Passa ai contenuti principali

David Wilcock del 28/10/2013 - "sembra che ci stiamo finalmente avvicinando il momento che tutti stavamo aspettando"

(vedi la Introduzione alla sezione 'unire i puntini')

Quando venne in atto la sperimentazione, che è creazione, nella quale la Sorgente immaginò di essere molteplici entità apparentemente separate tra di loro, le 'giovani' essenze vennero a percepire la realtà come incarnazioni. Iniziò l'esperimento estremo in cui i partecipanti scelsero di dimenticare la scelta fatta. Ne seguì il senso di 'perdita', di pericolo e impermanenza che la separazione e la limitatezza comportano.

In un primo momento l'uscita da questo spiacevole stato fu il tentativo di dominare quello che veniva percepito come altro. Dominarlo per contrastare il senso di impotenza che una piccola parte prova nei confronti del tutto. Il dominio è una sorta di cancellazione dell'altro attuata tramite il soggiogamento ai propri desideri, e quindi tramite la 'appropriazione', che, nella incarnazione, è anche fisica.

Questo stato di percezione era destinato a terminare, fin dal primo momento in cui la Sorgente ha pensato all'esperimento, semplicemente perché immaginario, un gioco di percezione limitata in una realtà in cui esiste solo il tutto che è Uno.

_______________

"dobbiamo guardarci le spalle contro l'acquisizione di influenze che non danno garanzie, sia palesi che occulte, esercitate dal complesso militare-industriale. Il potenziale per l'ascesa disastrosa di poteri che scavalcano la loro sede e le loro prerogative esiste ora e persisterà in futuro"
Sono le famose parole contenute nel discorso del 17 gennaio 1961 tenuto dal presidente degli Stati Uniti Dwight D. Eisenhower.

Se è vero che questo complesso industriale militare ha preso il sopravvento negli ultimi decenni, lo ha fatto tramite il 'sistema occidentale' che ha come suo primo rappresentante gli Stati Uniti.

La fine, evidente, del dominio mondiale del sistema statunitense è sotto gli occhi di tutti, e sarebbe, quindi, interpretabile come la fine di questo 'complesso militare industriale' (definito spesso 'cabal' nei media alternativi di oltre oceano).
Questa fine deve coincidere con il mutare dello stato di consapevolezza collettivo se non si vuole ricadere nello stesso gioco, magari solo con gli stessi ruoli interpretati da entità diverse.

Ricordo solo alcuni tra i numerosi segnali della fine di un dominio USA che sono riportati, spesso senza trarne le dovute conclusioni, anche dai media tradizionali:

- la mancata guerra in Siria. Si era a poche ore dall'attacco 'a fini umanitari' da parte degli USA e dei loro alleati, quando improvvisamente, ora si parla di sospensione dell'appoggio ai 'ribelli' in Siria, e alla ripresa dei rapporti con l'Iran.
Nessun appoggio dagli alleati storici (Inghilterra), che ha votato in parlamento contro l'intervento, e l'opinione pubblica grandemente contraria. Dalla Russia sono venute subito smentite alle 'prove' di attacchi chimici da parte del regime siriano.
- parole forti dei media europei verso l'amministrazione Obama. A seguito della notizia di un controllo da parte della statunitense NSA dei cellulari dei principali leader europei (tra cui la Merkel) la stampa europea, in particolare tedesca, ha usato parole forti, praticamente insulti, verso la amministrazione americana. C'è da chiedersi perchè lo spionaggio a tappeto di milioni di cittadini non aveva causato gli stessi effetti...
- il parlamento europeo ha votato una risoluzione per escludere gli USA dal database SWIFT (standard e principale se non unico canale per i pagamenti internazionali, in cui circolano enormi cifre di denaro). 
- numerose nazioni, tra cui Cina e i BRICS, stanno iniziando a usare valute alternative al dollaro per gli scambi internazionali
oltre12.net



Ecco le notizie diffuse da David Wilcock:
DavidWilcockSearch
Sono riuscito a confermare in modo indipendente, da addetti ai lavori , quello che Ben (Fulford) ha detto la scorsa settimana di JP Morgan che è stata venduta ai cinesi. Eventi molto significativi sono in corso in questo momento e sembra che ci stiamo finalmente avvicinando il momento che tutti stavamo aspettando.
La Cabala ha intenzione di creare un mega- evento di qualche tipo, entro il mese di novembre, prima piuttosto che dopo. Essi si aspettano che ” l’83 per cento degli americani verrà coinvolto” da questo, in modo drammatico e che ovunque voi siate quando questo accade, lì rimarrete – per un tempo molto lungo. Io prendo tutti questi avvertimenti con un cucchiaino colmo di sale, ma poi di nuovo, ho sentito la stessa cosa da tre diverse fonti indipendenti ora. Il mio insider ha detto che ci potrebbe essere un annuncio che gli Stati Uniti sono completamente falliti. La Cabala spera di poter far scoppiare una “guerra razziale lampo”
Questo pensiero è completamente contrario alla ragione e al buon senso. Per me , dimostra che questi piani sono fortemente fuori dalla realtà. Il punto principale è che stiamo raggiungendo un qualche tipo di finalità. C’è un “ultima, disperata operazione” in corso .
Ben inoltre non ha detto che il recente terremoto di 7.3 di Fukushima  non sembra essere un evento casuale, ma è stato probabilmente innescato di nuovo dalla Cabala nella speranza di fare dei danni molto peggiori. Per fortuna che non ci sono  riusciti. Credo che neanche gli altri loro progetti avranno successo.
Ancora una volta , anche se ho sentito queste voci provenienti da tre fonti diverse , non credo che stiamo per vedere un grande collasso della società e vi incoraggio a non farvi prendere dal panico, ma di avere fede nella bontà dell’umanità e nei cambiamenti positivi che questa porterà.
La Cabala non sa come questa serie di eventi che sperano di generare andrà a finire per loro. Essi stanno scommettendo, cercando di fare questo, qualunque cosa sia. La dichiarazione di fallimento potrebbe essere una cosa. Se cercano di fare un attacco nucleare, falliranno, poiché gli ET sono molto reali e hanno bloccato ogni sforzo di iniziare una guerra di grandi dimensioni. E’ incredibile che ancora pensano di poter tirare fuori qualsiasi tipo di operazione su larga scala, a questo punto, ma la speranza è l’ultima a morire.
[...]

Commenti

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: Il Sistema prossimo al collasso...

Stanno accadendo cose che voi sudditi non potete immaginare Anagrammare la citazione di Blade Runner diviene obbligatorio per descrivere quello che sta interessando gli Stati Uniti dAmerica.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: SIAMO ARRIVATI ALLA FINE DI UN’ERA di Luca Carli

Forse te ne sarai accorto anche tu, guardandoti attorno e non vedendo più all’esterno, nel mondo che hai imparato a conoscere, nulla per cui valesse la pena avere Futuro.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

6 Grandi Illusioni che Imprigionano in Matrix

di Sigmund Fraud Traduzione di Anticorpi.info
"In prigionia, le illusioni possono dare conforto." Nelson Mandela
Affinché un gioco di prestigio riesca a ingannare un pubblico, è necessario che il trucco sia invisibile, e a tal fine il prestigiatore suscita nello spettatore uno stato di sospensione dell'incredulità.

Lo stato di sospensione dell'incredulità nell'illusione è spesso più confortante dello scoprire i segreti del prestigiatore.
Ebbene, noi viviamo in un mondo di illusioni. Molte delle preoccupazioni che ci occupano la mente e delle attività che riempiono le nostre giornate scaturiscono da impulsi che ci richiedono di diventare qualcuno o qualcosa di diverso da ciò che siamo. Non è un caso. Data la programmazione mentale funzionale alla culturaaziendale-consumista che oggi domina la razza umana, siamo indotti ad accettare alcuni aspetti della società come verità intoccabili, e a credere che alcuni modi di essere e agire siano più giusti rispetto a molti alt…

News: Il più giovane leader del mondo eletto in Austria si impegna a distruggere il Nuovo Ordine Mondiale

Il più giovane leader del mondo, il trentunenne Sebastian Kurz, ha promesso di distruggere il Nuovo Ordine Mondiale e lasciare l’Unione Europea.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: David Icke da Phantom Self, Schiavi di un Sè Fantasma: come è cominciato il suo viaggio

Un estratto dalla penultima fatica letteraria di David Icke  Phantom Self,  “Schiavi di un Sé Fantasma”, in cui racconta come è cominciato il suo viaggio di scoperta e ricerca inclusa la comprensione del controllo dell’umanità, proprio mentre le persone sono troppo impegnate nella loro

ARTICOLO COMPLETO - fonte