Passa ai contenuti principali

Messaggio degli Arturiani


"È interessante notare che,  voi state  aspettando il nostro atterraggio, mentre noi  aspettiamo il vostro innalzamento. Nel frattempo, noi vi stiamo facendo visita e voi ci visitate durante il vostro stato di sogno quadridimensionale, le vostre meditazioni ed i viaggi inter-dimensionali. In questo modo, noi, la vostra Famiglia Galattica, possiamo incoraggiarvi ed assistervi."



Arctur.
Carissimi Esseri ascendenti,
Il vostro stato di coscienza porta la frequenza di collegamento che permette la connessione e l’interazione con ogni realtà data. Molti dei nostri cari in ascensione si sentono molto stanchi. Questa fatica è dovuta al fatto che state trovando sempre più difficile mantenere la vostra  più bassa frequenza di coscienza.
Dal momento che il vostro cuore/mente vuole salire nei mondi superiori, ci vuole un grande sforzo per mantenere la vostra coscienza limitata alla bassa frequenza della terza dimensione. D’altra parte, il vostro pensiero di terza dimensione è dipendente dalla frequenza di funzionamento 3D che ha governato i vostri pensieri per una miriade di incarnazioni.
E d’altra parte, la luce maggiore e l’amore incondizionato che sta riempiendo la vostra coscienza ogni giorno di più sta creando un tiro alla fune. Un componente della vostra coscienza cerca di rimanere nella frequenza di funzionamento familiare che si lega alla Terra tri/quadridimensionale. Nello stesso ORA, un altro componente della vostra coscienza vi sta tirando fuori dalle frequenze più basse e vuole aderire a una frequenza più alta della realtà.

Quindi, ci si sente come un aereo che sta cercando di decollare, ma è legato alla pista. Questo braccio di ferro crea affaticamento. Quando voi state combattendo contro questo legame, operate in uno stato di coscienza tridimensionale. Al contrario, quando si rinuncia alla fatica, si opera in uno stato di coscienza di quinta dimensione.
Dal momento che lo stato di coscienza aderisce ad una realtà con la sua stessa risonanza, la vostra coscienza tridimensionale  aderisce alla terza dimensione e la vostra coscienza di quinta dimensione  aderisce alla quinta dimensione. Potete essere confusi, perché potete percepire la terza dimensione mentre siete nella coscienza di quinta dimensione, ma non è possibile che percepiate la quinta dimensione, mentre siete in coscienza tridimensionale.
Quindi, è importante ricordare che esseri di dimensioni superiori possono percepire esseri dimensionali inferiori, ma esseri  dimensionali inferiori devono elevare la loro coscienza, al fine di percepire esseri delle dimensioni superiori. Inoltre, all’interno della vostra coscienza di quinta dimensione siete in grado di rilevare più di una realtà al momento. Così, potete osservare la vostra realtà di quinta dimensione, mentre  percepite anche la vostra realtà tridimensionale.
Pertanto, è possibile percepire, come un residente di due mondi!
A poco a poco, rilascerete tutti gli attaccamenti alla terza dimensione e concentrerete sempre più la vostra attenzione sulla realtà di quinta dimensione. Quando sarete più del 50% connessi alla quinta dimensione, inizierete a sentire che state ascendendo. Tuttavia,potrete ancora visitare la terza dimensione per  compiere una “pulizia”  e per aiutare tutti coloro che sono “in movimento”.
Così come potete mantenere due case mentre siete in procinto di muovervi, è possibile mantenere due realtà mentre si è in fase di ascensione. Alla fine, vi sentirete completi con il vostro trasloco nella vostra “nuova casa”, e visiterete sempre meno la vostra antica dimora .
Quando vi siete completamente spostati nella vostra realtà di quinta dimensione, l’attenzione inizia a concentrarsi su cose come la costruzione di una nuova comunità ed il fare visita alla vostra Famiglia Galattica, con il quale potrete facilmente interagire.
È interessante notare che,  voi state  aspettando il nostro atterraggio, mentre noi  aspettiamo il vostro innalzamento. Nel frattempo, noi vi stiamo facendo visita e voi ci visitate durante il vostro stato di sogno quadridimensionale, le vostre meditazioni ed i viaggi inter-dimensionali. In questo modo, noi, la vostra Famiglia Galattica, possiamo incoraggiarvi ed assistervi.
La nostra coscienza è infinitamente aperta nell’abbracciarvi ed aiutarvi.
Ricordatevi di chiamarci.
Gli Arturiani
Traduzione:  http://futurodiluce.wordpress.com

Commenti

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: Dissoluzione delle egregore: un grande cambiamento planetario Aggiornato recentemente!

Per comprendere quanto segue fate riferimento anche agli altri articoli pubblicati in questo sito. Il tempo non è lineare. Questo viene percepito come lineare in base alle facoltà di coscienza che si sono allenate.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: BENJAMIN FULFORD: I cabalisti organizzano un contrattacco anti-Trump a Tokyo

NELLA CORTE DEL DISTRETTO DEGLI STATI UNITI PER IL DISTRETTO NORD DI NEVADA Robert Blair, Thomas Deegan, Jeremy Lowe, Peter Ostrowski, Don Bailey, Stephen Duane Curry (a titolo privato solo per apparenza speciale) : AZIONE CRIMINALE PER PIENO DANNI PUNITIVI: v.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

News: I cittadini europei e americani non si fanno convincere dalle false accuse contro la Russia di sua maesta britannica per scatenare una guerra

La farsa della richiesta del Primo Ministro Theresa May che il mondo si inchini alla Corona britannica e accetti la menzogna secondo cui la Russia avrebbe compiuto un “atto di forza illegale” contro il Regno Unito, rifiutandosi di presentare anche un minimo di prova, non ha convinto i cittadini

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: Mauro Biglino: l’ingegneria genetica degli Elohim creatori di Adam, non della umanità

Grazie alle opere e traduzione letteraria di Mauro Biglino del testo biblico masoretico,  possiamo chiarirci come nella Bibbia sia presente l’ingeneria genetica ad opera degli Elohim (o Anunnaki per i Sumeri) che – ci chiarisce Biglino-  sono stati creatori/clonatori di Adam ma non di tutta l

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: UN ANTICO GIURAMENTO...

“Forse non ne vale la pena, in fondo si sta meglio qui dove sono.” Quante volte ci sei andato vicino, davvero vicino, a toccare finalmente quella cima agognata, a mettere il piede sulla soglia di Casa, ed è sorta in te la sensazione di dover rinunciare.

ARTICOLO COMPLETO - fonte