Passa ai contenuti principali

Putin torna e mette in massima allerta la flotta settentrionale russa.

Faccio seguito al post "Il mistero di Putin: spunta la pista 'Energia Libera'" con la notizia della messa in massima allerta, al 'ritorno' di Putin della flotta settentrionale russa.

Aggiungo il fatto che buona parte dell'Europa ha appoggiato le recenti infrastrutture economiche asiatiche di fatto allontanandosi dagli USA, e quindi confermando che il 'nuovo' sistema economico è in piena attuazione verso il multilateralismo guidato da BRICS e in particolare Cina.
Cito solo una delle fonti ufficiali che hanno riportato la notizia:
 'la Francia, l’Italia e la Germania hanno deciso di seguire le orme della Gran Bretagna e di aderire all’Asian Infrastructure Investment Bank (AIIB), definita una sorta di Banca Mondiale della Cina, dal momento che si contrappone alla Banca Mondiale con sede a Washington.'  - link
Certo qualcosa sta accadendo come numerosi voci riportano. Cosa, nel dettaglio, non ci è dato sapere. Vedremo se mai potremo ....

GovernmentZA - flickr - CC licence

(da International Business Times)
Russia, Putin riappare ed allerta la flotta del nord (contro la NATO)

Di Emanuele Vena | 17.03.2015 16:42 CET
Riappare e torna subito protagonista. Si tratta ovviamente di Vladimir Putin, presidente russo ricomparso in pubblico dopo una decina di giorni di assenza che avevano fatto sorgere dubbi sulle sue condizioni di salute. Ma il presidente russo non solo sembra in forma, ma anche piuttosto combattivo. Come dimostra la decisione di porre in stato di massima allerta la flotta settentrionale russa, situata nella zona di Murmansk, ad una trentina di chilometri dal Mar di Barents.

A rendere evidente la quantità delle forze coinvolte bastano le cifre, che recitano di 38 mila soldati, oltre 3 mila veicoli militari e più di 160 tra navi, sottomarini, aerei ed elicotteri.
[...]

Commenti

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: PREVISIONI NUMEROLOGICHE ANNO 2018: LA RIVELAZIONE di Luca Carli

L’anno 2018 secondo la Numerologia possiede l’energia del numero 11. Solitamente le cifre andrebbero ridotte ottenendo un 2, ma l’11 è un numero Maestro di cui vi invito ad approfondire il significato in questo esaustivo articolo sul Il significato dei Numeri Maestri.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

News: QAnon e La Tempesta Update Gennaio 2018

QAnon e La Tempesta Update Gennaio 2018. Di Interstellar. Fonte SGT Report. Le ultime informazioni provenienti da QAnon stanno mettendo in evidenza potenzialmente alcune brutte notizie per trafficanti e pedofili, non ultimo il numero senza precedenti di voli per Guantanamo Bay.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

2018. Soccombere o Creare? Ecco come. (un piccolo vademecum per l'anno nuovo)

La nostra realizzazione è, in questo momento, principalmente questione di rimozione dei profondi condizionamenti / programmazioni / emozioni negative a cui siamo drasticamente sottoposti fino dalla nascita: 1. blocchi e esperienze personali (questi hanno un aspetto più propriamente psicologico ma sono specchio di scelte fatte ad un altro livello di esistenza o vere e proprie influenza dirette di strutture di pensiero negative anche individualizzate). Non è competenza di questo blog, ne tra i temi trattati in esso. E' però importante che gli operatori del settore tengano sempre presente che c'è un preciso sistema, realizzato su più livelli di realtà, che crea specificatamente e volontariamente i problemi psicologici umani. La loro risoluzione è quindi legata alla liberazione della umanità intera.
2. deprogrammazione dalla immagine di realtà che ci è insegnata o imposta. Molto difficile da rimuovere perchè con gran parte di queste cose abbiamo finito per identificarci e quindi …

News: ET Disclosure in Corso

Impareranno che c’è un fiorente accordo commerciale di cui non si sapeva nulla fino a poco tempo fa, e che il prezzo per l’umanità è stato molto molto alto. Alcuni dei controllori hanno detto che “non possiamo gestire la verità“.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: Il salto di paradigma

Non abbiamo più tempo, siamo al punto di non ritorno, è necessario effettuare un vero e proprio salto di paradigma. Per uscire dal baratro, bisogna realizzare nuove sinapsi di collegamento tra tutte le varie parti sociali, messe in conflitto e divise appositamente dagli interessi oligarchici.

ARTICOLO COMPLETO - fonte