Passa ai contenuti principali

La Saga dell'Ambasciatore della Dragon Family - Appendice I: da Cobra sui Dragoni Rossi e Blu

Non è la prima volta che il noto 'insider' Cobra (COmpression BReAkthrough) sembri avere informazioni dirette provenienti dalle Famiglie del Dragon (Dragon Family), che, come ho già descritto in un precedente post, utilizzano codici colore per descrivere i vari rami e/o specifiche persone della Famiglia.

Nel suo recente messaggio (20 febbraio 2015), in particolare descrive le origini storiche (quantomeno nella storia recente), e rimanendo per lo più in un ambito convenzionale, dei Red e Blue Dragon. Ottima Appendice alla Saga dell'Ambasciatore della Dragon Family.
oltre12.net

Di: Cobra

Siamo entrati in un nuovo ciclo, l’anno cinese delle pecore. Questo è il tempo in cui la vittoria si ottiene con dolcezza e non con la forza brutale:
Stronger

Essendo nel nuovo ciclo, è giunto il momento di rilasciare alcune informative circa il Rosso e il Blu.

I Blue Dragons provengono da gruppi taoisti segreti collegati con la rete di Agartha. Insieme con l’ordine segreto Pitagorico hanno acceso la scintilla del Rinascimento in Italia:

http://www.gavinmenzies.net/china/1434-2/

Può essere interessante notare che Leonardo da Vinci ha semplicemente copiato vecchi testi cinesi per le sue famose “invenzioni”.

Nulla di più si può dire per il Blu, solo che alcuni di essi sono custodi dei portali.

I Red Dragon provengono dalle forze militari della dinastia Ming.

Gli Arconti volevano distruggere il potere dei Ming. La loro prima azione fu quella rovesciare i Ming attraverso tribù controllate dagli arconti che hanno invaso da nord, hanno preso Pechino e hanno iniziato la dinastia Qing:

http://www.chinahighlights.com/travelguide/china-history/the-qing-dynasty.htm

Poi l’imperatore Quing Kangxi ha invitato i gesuiti in Cina:

http://www.chinahighlights.com/travelguide/china-history/emperor-kangxi.htm

I Red Dragon lavoravano segretamente nella corte imperiale Qing e nelle forze militari contro i Manchu e i gesuiti invasori:

Red Dragon
 Gli eventi che hanno avuto luogo nella corte imperiale Qing nel 18 ° secolo hanno molta più influenza sulla attuale situazione geopolitica di quanto si creda.

Durante l’inizio del 19 ° secolo, i Rothschild hanno preso il controllo sulla Cina attraverso le guerre dell’oppio:

http://www.zerohedge.com/news/2015-02-16/hsbc-bank-secret-origins-laundering-worlds-drug-money

I Red sono stati costretti a mantenere un basso profilo, ma travestiti dalla società segreta Eight Trigrams sono ancora riusciti poi ad organizzare la rivolta dei Boxer, un tentativo di cacciare i gesuiti e i Rothschild dalla Cina:

http://www.britannica.com/EBchecked/topic/76364/Boxer-Rebellion

I Rothschild, però, strinsero la loro morsa alla Cina nel 20° secolo:

http://henrymakow.com/china_power_elite_are_illumina.html

La maggior parte di Informazioni nel suddetto articolo sono corrette, tranne che Chiang Kaishek in realtà non ha mai sostenuto la Cabala, ma i draghi piuttosto.

Qui, alcune spiegazioni sono necessarie. Le triadi non stanno lavorando per i draghi, ma soprattutto per la Cabala. Tuttavia, molti agenti Drago sono infiltrati nelle triadi e recentemente, alcune o addirittura la maggior parte delle triadi potrebbero anche assistere segretamente al rovesciamento della Cabala:

http://www.rense.com/general77/chinsec.htm

I Rothschild hanno ancora abbastanza controllo sulla Cina continentale, con molti agenti infiltrati nella struttura di governo, con la loro base operativa a Hong Kong. Tuttavia, ultimamente i Red stanno dando supporto tattico al governo cinese per eliminare gli infiltrati Rothschild.

Macao è la base operativa per le operazioni della Nobiltà Nera e dei gesuiti in Cina. Henry Breakspear, il capo di una grande stirpe Archon, vive a Macau.

Taiwan è la base operativa per molte famiglie positive del Drago. Essi sono stati costretti ad abbandonare la Cina continentale dopo la rivoluzione comunista.

Le famiglie Red Dragon provengono dalla fazione positiva della razza Draconiana. Il loro scopo è quello di sconfiggere i loro nemici giurati, i Gesuiti (ibridi Andromedani/ Orioniani) e Rothschild (magi Orion nero). Sono protettori valorosi e custodi della giustizia.

È necessario capire che i Red Dragons di oggi non sono gli stessi soldati dell’impero Ming. Essi si sono aggiornati con il progresso della tecnologia e hanno accesso ad una notevole potenza militare in una maniera che non verrà qui descritta. Inoltre, i loro specialisti di computer sono abbastanza esperti da ripristinare il sistema finanziario globale con la semplice pressione di un tasto, se se ne pone la necessità.

Con l’arrivo del nuovo anno cinese, i Red sono sempre più attivi. Hanno i loro piani con i malvagi quattro. Sono la forza segreta dietro Putin:

Commenti

Post popolari in questo blog

La verità sta arrivando. Non è semplice affrontarla, ma è la verità.

Non ho detto che sarebbe stato facile. 
Ho solo detto che sarebbe stata la verità.
Morpheus

Sospesa licenza azienda Big Pharma, vaccino antitetano sterilizza 500.000 ragazze keniote.

A quel tempo, la Chiesa cattolica in Kenya sosteneva che il vaccino antitetanico usato dal governo del Kenya e dalle agenzie delle Nazioni Unite era contaminato da un ormone (hCG) che può causare aborti e rendere sterili alcune donne.


ARTICOLO COMPLETO

“Figli delle Stelle”, sorprese e rivelazioni

Un vertice in Cina, un secondo a Mosca pochi giorni fa, alla presenza di alti ufficiali dell’esercito e di cosmonauti. Oggetto della discussione: la questione aliena e la creazione di un panel ad hoc all’interno delle Nazioni Unite.


ARTICOLO COMPLETO

Una guerra climatica sull’Italia?

In questo fino ottobre 2018, ore di grande dolore e shock per tutto il Paese colpito da immane violenza “climatica”, particolarmente Liguria, Veneto e Trentino Alto Adige… le meravigliose aree dolomitiche, i boschi magici e incantevoli, rasi al suolo.


ARTICOLO COMPLETO

CHI SONO I REGISTI DEL DISASTRO? - Tiziana Alterio

Dona oggi, resta libero domani. Con Paypal: https://ift.tt/2D3FKZN. Con altri mezzi: https://ift.tt/2qjTqI5 è alla regia delle azioni criminali con le quali le grandi multinazionali e le lobby finanziarie si arricchiscono non solo acquistando il patrimonio pubblico di


ARTICOLO COMPLETO