Passa ai contenuti principali

PROJECT XIII - LANCIO IMMINENTE


per informazioni su Project XIII e le sue connessioni con I-UV Ixchange potete leggere 


Comunicato del 27 Maggio 2013

Tu sei il valore... Questo è il Ponte di Accesso all’Assoluta Abbondanza
Il primo Giugno sarà la data di lancio del I UV Exchange?
Le seguenti informazioni sono in fase di aggiornamento man mano che il web team ne viene al corrente.Date, dispositivi, etc. possono cambiare da un momento all’altro.
Si prega di rimanere sintonizzati.

Il lancio del progetto XIII è previsto per il 1 Giugno.
Saranno rese compatibili al lancio le seguenti piattaforme: 
  1. Per Iphone / Ipad App (disponibile per il download su Itunes - App Store il 1 Giugno
  2. Windows Mobile App
  3. Il software Silverlight per Windows pc e Mac Os (solo computer, no cellulari) Possibile ritardo
Se siete in possesso del dispositivo sarà necessario scaricare il software Project XIII dall’App Store.
La App Project XIII sarà gratuita.Il passo successivo sarà quello di andare sul sito del Project XIII, creare un account e diventare un abbonato al fine di utilizzare il software Project XIII stesso.
Il costo di iscrizione sarà 1 unità di moneta al mese: US$1, AUD$1, 1 Franc, 1 Deutschmark, etc. Inizialmente sarà US$1 al mese fin quando non saranno aggiunte le altre valute. Una volta che si dispone di questo account utente, ti sarà fornito un codice o una ‘chiave’ necessaria per attivare il software Project XIII sul dispositivo. Sarete in grado di usare l’account del Project  XIII su più dispositivi che eseguono quest piattaforma.
Per coloro che vogliono saperne di più ci sarà un link sul sito del Project XIII per conoscere il protocollo di sicurezza che lavora dietro il software chiamato VEXS ovvero Protocollo di Estensione Virtuale del Sé.


Tutorial:
Dal momento che il web Team non ha ancora visto una copia avanzata del software Project XIII, non siamo attualmente in grado di sviluppare le linee guida per l’utente, che avevamo scelto d pubblicare per voi al momento del lancio. Quando avverrà il lancio impareremo il programma il più velocemente possibile e produrremo i tutorial al più presto.
In futuro questi tutorial offriranno istruzioni passo passo riguardo all’utilizzo del software.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il pensiero positivo espande, quello negativo distrugge. Vediamo perchè e cosa significa.

La materia apparentemente risponde solo alle leggi fisiche, ma in realtà tutto viene creato dal pensiero. La materia ha una grossa inerzia al cambiamento e questo fa percepire la apparente ininfluenza del pensiero su di essa. In realtà tutto è creato dal pensiero anche se ci vuole del tempo per manifestarlo.Quando emettiamo o chi ci circonda emette dei pensieri negativi stiamo di fatto utilizzando lo strumento di distruzione della creazione che si manifesta nella materia come un senso di riduzione del se. Tale riduzione non si manifesta immediatamente a livello fisico anche se con il passare degli anni questi pensieri negativi possono portare a un impoverimento della efficienza anche del nostro corpo fisico. Avrete sentito parlare dei cosiddetti iettatori o menagrami, in effetti con uno specifico pensiero negativo unito a volte a specifiche tecniche e ad una intensità particolare può portare reali conseguenze nel mondo fisico.L'opposto di tutto questo è il pensiero positivo, l'…

BENJAMIN FULFORD: Società segrete, servizi segreti e religioni: l'attuale equilibrio di potere

La guerra segreta per il pianeta terra si è intensificata e si avvia verso una sorta di climax.


ARTICOLO COMPLETO

BENJAMIN FULFORD: Storia segreta del Mondo dal 2000 al 2018

Gli asiatici fondarono un gruppo di alleati occidentali che divenne la cosiddetta White Dragon Society (WDS). Questo gruppo comprende persone di alto livello nel Pentagono, la CIA, l'FSB russo, la famiglia reale britannica, la massoneria, la Loggia P2 Vaticana , ecc.


ARTICOLO COMPLETO

Nino Galloni: “Siamo quattro milioni di eroi”.

“Come è possibile che si parli di crisi se non c’è nessuna scarsità reale delle risorse produttive, delle materie prime, dell’approvvigionamento, dei prezzi, dei costi e delle quantità nell’economia globale? Noi “crediamo” che ci sia una crisi, ma la crisi è solo una crisi di cons


ARTICOLO COMPLETO