Passa ai contenuti principali

Il cambiamento nei media - la disclosure

Il cambiamento nell'atteggiamento dei media è uno dei temi trattato nelle canalizzazioni. Per una descrizione più ampia clicca qui.

La disclosure potrebbe avvenire in uno dei seguenti modi. O tramite una dichiarazione ufficiale di una qualche autorità riconosciuta nel nostro mondo occidentale, tale da non poter essere ignorata dai media, oppure perché i nostri Fratelli dello spazio decideranno che è il momento opportuno per rendersi visibili a tutti.
Un alternativa è quella che la presenza extraterrestre diventi una conoscenza tanto diffusa da essere considerata ovvia dalla maggior parte delle persone e dei media. 

Gli articoli qui presentati sembrano andare in quest'ultima direzione.


Huffington Post del 8 luglio
L' UFO di Roswell non era di questa Terra E lì c'erano cadaveri ET: lo dice un ex agente della CIA
"Non era un dannato pallone meteorologico - era quello che è stato riportato quando la gente la prima volta lo ha riferito," ha dichiarato Chase Brandon, 35 anni di servizio nella CIA. "Era un velivolo che chiaramente non proveniva da questo pianeta, si è schiantato e non dubito per un secondo che l'uso della parola 'resti' e 'cadaveri' era esattamente ciò di cui la gente parlava."


RaiNews24 del 12 luglio 2012
Gli Ufo? Alieni in vacanza
Quando vengono desecretati in un colpo solo 9700 files del Ministero della Difesa, le sorprese non mancano mai. Ma forse nessuno poteva immaginare che una delle ipotesi prese in esame dal Governo di Sua Maestà sulla presenza nei cieli inglesi di oggetti volanti non identificati è quella del turismo degli alieni.

In un briefing del 1995, i cui verbali sono stati ora resi pubblici dai National Archives britannici, un funzionario ricorda il ripetersi delle segnalazioni di avvistamenti di astronavi aliene, un elemento da analizzare e che "deve essere riconosciuto come una questione prioritaria". Poi, subito dopo, a smorzare l'allarme, aggiunge che nel comportamento di questi Ufo non sembra esserci alcun "intento ostile".

Certo, in materia, precisa il funzionario "è essenziale porsi dinanzi al problema con mente aperta", perché "quello che oggi è un 'fatto' scientifico può non essere vero domani". E allora, nessuno parla di mariziani in carne e ossa, ma bisogna pur dare una spiegazione a questi avvistamenti. "Se gli Ufo esistono, non sappiamo che cosa sono; il loro scopo e se rappresentano una minaccia per il Regno Unito". 
"Se gli avvistamenti sono di dispositivi che non provengono dalla terra, chiarire il loro scopo deve essere prioritario". E poiché "non c'è stato alcun apparente intento ostile", le possibilità sono:

"1) ricognizione militare;
 2) missione scientifica;
 3) turismo ".

Nel documento sono elencati tutti i motivi possibili per spiegare gli avvistamenti di Ufo, dalle allucinazioni di massa agli "eventi atmosferici" fino ai falsi allarmi, ma nessuno, si sottolinea, fornisce una spiegazione pienamente convincente. E allora, perché non pensare agli alieni in vacanza?


fonti:

Commenti

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: Arrestata la mafia Khazariana: alle centinaia di arresti sauditi ne seguono centinaia negli USA

Il fatto è che la maggior parte dei politici di Washington, DC, si sono arricchiti nel momento in cui hanno iniziato a fare politica, in modi tali, che non possono essere giustificati nemmeno remotamente con i loro stipendi.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

Nello stile di IO-SONO. "Giudice Anna Von Reitz": Private corporation di servizi governativi che si propongono come governi.

sezione Trasmutazione
Il portare alla consapevolezza quello che, anche se non apertamente visibile, fa pienamente parte della nostra realtà, è uno strumento per conoscere Chi Siamo e cosa vogliamo Creare.



Bill di American Kabuki, ci porta all'attenzione quanto scritto lo scorso 7 Aprile 2015 dal "Giudice Anna Von Reitz" (anche chiamata Anna Maria Riezinger), che evidentemente conosce e interpreta i meccanismi legislativi dietro le "private corporazioni di servizi governativi". Invito ognuno a verificare in prima persona le sue interpretazioni.

In rete non sono molte le informazioni che riguardano Anna Von Rietz, anche se pare legata alla Supreme Court di Big Lake Alaska. Non sono riuscito comunque a trovare un elenco ufficiale di giudici che la riporti.

In fondo al post (nel quale traduco parzialmente quanto scritto da Judge Anna) i riferimenti al, citato nel seguito, 'Paradigm Report' e inoltre ad altri scritti di Anna Von Rietz.
oltre12.net
Audio video …

Bitcoin e criptovalute: un'altra forma di denaro o una tecnologia rivoluzionaria che potrà, per la prima volta, liberare l'umanità dal sistema finanziario centralizzato?

Bitcoin, criptovalute, basate sulla tecnologia blockchain.


L'innovazione che portano è rivoluzionaria.
Difficile comprendere la portata della innovazione che la tecnologia 'blockchain' sarà in grado di portare all'umanità.
E' un cambio di paradigma.


Nel mondo attuale tutto è gerarchico. Per la maggioranza è difficile pensare a un mondo senza autorità centralizzata, senza una gerarchia di governo che va dai comuni e risale, sempre più su fino alle organizzazioni mondiali. Difficile, se non impossibile, pensare a una educazione non normata dall'alto, ad una politica che non abbia organismi centrali, all'assenza di autorità centralizzata religiosa, militare, o finanziaria.
Tutto questo è stato voluto, implementato, inculcato nelle nostre menti fin dalla nascita da chi ha creato l'umanità come un proprio allevamento. Sapientemente.


La blockchain non è anarchia, è un altro modo, efficace, puntuale, di coordinare le persone, ma in modo decentralizzato, senza aut…

oltre12 segnala: L'epurazione dei mafiosi Khazariani si intensifica mentre Trump è al sicuro in Asia

In Medio Oriente, Hezbollah legato all'Iran ora amministra effettivamente il Libano dopo che il primo ministro saudita Saad Hariri è stato costretto a dimettersi.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: 2 NOVEMBRE 2017 DI FRANCO REMONDINA: PER TUTTO IL RESTO C’E’ MASTERCARD

Se prima era una scelta, ora è diventata un obbligo. Cosa? La politica militare di intervento! E’ un argomento che non vi raccontano in tv.

ARTICOLO COMPLETO - fonte