Passa ai contenuti principali

LA SEMPLICITÀ



MARCO RAGUSA: LA SEMPLICITÀ:
Questa è l’ERA della SAGGEZZA del CUORE.
Ogni fase storica porta con sé delle caratteristiche, e posso dire che stiamo per uscire da una fase che ha portato alla “individualizzazione” degli individui, alla “specializzazione” dei mestieri, alla “separazione” delle arti.
Che sia chiaro, nessun giudizio negativo in tutto questo. Anzi, tutto in perfetto stile “Universal”!

Qual è la caratteristica in questa nuova epoca della SAGGEZZA del CUORE?

La SEMPLICITÀ!

Siamo abituati a fare cose complicate, mentali, a dover apprendere discipline e tecniche che spesso sono il retaggio di tradizioni sviluppatesi in altre epoche storiche e che quindi portano con loro approcci idonei per le Energie e gli Uomini di quei Tempi. 
Cosa vuol dire questo?

Vuol dire che fino ad ora abbiamo stimolato i nostri processi mentali con tecniche complesse, formule, rituali. Tutto molto utile questo. Ma ha fatto il suo tempo. 
Il CUORE opera con la SEMPLICITÀ e con LEGGEREZZA.
Sapete, sono passati anni prima d’aver capito cosa voleva dire quel titolo di un famoso romanzo, “L’Insostenibile Leggerezza dell’Essere”
La LEGGEREZZA e la SEMPLICITÀ per molti di noi erano inconcepibili perché eravamo letteralmente tarati per i “carichi pesanti” e le cose “complicate”. 
Ma questa vita, essendo la VITA di TUTTE LE VITE, ci dà la possibilità di resettare tutto… chiamatelo come volete, karma, schemi mentali, emotivi, vite passate, vite parallele… Non importa. 
Quello che importa è raggiungere questo stato di LEGGEREZZA e SEMPLICITÀ dentro e attraverso il CUORE.
COME FARE?

Non mi stancherò mai di ripeterlo: SEMPLICEMENTE DECIDETELO e chiedete ASSISTENZA specifica agli ANGELI e ARCANGELI.  

Volete fare meglio?

Fate alcuni S E M P L I C I  R E S P I R I, P R O F O N D I, L E N T I e riproducete in voi la sensazione che desiderate. 

Ancora di più?

Respirate Luce Bianca Platino Dorata, tenetela dentro il vostro corpo per qualche secondo e poi lasciatela andare.
Benvenuti nella NUOVA ERA DELLA SEMPLICITÀ!
Marco Ragusa

144000raggidiluceattiva.com 

fonte: 144000 Raggi di Luce Attiva.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il pensiero positivo espande, quello negativo distrugge. Vediamo perchè e cosa significa.

La materia apparentemente risponde solo alle leggi fisiche, ma in realtà tutto viene creato dal pensiero. La materia ha una grossa inerzia al cambiamento e questo fa percepire la apparente ininfluenza del pensiero su di essa. In realtà tutto è creato dal pensiero anche se ci vuole del tempo per manifestarlo.Quando emettiamo o chi ci circonda emette dei pensieri negativi stiamo di fatto utilizzando lo strumento di distruzione della creazione che si manifesta nella materia come un senso di riduzione del se. Tale riduzione non si manifesta immediatamente a livello fisico anche se con il passare degli anni questi pensieri negativi possono portare a un impoverimento della efficienza anche del nostro corpo fisico. Avrete sentito parlare dei cosiddetti iettatori o menagrami, in effetti con uno specifico pensiero negativo unito a volte a specifiche tecniche e ad una intensità particolare può portare reali conseguenze nel mondo fisico.L'opposto di tutto questo è il pensiero positivo, l'…

BENJAMIN FULFORD: Società segrete, servizi segreti e religioni: l'attuale equilibrio di potere

La guerra segreta per il pianeta terra si è intensificata e si avvia verso una sorta di climax.


ARTICOLO COMPLETO

BENJAMIN FULFORD: Storia segreta del Mondo dal 2000 al 2018

Gli asiatici fondarono un gruppo di alleati occidentali che divenne la cosiddetta White Dragon Society (WDS). Questo gruppo comprende persone di alto livello nel Pentagono, la CIA, l'FSB russo, la famiglia reale britannica, la massoneria, la Loggia P2 Vaticana , ecc.


ARTICOLO COMPLETO

ITALIANO : BENJAMIN FULFORD : 16 : 07 : 2018

NA PRMEIRA PESSOA Um auto retrato surpreendentemente sincero do Presidente da Rússia, Vladimir Putin CONTEÚDO Prefácio Personagens Principais em 'Na Primeira Pessoa' Parte Um: O Filho Parte Dois: O Estudante Parte Três: O Estudante Universitário Parte Quatro: O Jovem especialista Pa


ARTICOLO COMPLETO