Passa ai contenuti principali

L'IDENTITA' DI UN OPERATORE DI LUCE

Jeshua canalizzato da Pamela Kribbe
L'identità dell'Operatore di Luce
Gli operatori di Luce sono anime che hanno un forte desiderio interiore di diffondere Luce - conoscenza, libertà e amore di sé - sulla terra. Lo sentono come la loro missione. Spesso si sentono attratti dalla spiritualità e da qualche genere di lavoro terapeutico.A causa della loro missione profondamente sentita, spesso gli operatori di luce si sentono diversi dalle altre persone. Sperimentando diversi tipi di ostacoli sulla loro strada, la vita li incita a trovare il proprio sentiero personale e unico.

Quasi sempre gli operatori di luce sono degli individui solitari, che non si adattano alle strutture fisse della società.Una nota sul concetto di "operatore di luce”Il concetto di "operatore di luce" può suscitare incomprensione, poiché 'separa' un particolare gruppo di anime dal resto. Può essere inteso come un suggerimento che questo particolare gruppo sia in qualche modo superiore agli altri, cioè a coloro che "non operano per la luce”. Questo modo di pensare è in totale disaccordo con la natura e l'intento stessi del lavoro di luce.
Spieghiamo brevemente cosa c'è di sbagliato in esso.Prima di tutto, le pretese di superiorità sono generalmente non illuminate. Bloccano la vostra crescita verso una coscienza libera e amorevole. In secondo luogo, gli operatori di luce non sono "migliori" o "superiori" di chiunque altro. Hanno semplicemente una storia diversa da coloro i quali non appartengono a questo gruppo.
Grazie a questa particolare storia, di cui parleremo in seguito, essi hanno certe caratteristiche psicologiche che li distinguono come un gruppo. In terzo luogo, ogni anima diventa un operatore di luce in una qualche fase del suo schiudersi, per cui l'etichetta di "operatore di luce" non è riservata ad un numero limitato di anime.Il motivo per cui, nonostante le possibili incomprensioni, usiamo il termine "operatore di luce", è che esso porta delle associazioni e smuove dei ricordi dentro di voi che vi aiutano a ricordare.
C'è anche un vantaggio pratico, in quanto il termine viene frequentemente usato nella vostra attuale letteratura spirituale.
TRATTO E CONDIVISO DA http://www.jeshua.net/it/lightworker/jeshua3.htm
Tramite
http://nonsoloangeli1.blogspot.com/2015/08/lidentita-di-un-operatore-di-luce.html

Commenti

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: Dissoluzione delle egregore: un grande cambiamento planetario Aggiornato recentemente!

Per comprendere quanto segue fate riferimento anche agli altri articoli pubblicati in questo sito. Il tempo non è lineare. Questo viene percepito come lineare in base alle facoltà di coscienza che si sono allenate.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: BENJAMIN FULFORD: I cabalisti organizzano un contrattacco anti-Trump a Tokyo

NELLA CORTE DEL DISTRETTO DEGLI STATI UNITI PER IL DISTRETTO NORD DI NEVADA Robert Blair, Thomas Deegan, Jeremy Lowe, Peter Ostrowski, Don Bailey, Stephen Duane Curry (a titolo privato solo per apparenza speciale) : AZIONE CRIMINALE PER PIENO DANNI PUNITIVI: v.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

News: I cittadini europei e americani non si fanno convincere dalle false accuse contro la Russia di sua maesta britannica per scatenare una guerra

La farsa della richiesta del Primo Ministro Theresa May che il mondo si inchini alla Corona britannica e accetti la menzogna secondo cui la Russia avrebbe compiuto un “atto di forza illegale” contro il Regno Unito, rifiutandosi di presentare anche un minimo di prova, non ha convinto i cittadini

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: Mauro Biglino: l’ingegneria genetica degli Elohim creatori di Adam, non della umanità

Grazie alle opere e traduzione letteraria di Mauro Biglino del testo biblico masoretico,  possiamo chiarirci come nella Bibbia sia presente l’ingeneria genetica ad opera degli Elohim (o Anunnaki per i Sumeri) che – ci chiarisce Biglino-  sono stati creatori/clonatori di Adam ma non di tutta l

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: UN ANTICO GIURAMENTO...

“Forse non ne vale la pena, in fondo si sta meglio qui dove sono.” Quante volte ci sei andato vicino, davvero vicino, a toccare finalmente quella cima agognata, a mettere il piede sulla soglia di Casa, ed è sorta in te la sensazione di dover rinunciare.

ARTICOLO COMPLETO - fonte