Passa ai contenuti principali

Riflessioni del 31 maggio 2012 e risposte.

Non conosco l'autore di questo post (Ben Boux di lanuovaumanita.net), ma ritengo interessanti le sue considerazioni. Se non altro un aiuto a songare e a vedere un futuro luminoso, in momenti in cui molti vedono buio, per poter così creare insieme il nuovo mondo.


Riflessioni del 31 maggio 2012 e risposte.:
[Tratto da: lanuovaumanita]
Karl Randay - CC licence - flickr
Amici lettrici e lettori,
questa nota è una risposta collettiva alle varie domande sulla questione dell’ energia libera, che vi ho proposto.
Di seguito presento le mie personali riflessioni sulla situazione, usando le informazione che avete anche voi , che sono contenute nelle centinaia di pagine di questo sito.
Non ho altre fonti, se non quelle che vi presento.
In generale:
Come ci ha bene illustrato un canalizzatore, siamo in una situazione di stallo. I piani vengono continuamente corretti per far fronte alle reazioni della Cabala. intendendo con questo nome l’ insieme di forze che ostacolano il progresso del Piano Divino.
Perché sia avvenuta questa situazione è ormai noto. Le forze del Buio sono state molto più attive del previsto, e sono tuttora molto potenti.
Ma la loro potenza non deriva da poteri strani, misteriosi o magici, deriva esclusivamente dalla sottomissione della gente. Per abitudine, per comodità, per ignoranza e per paura.
L’ azione principale dei nostri alleati della Luce è, ed è sempre stata, quella di aiutare a cambiare il proprio atteggiamento di fronte al potere, facendoci capire che il potere è solo una conseguenza della nostra accettazione.
L’ ultima provocazione che ci è giunta è: cosa sarebbe dei potenti se tutti decidessero di non pagare più le tasse e i debiti? Semplice, crollerebbero le loro fondamenta e si ritroverebbero senza più nulla.
Se i nostri numerosi politici corrotti non potessero più prelevare i soldi semplicemente perché non ce no sono più , che potere avrebbero più, di condizionare il giudizio cui dovrebbero essere sottoposti?
Bene, esiste nell’ universo una regola generale: che i conflitti, anche solo di volontà, possono avvenire solo tra esseri dello stesso piano. Non è tollerato, pena la decreazione immediata, che una essere di, diciamo, 4° densità , anche solo fornisca informazioni ad un essere di 3°, come noi.
Quindi sia dalla parte della Luce che del Buio gli aiuti o i condizionamenti avvengono solo con esempi, consigli o con la creazione di situazioni che permettano di ricavare, nella propria situazione, la conoscenza adeguata.
Questa è la ragione dell’ impiego di canalizzatori, e la necessità per gli Scuri di compiere strani riti, che hanno solo lo scopo di affinare, sviluppare ed orientare le naturali energie psichiche che tutti gli esseri hanno.
Recentemente Germain ci ha detto proprio questo. I Maestri non intervengono, ma offrono delle indicazioni, come tutti gli altri esseri che appartengono a dimensioni superiori.
Esiste poi il libero arbitrio. Questa legge non vale in tutto l’ universo, è specifica per alcune zone e dimensioni, ma è talmente forte da condizionare l’ operato dei Creatori stessi. Questa legge permette di scegliere il comportamento in ogni situazione anche contro le leggi divine, cioè di fare il male alle altre creature dello stesso piano di realtà.
Non è il caso ora di approfondire questo tema, serve ora solo per dire che è molto difficile stabilire dei piani, perché esiste ancora una grande incertezza sulle reazioni dei queste persone, che non vogliono abbandonare la loro posizione di controllo.
Soltanto una ragione superiore permette il superamento di questa legge, ed è infatti invocata da Christ Michael in seguito al reale pericolo di distruzione della Terra e dell’ umanità.
CM ha decretato che il passo importante sarà l’ evento dei tre giorni di buio. Con una stasi all’ interno di quel periodo, per allontanare gli esseri umani che non vogliono, nemmeno di fronte all’ evidenza, ritornare sulla strada giusta.
Questo è ovviamente un superamento del libero arbitrio, ma rientra direttamente nella condizione di assoluta protezione dal pericolo per il resto dell’ umanità.
Ora, premesso questo, dopo quei tre giorni si potrà finalmente organizzare il proseguimento del piano senza pericoli per noi e senza intoppi .
Ma non del tutto, molte persone non sapranno resistere alla tentazione offerta dalla nuova libertà, quindi ci sarà chi vorrà approfittare della situazione, come una molla compressa che si libera di colpo e crea danni.
Perciò converrà continuare ad avere prudenza, nell’ affrontare le nuove situazione che ci verranno presentate.
Dopo questo periodo cade anche l’ ultima barriera che ci teneva separati dai nostri amici dello spazio, come la GFL, e questo è perché siamo noi che siamo saliti sin quasi al loro livello, e stiamo quindi agendo sullo stesso piano di realtà.
Ora, per ritornare all’ argomento della energia libera, la GFL ci ha fatto questa prima proposta, a cui seguiranno molte altre.
Si tratta, per come ho capito io, di attrezzare in alcuni luoghi della terra, dei centri pilota che usino questi dispositivi, che forniscono energia elettrica ricavandola dai campi energetici della stratosfera.
Credo che siano apparati grandi e complessi, ma ci vengono consegnati come scatole chiuse e noi dovremo soltanto staccare la connessione con al rete elettrica e attaccarla a questi apparati.
Credo che si tratterà di alimentare dei quartieri o dei palazzi, non delle singole abitazioni, quindi sarà necessario organizzare dei comitati con i nostri vicini perché tutti accettino la novità.
Perché è vero che la nuova energia è gratis, ma alcuni potrebbero farsi prendere dalla paura, magari alimentata da uno oscurantismo religioso, per l’ innata diffidenza di ricevere un regalo senza contropartita.
Ma la cosa va considerata non come una dono di per sé, ma come la restituzione di qualcosa che ci hanno tolto, del ripristino di un diritto che ci hanno negato. L’ energia è di tutti, come il sole, non può essere venduta da qualcuno in cambio della nostra fatica.
Con l’ installazione di questi apparati è necessario poi, adattare gli altri dispositivi, che usano il gas per esempio, all’ uso della corrente elettrica, ci sarà quindi molto lavoro da fare .
E’ naturale che una tale offerta avvenga in modo pubblico, cioè dopo che tutti siano venuti a sapere della presenza della GFL, e degli amici delle Stelle, verranno delle navette a portare i congegni, e tutti le vedranno.
E, nello stesso tempo, è sin da oggi, necessario pensare che ancora per molto tempo, dopo che i più facinorosi saranno portati via, molti altri faranno resistenza, per varie ragioni, ed occorrerà ancora per molto avere prudenza.
Di qui la ragione della cautela, è consigliabile, quindi, iniziare una diffusione capillare di questa offerta dopo l’ evento dei tre giorni di buio, in modo da avere un pubblico più ricettivo ed un oggettivo pericolo ridotto.
Da parte mia, farò una adesione a vari social network come “la nuova umanità” e come “energia libera” in modo da raccogliere le vostre adesioni. Il trasferimento alla GFL è automatico, in quanto loro leggono tutto ciò che passa sulla rete ed in tutte le lingue. Hanno dei computer che sono in grado di leggere anche le nostre emozioni, uno per uno, quindi non occorre nemmeno essere telepati coscienti, siamo tutti telepati, ma non ne siamo coscienti, per inviare la nostra adesione.
Naturalmente le attività dovranno essere coordinate, e di certo la GFL ha tutte le modalità adatte. Ci verranno presentate, ma saranno gli esseri umani a gestire le cose, non loro. Loro offrono, e noi disponiamo.
Nasceranno molti comitati, come ne nasceranno per l’ organizzazione della vita politica della nazione. Con il controllo dal basso. Come ci hanno ben chiarito i Siriani.
Un’ ultima cosa: Assisteremo a più fasi. La più vicina sarà l’ installazione di questi apparati, poi ci saranno le modifiche dei mezzi di trasporto. Poi qualcuno dei nostri comincerà a capire la nuova scienza e cominceremo noi a costruirci i nuovi apparecchi e veicoli.
Sarà poi la volta della abitazioni, che saranno sostituite con altre più adatte alla nuova Terra, insomma ci sarà da fare per molto e per molti. Ma avremo l’ assistenza degli amici delle Stelle, e le loro attrezzature e la loro conoscenza, a disposizione.
Ben Boux.

Commenti

Post popolari in questo blog

Progetto Mondo Migliore, benessere economico o la Sola Rivoluzione?

L'evoluzione della sperimentazione umana passa attraverso l'ampliamento della coscienza, la consapevolezza della situazione in cui ci troviamo e la sua trasmutazione nella nuova creazione.
Questo post vuole proporre una prospettiva allargata in cui collocare il significato del progetto Mondo Migliore. Quali i suoi motivi di fondo? Come si inserisce nell’attuale contesto di evoluzione dell’umanità? Quali i suoi possibili esiti?

Una prospettiva gnostica allargata
Mi servirò della metafora gnostica per aiutarmi a descrivere la attuale condizione della incarnazione umana.
In questa metafora la terra, intesa come ambiente di sperimentazione della realtà, fu creata da Sophia, un ‘Eone’, ovvero una emanazione diretta della Sorgente. La Sorgente per essere tutto e completa, non può differenziarsi da Se Stessa, ma, per il suo amore creativo, si immagina, pensa, a qualcosa di diverso da Sé, generando, in prima istanza, gli Eoni, sue dirette emanazioni.
E proprio da un pensiero di questo Eo…

CROLLO DEL PONTE MORANDI - ESPLOSIONE VISIBILE DALLE RIPRESE AUTOSTRADALI

Ho scoperto un dettaglio fondamentale nel filmato di "Società per autostrade italiane". Quel filmato che la Procura genovese ritiene ininfluente. Un dettaglio che scagiona gli stralli (tiranti) ed avvalora fortemente la tesi della demolizione controllata del ponte Morandi, ma scartata a priori dal


ARTICOLO COMPLETO

BENJAMIN FULFORD: La mafia khazariana cerca protezione cinese, in lontananza si profilano i Tribunali Militari

Il WDS ha ribadito la sua posizione secondo cui un giubileo è l'unica risposta.


ARTICOLO COMPLETO

Q 6 ottobre 2018

They want you DIVIDED.
DIVIDED by RACE.
DIVIDED by RELIGION.
DIVIDED by CULTURE.
DIVIDED by CLASS.
DIVIDED by POLITICAL AFFILIATION.
DIVIDED YOU ARE WEAK.
TOGETHER YOU ARE STRONG.
This movement challenges their ‘forced’ narrative.
This movement challenges people to not simply trust what is being reported.
Research for yourself.
Think for yourself.
Trust yourself.
This movement is not about one person or a group of people.

Liberata la Rai: Sottratta alle oligarchie finanziarie. E’stato dato al popolo quello che è del popolo. (di Francesco Amodeo)

Quel cecchino non ci perdeva mai di vista. Col viso coperto dal passamontagna disteso sul tetto dell’Hotel Marriott di Copenaghen seguiva dall’alto ogni nostro passo.


ARTICOLO COMPLETO