Passa ai contenuti principali

Drake: buona la seconda?

Come diffuso da alcuni giorni nelle principali fonti di informazioni della rete 'unofficial', da oggi, solstizio d'estate, azioni di liberazione sarebbero possibili in ogni momento, e con l'ausilio della FGL.
Per chi non ha seguito la situazione potete farvi un idea leggendo i post relativi nella sezione News LINK e Previsioni e News Brevi LINK

Drake, nalla trasmissione andata in onda questa notte 21 giugno, lo conferma da parte sua.

Ecco alcuni degli argomenti da lui trattati:


  • Ha ricevuto rapporti sul fatto che persone che hanno chiamato il DoD (Department of Defense), il Pentagono, chiamate che chiedono degli arresti e domandano riguardo alla lettera di Drake. Si tratta delle chiamate da parte della gente comune che Drake aveva sollecitato.
  • Il primo passo è quello di eliminare i collegamento a corporazioni che controllano il paese (USA)
  • Le operazioni saranno svolte con l'ausilio degli ET.
  • Al momento opportuno avremo la 'green light' (luce verde) che verrà diramata e raggiungerà tutti i principali media. Ci saranno due successive operazioni. 24 ore prima del completamento della 'pulizia' saremo notificati, ovvero Drake diffonderà la notizia alle persone che si sono iscritte presso il suo sito, e Drake sarà su circa cinque mainstream media.
  • I militari, precedentemente e contemporaneamente alle operazioni potrebbero (negli USA) contattare alcuni civili recandosi da loro, senza armi visibili da parte dell'ufficiale che si presenta, per dare e ricevere informazioni. Questi civili sono contatti che possono essere utili per funzionare ad un livello tattico come ausilio al compito che stanno svolgendo.
  • Da alcune fonti("Preacher", Minueman...) è emersa una 'indicazione' che 'vedrete alcune pazze cose accadere' in circa due settimane. E' specificato che questa tempistica non è precisa.
Ricordiamo che già erano state diramate indicazioni di tempistiche poi non rispettate (entro le ultime settimane di maggio). Comunque la situazione è di certo elettrica, quantomeno per la circolazione di notizie crescente nella rete.

fonti:

Commenti

Post popolari in questo blog

Il pensiero positivo espande, quello negativo distrugge. Vediamo perchè e cosa significa.

La materia apparentemente risponde solo alle leggi fisiche, ma in realtà tutto viene creato dal pensiero. La materia ha una grossa inerzia al cambiamento e questo fa percepire la apparente ininfluenza del pensiero su di essa. In realtà tutto è creato dal pensiero anche se ci vuole del tempo per manifestarlo.Quando emettiamo o chi ci circonda emette dei pensieri negativi stiamo di fatto utilizzando lo strumento di distruzione della creazione che si manifesta nella materia come un senso di riduzione del se. Tale riduzione non si manifesta immediatamente a livello fisico anche se con il passare degli anni questi pensieri negativi possono portare a un impoverimento della efficienza anche del nostro corpo fisico. Avrete sentito parlare dei cosiddetti iettatori o menagrami, in effetti con uno specifico pensiero negativo unito a volte a specifiche tecniche e ad una intensità particolare può portare reali conseguenze nel mondo fisico.L'opposto di tutto questo è il pensiero positivo, l'…

BENJAMIN FULFORD: Società segrete, servizi segreti e religioni: l'attuale equilibrio di potere

La guerra segreta per il pianeta terra si è intensificata e si avvia verso una sorta di climax.


ARTICOLO COMPLETO

BENJAMIN FULFORD: Storia segreta del Mondo dal 2000 al 2018

Gli asiatici fondarono un gruppo di alleati occidentali che divenne la cosiddetta White Dragon Society (WDS). Questo gruppo comprende persone di alto livello nel Pentagono, la CIA, l'FSB russo, la famiglia reale britannica, la massoneria, la Loggia P2 Vaticana , ecc.


ARTICOLO COMPLETO

Nino Galloni: “Siamo quattro milioni di eroi”.

“Come è possibile che si parli di crisi se non c’è nessuna scarsità reale delle risorse produttive, delle materie prime, dell’approvvigionamento, dei prezzi, dei costi e delle quantità nell’economia globale? Noi “crediamo” che ci sia una crisi, ma la crisi è solo una crisi di cons


ARTICOLO COMPLETO