelle nostre carte [accuse] ci sono fatti legali pintuali.[...] Ci sono in Sud Africa da 30 a 33 leggi violate ogni giorno, anche dalla Reserve Bank.
  • Intervistatrice: gli interessi e il denaro stampato con asset per controvalore sono cose su cui per centinaia di anni si è costruito il sistema finanziario. Risposta: Il fatto che sia accaduto non significa che è giusto.
  • Le vite di tutti sono influenzate drasticamente[...] sono i diritti fondamentali costituzionali che le banche stanno violando
  • Questo non è esattamente in corso da centinaia di anni, è iniziato dal decennio 1930, alla fondazione del Federal Reserve system, corporazioni possedute da privati.

[agg 11/05] Il comunicato stampa di Michael Tellinger (si ringrazia iconicon.it per la traduzione):

Michael Tellinger lancia l’azione della Corte Costituzionale contro la Standard Bank, la South African Reserve Bank, e il Ministro delle Finanze.

Dopo un piccolo inconveniente tecnico Venerdì scorso presso la Corte Costituzionale, per quanto riguarda la fascicolazione di un documento legale sostanzialmente lungo, Michael Tellinger fatto la storia globale il 23 e 24 aprile 2012, a Johannesburg, quando ha presentato la sua QUERELA di 1100 pagine contro la Standard Bank alla Corte costituzionale del Sud Africa, accusando la banca di attività illegale e incostituzionale.

Il numero di fascicolo attribuito dalla Corte Costituzionale è CCT 28/12.

Tellinger ha notificato la querela anche alla Reserve Bank del Sud Africa e al Ministro delle Finanze, sostenendo che essi sono congiuntamente e consapevolmente coinvolti nell’attività senza scrupoli e tortuosa che ha portato a inimmaginabili difficoltà finanziarie il popolo sudafricano.

Non c’è quasi nessun sudafricano che non sia stato danneggiato in qualche modo dalle azioni delle banche. Per troppo tempo i giganti bancari sono stati inattaccabili e intoccabili dall’uomo comune.

Ora è ufficiale e si può affermare che mai prima d’ora un caso del genere è stato portato contro una di queste aziende a questo livello in tutto il mondo, dove per la prima volta ad un laico è stato dato l’accesso diretto alla Corte costituzionale per quanto riguarda la subdola attività delle banche.

Questo caso, intentato come questione di principio da Michael Tellinger contro STD Bank, è cresciuto a tal punto che ogni sudafricano e tutti nel mondo possano essere compromessi, poiché un risultato positivo si tradurrà in un importante cambiamento di ordine pubblico e il cambiamento delle leggi che governano le banche, portando la giustizia economica al popolo.

Tellinger sosterrà che la mancanza di controllo e intervento del Ministro delle Finanze ha permesso alle banche e alla Reserve Bank di fare quello che volevano impunemente e senza conseguenze, e nel processo hanno schiavizzato milioni di onesti, laboriosi sudafricani costringendoli a una vita di miseria e di debito attraverso attività bancarie incostituzionali e illegali.

Questo caso storico cercherà di correggere lo squilibrio che ha avuto luogo per secoli dai pochi che sono stati chiamati l’elite bancaria. La Corte Costituzionale è la più alta corte sulle questioni costituzionali, il suo fondamento stesso è quello di essere il protettore dei diritti umani e il suo mandato di proteggere le persone.

La Corte è tenuta ad adeguare la legislazione secondo i principi generali costituzionali e di sviluppare i principi di common law. L’eredità segue la visione di Nelson Mandela, che non importa chi o cosa rappresentano, l’uguaglianza, la giustizia e la voce del popolo devono essere armonizzati entro un sistema giudiziario indipendente e imparziale fondato sui principi dei diritti sanciti dalla Costituzione.

Questo caso sarà una sfida per la Corte Costituzionale, e Tellinger confida che possa formulare le proprie conclusioni correttamente, considerando tutti gli elementi per correggere le leggi e fare tutto ciò che deve fare, per riparare il disagio delle persone causato da abusi finanziari.

Tellinger si appella ad ogni sudafricano che è stato danneggiato dalla propria banca ad unirsi a questa importante azione, in modo che rappresenti veramente milioni di onesti, laboriosi e fiduciosi cittadini che non sono stati finora in grado di fare questo da soli.

Migliaia sono stati ripetutamente frustrati dall’invisibile scudo giuridico protettivo attorno alle banche e dal sistema legale che sembra sostenere loro anziché il popolo.

“Molte persone portano gravi rancori personali contro le banche che gli hanno fatto un danno finanziario, ma sono impotenti a fare qualcosa al riguardo.” ha detto Tellinger.

“Le persone sono completamente ignare di come sono state truffate ed ingannate dalle banche sul denaro e su come viene creato, ma una volta che scoprano la terribile verità su come funzionano veramente le banche e come utilizzano la nostra firma per fare profitto su di noi, e come fanno soldi dal nulla, saranno molto arrabbiati e capiranno quanto sia importante questa azione contro le banche”, ha aggiunto.

Tellinger sollecita ogni sudafricano a leggere di più su questo caso, essendo possibile informarsi e aderire alla petizione di firme che rappresentano la voce più forte mai presentata alla Corte costituzionale dal resto del Sud Africa.

Si prega di andare a http://www.thebigcase.co.za a firmare la pagina della petizione.

Dettagli dell’udienza seguiranno non appena ci è stato assegnato una data dal giudice. Vi terremo tutti informati dal sito web di cui sopra.

Michael Tellinger



fonti:

Commenti

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: Arrestata la mafia Khazariana: alle centinaia di arresti sauditi ne seguono centinaia negli USA

Il fatto è che la maggior parte dei politici di Washington, DC, si sono arricchiti nel momento in cui hanno iniziato a fare politica, in modi tali, che non possono essere giustificati nemmeno remotamente con i loro stipendi.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

Nello stile di IO-SONO. "Giudice Anna Von Reitz": Private corporation di servizi governativi che si propongono come governi.

sezione Trasmutazione
Il portare alla consapevolezza quello che, anche se non apertamente visibile, fa pienamente parte della nostra realtà, è uno strumento per conoscere Chi Siamo e cosa vogliamo Creare.



Bill di American Kabuki, ci porta all'attenzione quanto scritto lo scorso 7 Aprile 2015 dal "Giudice Anna Von Reitz" (anche chiamata Anna Maria Riezinger), che evidentemente conosce e interpreta i meccanismi legislativi dietro le "private corporazioni di servizi governativi". Invito ognuno a verificare in prima persona le sue interpretazioni.

In rete non sono molte le informazioni che riguardano Anna Von Rietz, anche se pare legata alla Supreme Court di Big Lake Alaska. Non sono riuscito comunque a trovare un elenco ufficiale di giudici che la riporti.

In fondo al post (nel quale traduco parzialmente quanto scritto da Judge Anna) i riferimenti al, citato nel seguito, 'Paradigm Report' e inoltre ad altri scritti di Anna Von Rietz.
oltre12.net
Audio video …

Bitcoin e criptovalute: un'altra forma di denaro o una tecnologia rivoluzionaria che potrà, per la prima volta, liberare l'umanità dal sistema finanziario centralizzato?

Bitcoin, criptovalute, basate sulla tecnologia blockchain.


L'innovazione che portano è rivoluzionaria.
Difficile comprendere la portata della innovazione che la tecnologia 'blockchain' sarà in grado di portare all'umanità.
E' un cambio di paradigma.


Nel mondo attuale tutto è gerarchico. Per la maggioranza è difficile pensare a un mondo senza autorità centralizzata, senza una gerarchia di governo che va dai comuni e risale, sempre più su fino alle organizzazioni mondiali. Difficile, se non impossibile, pensare a una educazione non normata dall'alto, ad una politica che non abbia organismi centrali, all'assenza di autorità centralizzata religiosa, militare, o finanziaria.
Tutto questo è stato voluto, implementato, inculcato nelle nostre menti fin dalla nascita da chi ha creato l'umanità come un proprio allevamento. Sapientemente.


La blockchain non è anarchia, è un altro modo, efficace, puntuale, di coordinare le persone, ma in modo decentralizzato, senza aut…

oltre12 segnala: L'epurazione dei mafiosi Khazariani si intensifica mentre Trump è al sicuro in Asia

In Medio Oriente, Hezbollah legato all'Iran ora amministra effettivamente il Libano dopo che il primo ministro saudita Saad Hariri è stato costretto a dimettersi.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: 2 NOVEMBRE 2017 DI FRANCO REMONDINA: PER TUTTO IL RESTO C’E’ MASTERCARD

Se prima era una scelta, ora è diventata un obbligo. Cosa? La politica militare di intervento! E’ un argomento che non vi raccontano in tv.

ARTICOLO COMPLETO - fonte