Passa ai contenuti principali

Il Cambiamento - La sola rivoluzione

Siamo stati educati a pensare che 'tutto cambia affinché nulla cambi'. Ci è stato detto che la storia è ciclica, e che una apparente rivoluzione accade solo perché, alla fine, le cose ritornino ad essere quelle che sono sempre state.

Nel suo libro 'La sola rivoluzione' Jiddu Krishnamurti ci dice che la vera rivoluzione esiste, ma non accade al di fuori di noi, e nemmeno nell'ambito della nostra mente-pensiero. Può accadere solo con la de-identificazione con la nostra mente, il nostro corpo, e la riappropriazione di quanto, ed è il nostro autentico sè, è non manifesto. Allora avverrà l'azione immediata senza pensiero, che è la vera e sola Intelligenza, ed è Amore.


E' tempo di agire, cosicché 'la sola rivoluzione' entri nel manifesto.

E' tempo di abbandonare quanto non ci appartiene più.
E concretamente di slegarci dalle energie dello sfruttamento, della competizione, degli obblighi per la sopravvivenza, del concetto di 'tenore di vita', della carenza di risorse. L'uomo è un essere sociale, e quando questi concetti saranno diffusi dai mezzi di informazione, o dal sentire comune, 'la sola rivoluzione' avverrà per tutti.

Che sia chiaro: i blocchi di paura a cui siamo stati educati, e che ci siamo auto-imposti, non sono facili da rimuovere, e risiedono al di sotto della nostra coscienza (nel subconscio). Con le corrette informazioni possiamo abbandonare questi blocchi, se essi ci tengono legati a quanto non ci appartiene.


Consiglio la visione del seguente video almeno una volta a settimana, se lo sentirete affine alle vostre energie.

Eccone i punti principali:

Si può uscire dalla trappola del 'dobbiamo lavorare per mangiare'

Porta l'attenzione sulla tua essenza e non ascoltare gli 'esperti'

Il lavoro deve esprimere la tua essenza

Trova il lavoro che esprime ciò che tu sei

Non farti spaventare dagli esperti e dalle statistiche

Accetta lavoro coerente con la uta essenza

Il lavoro serve a te e non viceversa. Le risorse naturali e gratuite della Terra ti spettano.

L'idea del 'tempo che manca' è stata inventata.

Trova il lavoro che ami, e se non c'è inventalo.

Anche la fabbrica e l'ufficio, il posto fisso sono state inventate. Così anche tu puoi ancora oggi inventare il lavoro.


Lavora per esprimere amore.

Evita chiunque non sia daccordo con i seguenti punti:
- tu sei un essere umano essenzialmente spirituale
- non sei 'un ruolo', il lavoro deve esprimerti pienamente
- scegli persone e situazioni in cui la dignità viene rispettata
- tu concedi l'uso del tuo corpo per fare un favore al mercato
- esprimi amore anche nel lavoro, fai un lavoro in cui puoi esprimere le condizioni che ami,
- fai un lavoro che ti possa far manifestare Amore, Verità e Bellezza. Altrimenti il lavoro ti distruggerebbe, privandoti della tua essenza.
- nessun compenso può cancellare la tua essenza, figuriamoci i compensi inadeguati

In questo modo:
- ti sentirai sereno
- non ascoltare le profezie negative altrui
- sei soddisfatto perché realizzi un piano superiore: manifesti Amore, Verità e Bellezza

Il fatto è che per uscire dalla trappola del 'dobbiamo lavorare per mangiare' si deve portare la propria attenzione e intenzioni sul piano spirituale. Puoi non crederci, ma il fatto rimane.




fonti
youtube http://youtu.be/wJMYbGw9eGQ   www.comelavitaquandotisorride.com
si ringrazia raggioindaco per la segnalazione
articolo di salusaitaliano.blogspot.it




Commenti

  1. Per 'Anonimo': per inviare messaggio agli 'alieni' è possibile contattare uno dei canalizzatori (in fondo alle canalizzazioni che pubblichiamo mettiamo la fonte originale), oppure contattare un 'contattato' (segnaliamo Marina Tonini su facebook, Annalisa di noiegliextraterrestri.blogspot.it), oppure puoi contattare Cobra (afferma di avere un contatto diretto con i Pleiadiani) tramite il suo blog 2012portal.blogspot.it.
    Abbraccio.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti sono moderati.

Post popolari in questo blog

Il pensiero positivo espande, quello negativo distrugge. Vediamo perchè e cosa significa.

La materia apparentemente risponde solo alle leggi fisiche, ma in realtà tutto viene creato dal pensiero. La materia ha una grossa inerzia al cambiamento e questo fa percepire la apparente ininfluenza del pensiero su di essa. In realtà tutto è creato dal pensiero anche se ci vuole del tempo per manifestarlo.Quando emettiamo o chi ci circonda emette dei pensieri negativi stiamo di fatto utilizzando lo strumento di distruzione della creazione che si manifesta nella materia come un senso di riduzione del se. Tale riduzione non si manifesta immediatamente a livello fisico anche se con il passare degli anni questi pensieri negativi possono portare a un impoverimento della efficienza anche del nostro corpo fisico. Avrete sentito parlare dei cosiddetti iettatori o menagrami, in effetti con uno specifico pensiero negativo unito a volte a specifiche tecniche e ad una intensità particolare può portare reali conseguenze nel mondo fisico.L'opposto di tutto questo è il pensiero positivo, l'…

BENJAMIN FULFORD: Società segrete, servizi segreti e religioni: l'attuale equilibrio di potere

La guerra segreta per il pianeta terra si è intensificata e si avvia verso una sorta di climax.


ARTICOLO COMPLETO

BENJAMIN FULFORD: Storia segreta del Mondo dal 2000 al 2018

Gli asiatici fondarono un gruppo di alleati occidentali che divenne la cosiddetta White Dragon Society (WDS). Questo gruppo comprende persone di alto livello nel Pentagono, la CIA, l'FSB russo, la famiglia reale britannica, la massoneria, la Loggia P2 Vaticana , ecc.


ARTICOLO COMPLETO

Nino Galloni: “Siamo quattro milioni di eroi”.

“Come è possibile che si parli di crisi se non c’è nessuna scarsità reale delle risorse produttive, delle materie prime, dell’approvvigionamento, dei prezzi, dei costi e delle quantità nell’economia globale? Noi “crediamo” che ci sia una crisi, ma la crisi è solo una crisi di cons


ARTICOLO COMPLETO