Passa ai contenuti principali

Il cambiamento in atto - una introduzione scientifica

Fintanto che le nostre percezioni saranno prevalentemente quelle del mondo 3D, uno degli strumenti, anche se non l'unico, che potrebbe aiutare a sbirciare nel futuro come attraverso un cannocchiale, è la ben nota ragione.
Sì, anche la scienza sta introducendo concetti che possono aiutarci ad interpretare le disorientanti visioni che ci giungono dai 'maestri', o da chi è già in possesso di una consapevolezza più ampliata.

I concetti come 'creazione del proprio mondo', 'assenza di bene e male', 'assenza di giudizio', sono talmente al di là delle nostre abitudini e della nostra educazione da rappresentare vaghe idee irrealizzabili nella realtà concreta, tanto da essere spesso viste come utopie.

Per poterli affrontare potrebbe essere utile venire a contatto con alcune teorie scientifiche che scardinano le nostre convinzioni più radicate. Maccanica quantistica, entanglement, multiverso, teoria delle stringhe, possono aiutarci a svincolarci dal postulato 'tutto è materia e spazio/tempo lineare' della realtà di terza dimensione (detta anche dualismo, torneremo anche sul significato di questo termine).


Ecco alcuni esempi di cosa ne emerge:

L'osservatore può decidere del comportamento della materia.
In questo filmato viene mostrato come, scientificamente, è rilevabile come l'osservazione di alcuni  fenomeni causi un diverso comportamento della materia.
Se questo ci è stato venduto con il più banale 'è impossibile osservare un fenomeno senza influenzarlo',  in realtà significa che è l'osservatore cosciente che determina quale, tra le possibili manifestazioni (descritte matematicamente da una 'forma d'onda') accade. Ciò viene anche detto 'collasso' della forma d'onda nel senso che le molteplici possibilità collassano in un unica, quella che si manifesta.
Volendo dare un significato a tutto questo, si può pensare che l'osservatore genera una realtà, o anche che l'osservatore percepisce una realtà tra le molteplici possibili.





L'esistenza di più dimensioni rispetto alle tre (più quella temporale) che noi percepiamo, conduce alla possibilità di realtà parallele.

Chi non vuole guardarlo integralmente può iniziare dal minuto 6.



Tutto questo per sottolineare come anche nella scienza il postulato 'tutto è materia' è tramontato. La materia è una percezione di una realtà energetica, e la coscienza (di essere) entra nel discorso scientifico come fattore primario.

Ci possiamo quindi svincolare anche razionalmente da molte credenze che ci tengono ancorati al vecchio, e procedere nella nuova realtà... nei prossimi post.



tra le innumerevoli fonti nella scienza riconosciuta ufficialmente segnaliamo:
il video in inglese http://youtu.be/-d4ugppcRUE
http://www.princeton.edu/~pear/
http://icrl.org/
interessante video in italiano:

Commenti

  1. Gustavo Rol viveva già tutto questo.

    RispondiElimina
  2. Grazie civiltascomparse.

    Un ottima lettura è una delle biografie di Gustavo Rol, che consiglio a tutti.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti sono moderati.

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: Arrestata la mafia Khazariana: alle centinaia di arresti sauditi ne seguono centinaia negli USA

Il fatto è che la maggior parte dei politici di Washington, DC, si sono arricchiti nel momento in cui hanno iniziato a fare politica, in modi tali, che non possono essere giustificati nemmeno remotamente con i loro stipendi.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

Nello stile di IO-SONO. "Giudice Anna Von Reitz": Private corporation di servizi governativi che si propongono come governi.

sezione Trasmutazione
Il portare alla consapevolezza quello che, anche se non apertamente visibile, fa pienamente parte della nostra realtà, è uno strumento per conoscere Chi Siamo e cosa vogliamo Creare.



Bill di American Kabuki, ci porta all'attenzione quanto scritto lo scorso 7 Aprile 2015 dal "Giudice Anna Von Reitz" (anche chiamata Anna Maria Riezinger), che evidentemente conosce e interpreta i meccanismi legislativi dietro le "private corporazioni di servizi governativi". Invito ognuno a verificare in prima persona le sue interpretazioni.

In rete non sono molte le informazioni che riguardano Anna Von Rietz, anche se pare legata alla Supreme Court di Big Lake Alaska. Non sono riuscito comunque a trovare un elenco ufficiale di giudici che la riporti.

In fondo al post (nel quale traduco parzialmente quanto scritto da Judge Anna) i riferimenti al, citato nel seguito, 'Paradigm Report' e inoltre ad altri scritti di Anna Von Rietz.
oltre12.net
Audio video …

Bitcoin e criptovalute: un'altra forma di denaro o una tecnologia rivoluzionaria che potrà, per la prima volta, liberare l'umanità dal sistema finanziario centralizzato?

Bitcoin, criptovalute, basate sulla tecnologia blockchain.


L'innovazione che portano è rivoluzionaria.
Difficile comprendere la portata della innovazione che la tecnologia 'blockchain' sarà in grado di portare all'umanità.
E' un cambio di paradigma.


Nel mondo attuale tutto è gerarchico. Per la maggioranza è difficile pensare a un mondo senza autorità centralizzata, senza una gerarchia di governo che va dai comuni e risale, sempre più su fino alle organizzazioni mondiali. Difficile, se non impossibile, pensare a una educazione non normata dall'alto, ad una politica che non abbia organismi centrali, all'assenza di autorità centralizzata religiosa, militare, o finanziaria.
Tutto questo è stato voluto, implementato, inculcato nelle nostre menti fin dalla nascita da chi ha creato l'umanità come un proprio allevamento. Sapientemente.


La blockchain non è anarchia, è un altro modo, efficace, puntuale, di coordinare le persone, ma in modo decentralizzato, senza aut…

oltre12 segnala: L'epurazione dei mafiosi Khazariani si intensifica mentre Trump è al sicuro in Asia

In Medio Oriente, Hezbollah legato all'Iran ora amministra effettivamente il Libano dopo che il primo ministro saudita Saad Hariri è stato costretto a dimettersi.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: 2 NOVEMBRE 2017 DI FRANCO REMONDINA: PER TUTTO IL RESTO C’E’ MASTERCARD

Se prima era una scelta, ora è diventata un obbligo. Cosa? La politica militare di intervento! E’ un argomento che non vi raccontano in tv.

ARTICOLO COMPLETO - fonte