Passa ai contenuti principali

La rete in forte allerta per il cambiamento.

IN ATTESA...
Nessuno vuole fare la fine della signorina qui a lato, che ha decisamente atteso troppo.

Non abbiamo dato troppo risalto alle voci che girano nella rete relativamente al giungere al compimento dei fatti di cui vi avevamo parlato i primi mesi di questo anno (link), per il fatto che focalizzarsi su 'imminenti' drastici cambiamenti inevitabilmente distoglie dal Presente, unico momento in cui si trova la fine delle nostre ricerche e di tutte le attese.

In questi giorni, però, in rete l'allerta è tornata sul rosso e riteniamo opportuna almeno una rapida panoramica, sempre invitando a partire da uno 'spazio di consapevolezza' anche leggendo quanto segue.


Removing The Shakles: Mantenete la calma e aiutate le persone intorno a capire cosa sta succedendo.
26 nov. 2012
[riferendosi a quanto sta per accadere ndr]
Aggiornamento - solo poche parole.

Questo aggiornamento sarà molto breve e criptico, perché così deve essere.

Ricordate che quando tutto é in silenzio, è la nostra più grande ora. Ricordarsi di mantenere la calma e aiutare le persone intorno a voi a capire cosa sta succedendo.

Speriamo che domani mattina [27 nov. sera in Italia ndr] avremo notizia incredibile! Rimanete sintonizzati ... [questa nota è di 2012thebigpicture - ndr]

Source http://removingtheshackles.blogspot.be/
http://2012thebigpicture.wordpress.com/2012/11/26/after-waiting-all-day-for-an-update-from-rts/


ANSA: Secessione USA, in Texas 100mila firme
La petizione per secedere dal governo federale USA sta divenendo troppo grande da poter essere nascosta dai media.

È infatti pervenuta all’agenzia ANSA, da cui traiamo l’articolo qui di seguito.

Interessante il fatto che si concentri sul quorum raggiunto in Texas per avere risposta dalla Casa Bianca, come stabilito da legge, e tralasci di dire che anche TUTTI gli altri stati abbiano fatto petizione per recedere e il totale superi ad oggi le 850.000 firme.

Jervé


(ANSA) – AUSTIN (USA) – Ha ormai raggiunto oltre 116 mila firme una petizione con la richiesta di “concedere pacificamente allo Stato del Texas di ritirarsi dagli Stati Uniti d’America e creare un suo nuovo governo” e sottoposta alla Casa Bianca, che dovra’ ora rispondere. La petizione e’ stata presentata sul sito della Casa Bianca, creato per dare voce alle istanze della gente comune, e prevede un minimo 25 mila firme in un mese per ottenere una risposta. La richiesta del Texas e’ stata presentata il 9 novembre.

link: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/11/24/Texas-100-mila-firme-secessione_7850684.html
fonte: http://www.iconicon.it/blog/2012/11/ansa-secessione-usa-texas-100mila-firme/


Drake: Ci sono stati arresti di massa nel governo, ma non sono riportati dai media.
Egli riferisce che ci sono molte cose in corso in questo momento, mentre parliamo, che sono stati discussi in su precedenti trasmissioni. Ha detto che sarà lui a "mettere la ciliegina sulla torta dopo".




Benjamin Fulford - 26/11/12
Ci sono segnali ovunque, ora che un impasse politico è stato rotto, ora che il nuovo governo cinese è installato e che cambiamenti rapidi si dispiegheranno in tutto il mondo nelle prossime settimane. I segni comprendono una purga di massa della (sabbatiana) fazione nazista negli Stati Uniti, in Europa e, tra poco, in Giappone.
...

Gli sforzi per rilanciare il nuovo sistema finanziario hanno messo una  marcia alta.
Le mosse per avviare il nuovo sistema finanziario sono in corso su più fronti.
...
Il nuovo governo cinese, da parte sua, sta portando avanti i suoi piani per sostituire il dollaro con una nuova moneta di scambio internazionale con corrispettivo in oro.
...
La seguente direttiva di Obama ha segnato l’inizio di una purga sistematica di sabbatiani di quinta colonna da istituzioni governative degli Stati Uniti [vedi prossimo paragrafo ndt]

fonti: http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2012/11/26/benjamin-fulford-lepurazione-dei-nazisti-e-iniziata-in-tre-continenti-estratto/
http://shortcutfilm.blogspot.it/2012/11/new-fulford-report_26.html




Barak Obama - Ufficio stampa del segretario alla Casa Bianca 
-
Veteranstoday.com - Come può un Presidente degli Stati Uniti annunciare che il governo è infiltrato da terroristi e spie e nessun giornale, rete televisiva o altro ne parli?
[Visionabile sul sito della Casa Bianca un documento ufficiale che allerta da minacce nazionali interne e detta standard di direzione e guida per osteggiarle - ndr
Ecco il testo integrale :]

L’Ufficio stampa del segretario alla Casa Bianca – Per pubblicazione immediata
21 Nov 2012 http://www.whitehouse.gov/the-press-office/2012/11/21/presidential-memorandum-national-insider-threat-policy-and-minimum-stand
Memorandum presidenziale – Politica Nazionale minacce interne e standard minimi per Executive Branch Insider Threat
Memorandum per i capi dei dipartimenti e delle agenzie esecutive 
Oggetto: National Threat Politica Insider e requisiti minimi per Executive Branch Insider Threat 
Questo Memorandum del Presidente trasmette la politica nazionale minacce interne e standard minimi per Executive Branch Insider Threat (norme minime) per fornire direzione e guida per promuovere lo sviluppo di programmi efficaci minacce interne all’interno degli uffici e delle agenzie di dissuadere, rilevare e mitigare le azioni deidipendenti che può rappresentare una minaccia per la sicurezza nazionale. Queste minacce comprendono il potenziale spionaggio, atti di violenza contro il governo o della Nazione , e la divulgazione non autorizzata di informazioni classificate, tra cui la grande quantità di dati classificati disponibili su reti interconnesse governo degli Stati Uniti e sistemi informatici. 
Le Norme minime fornire ai dipartimenti e le agenzie con gli elementi minimi necessari per stabilire programmi efficaci di minacce interne. Questi elementi includono la capacità di raccogliere, integrare e centralmente analizzare e rispondere alle informazioni chiave minacce connesse; dipendente l’uso monitor di reti segrete, fornire ai lavoratori una formazione di sensibilizzazione minacce interne e proteggere le libertà civili e la privacy di tutto il personale. 
Il conseguente capacità di minacce interne rafforzeranno la protezione delle informazioni classificate tra il potere esecutivo e di rafforzare le nostre difese contro entrambi gli avversari e addetti ai lavori che abusano il loro accesso e mettono in pericolo la nostra sicurezza nazionale. 
Barack Obama
Potete approfondire con ulteriori articoli tradotti sull'argomento al blog di iconicon.it LINK
fonte: http://www.whitehouse.gov/the-press-office/2012/11/21/presidential-memorandum-national-insider-threat-policy-and-minimum-stand

E questi sono solo alcune delle voci della rete. Cercheremo di aggiornare con successivi post. SalusaItaliano.blogspot.it.


Commenti

Post popolari in questo blog

CARA MINISTRA LORENZIN...

Dal sito Sa Defenza http://sadefenza.blogspot.com/2017/09/cara-ministra-lorenzin.html CARA MINISTRA LORENZIN... IN SARDINYA ABBIAMO I NURAGHE, LE DOMUS DE JANS, LE TOMBE DEI GIGANTI E DELLE SUE SCUOLE FATISCENTI E INSANE E A CUI LEI NON FA MANUTENERE NE ABBIAMO FIN SOPRA I CAPELLI! Cara Signora Ministra Beatrice, vorrei informarLa che abbiamo trovato già altre strade per poter far vivere una vita felice ai nostri figli, senza nessuna polemica e senza entrare nello specifico rispetteremo la legge così come vogliono i nostri abili legislatori, se i bambini non potranno entrare a scuola, quella stessa scuola che voi lasciate cadere a pezzi, faremo fare le lezioni ai nostri figli nelle Tombe dei Giganti, nelle Domus de Janas, dentro ai Nuraghi della nostra amata Sardegna, faremo toccare Loro con mano ciò che eravamo, ciò che li circonda, andremo a sentire le storie dei Pastori, le faremo raccontare ai nostri bambini come si faceva una volta, insegneremo Loro a mungere e a fare il formagg…

The Walk of Change, il Cammino del Cambiamento. Stiamo iniziando a capire?

Ricevo e pubblico volentieri le informazuoni a riguardo.
Oltre12 Ciao sono Andrea Libero Gioia, ideatore di The WALK of CHANGE - Il CAMMINO del CAMBIAMENTO
Il 3 settembre siamo partiti dall’Aquila e tra 2 giorni, dopo 146 km di strada arriveremo a Roma camminando.
L’8 settembre è un giorno storico per il nostro Paese, ricordato come l’inizio della Resistenza Italiana contro le dittature.
Arriveremo in Piazza  Bocca della Verità alle 15.00, per poi spostarci il 9 settembre in Piazza Re di Roma per la giornata della CONTRO-INFORMAZIONE ITALIANA
Il 10 settembre avrà inizio il CORTEO PER LA LIBERTA’ DI SCELTA in Piazza Della Repubblica insieme all’Associazione Cliva e RIP.
L’11 settembre, ritorneremo in Piazza Bocca della Verità per l’atto finale di The Walk of Change, che, attenzione, non rappresenta una fine, ma l’inizio del cambiamento del popolo italiano. In questi 4 giorni parleremo di libertà, di costituzione, di libera informazione, di libera scelta e di vaccini. Risponderemo alle…

oltre12 segnala: BENJAMIN FULFORD: Aumenta la probabilità di un annuncio di un nuovo sistema finanziario, e di una guerra civile negli Stati Uniti.

Poi, dal momento che la sua visita apparentemente non è riuscita a fare abbastanza pubblicità, sembra che sia stato inventato un falso scandalo che coinvolge la visita a Fort Knox, l'eclissi solare e le immagini della moglie in bikini.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: VACCINI MALARIA COSA STA ACCADENDO E PERCHE.E QUANDO UN GOVERNO ILLEGITTIMO DI REGIME ESERCITA SUI CITTADINI IMPOSIZIONE CREANDO PAURA