Passa ai contenuti principali

Cosa sta accadendo? Parte 10 - Dominique Lacroix - Le energie presenti in questo momento fanno sì che tutto quello che non è autentico, tutto quello che non corrisponde alla vostra natura reale e divina emerga in superficie in maniera inequivocabile, in modo da offrirvi nuove possibilità.

proseguono i post della serie 'Cosa sta accadendo?'

"Dobbiamo capire che giochiamo un ruolo essenziale nella creazione della nostra esperienza di vita. Prendendo coscienza del modo in cui funziona lo spirito umano, imparando a servirci delle nostre emozioni e dei nostri pensieri, comprendendo il ruolo dei sistemi di credenze, osservandoci con discernimento ed onestà diventiamo in grado di riprenderci il potere di creare la realtà che vogliamo per noi, per la nostra famiglia e per l’intera umanità."

CHE COSA STA SUCCEDENDO?




Molte persone con cui sto lavorando attualmente così come molti miei conoscenti si trovano a dover affrontare un gran numero di situazioni difficili che non corrispondono a quello che consapevolmente vogliono. Per alcuni si tratta di inaspettate difficoltà di coppia o con altri membri della famiglia. Altri non si sentono più al loro posto nel loro attuale lavoro oppure non si sentono più a loro agio dove abitano o nella zona in cui vivono. Altri ancora hanno improvvisi problemi di salute o subiscono incidenti piuttosto seri. Molti altri sperimentano una marea di emozioni represse che tornano improvvisamente a galla e non si sentono capaci di superarle. Tutto questo può essere molto destabilizzante, inoltre state constatando che nonostante tutto il lavoro spirituale che avete fatto (o che credete di aver fatto), molte cose nella vostra vita non sono ancora cambiate.


Il punto è che la vera spiritualità consiste nel ricordarvi chi siete veramente, ritrovando l’unità interiore con la vostra essenza originale e divina. Per raggiungere questo, dovete accettare di disfarvi dei vecchi schemi di riferimento e di tutte le energie basse e negative che avete ancora dentro. Vi vengono presentate tutte le occasioni per farvi prendere coscienza delle cose che vi impediscono di ristabilire nel vostro essere la vibrazione dell’amore incondizionato.


La prima cosa da fare è accettare che tutto quello che vi capita non è dovuto al caso o alla sfortuna. Ogni situazione difficile arriva per darvi l’occasione di superare una nuova tappa della vostra evoluzione. Accogliendo le difficoltà e gli imprevisti senza fare resistenza e con cuore aperto, vi date la possibilità di guarire dalle vecchie ferite emotive nascoste nell’inconscio – senso di colpa, vergogna, risentimento, rabbia, gelosia, sfiducia, rifiuto, ecc. – tutte queste emozioni represse intaccano la vostra vita e vi impediscono di essere autentici, di sentirvi liberi, leggeri e semplicemente felici di vivere.


E’ anche l’occasione per lasciar andare i vecchi concetti della realtà e i vecchi sistemi di riferimento non più validi, come la paura di non essere all’altezza, l’insicurezza per il futuro o il credere che non è possibile cambiare qualcosa nella vostra vita o che non ne avete la capacità.


Le energie presenti in questo momento fanno sì che tutto quello che non è autentico, tutto quello che non corrisponde alla vostra natura reale e divina emerga in superficie in maniera inequivocabile, in modo da offrirvi nuove possibilità. A partire da qui, la scelta sta a voi! E’ la vostra reazione di fronte alle circostanze della vostra vita ad aumentare o a limitare le vostre possibilità. Voi siete i padroni della vostra realtà, che ne siate coscienti o meno, che vi piaccia o meno. Non ci sarà un salvatore o un avvenimento mondiale che trasformerà la vostra vita al vostro posto, perché questo compito spetta a voi!


Perché allora non decidere fin da subito di approfittare di ogni situazione difficile o che non è come vorreste per riprendervi il vostro potere interiore? Sappiate che questa pulizia è necessaria e se vi abbandonate ad essa con grazia, un’enorme energia di amore incondizionato, di compassione, di guarigione e di chiarezza si presenterà e vi sosterrà in questo vostro processo interiore. E’ un processo assolutamente straordinario e meraviglioso che oggi è offerto all’intera umanità.


Allora, invece di sentirvi scoraggiati o sopraffatti, perché non vivere queste situazioni con un nuovo atteggiamento? Cessate di reagire con lo stato d’animo di vittima e accettate le circostanze che vi si presentano senza opporre resistenza e rimanendo nel momento presente. Lasciatevi il passato alle spalle e non anticipate con timore il futuro. Diventate piuttosto degli osservatori di ciò che vi capita.


Osservate le situazioni difficili dall’esterno, come in un film che scorre davanti a voi, e chiedete di vedere e capire quali sono le paure o le credenze limitanti che vi impediscono di sentirvi liberi e felici. Una volta individuate, decidete semplicemente di lasciarle andare. Potete ad esempio immaginare quell’energia dandole una forma ed un colore, poi visualizzate quella forma che si distacca dal vostro corpo tutta in una volta, visualizzatela tornare nel campo unificato e trasformarsi completamente in particelle positive di luce. E’ una tecnica semplice ma molto efficace se siete pronti a staccarvi dal vecchio. Desiderare cambiare e credere di poterci riuscire è tutto quello che vi serve!


Prima riuscirete a discernere ciò che sta succedendo in voi e prima sarete capaci di lasciar andare i vecchi condizionamenti e vi sentirete meglio. Prima chiarirete ciò che volete davvero e prima vi attirerete nuove possibilità e circostanze più in armonia con la vostra vera natura. Imparate ad avere fiducia in voi stessi, cominciate a credere che avete tutti gli strumenti necessari (pensieri, emozioni, credenze) per ristabilire l’equilibrio nel vostro essere e nella vostra vita. Non avete bisogno di niente di esterno a voi, non dipendete da nessuno né da alcuna circostanza esterna per guarire, crescere, evolvere e per superare ogni difficoltà della vostra vita!


Poi prendete coscienza di chi siete veramente, accettate la premessa che la vostra coscienza è multidimensionale e che voi fate parte di una coscienza più grande. Lavorate per ritrovare il legame con il divino dentro di voi. Iniziate calmandovi e centrandovi. Il ritorno all’unità interiore passa per la calma interiore. Ogni agitazione dentro di voi deve cessare. Focalizzatevi sul cuore, sentite l’energia che c’è in voi, poi prendetevi un momento per sentire che siete ben di più del corpo fisico.


Stiamo vivendo in un’epoca in cui in ognuno di voi si compie un’importante cambiamento. Il vostro Sé divino ed autentico deve emergere dall’isolamento al quale è stato confinato. Quando questo avviene, a farvi da guida è una nuova coscienza, una coscienza che vi porta un potere ed una chiarezza enormi. Questo processo si compie in modo graduale, un passo alla volta, un giorno alla volta. L’importante è trovarsi su questa strada.


E’ così che allora impariamo a capire e ad interpretare tutto quello che ci capita da un prospettiva molto più estesa ed elevata che parte dalla nostra Coscienza originale. E’ così che impariamo a superare le circostanze della nostra vita scoprendo quali sono le regole del gioco ed applicandole in maniera precisa. Non siamo più solo dei semplici esseri umani, separati dagli altri, che vivono una vita solo per sé stessi senza essere consapevoli delle conseguenze delle proprie scelte sul resto dell’umanità e sulla creazione. Diventiamo consapevoli di essere una particella della creazione, di essere fatti della stessa energia-coscienza vibratoria dell’amore incondizionato, e la trasmettiamo in tutto ciò che facciamo.


Dobbiamo capire che giochiamo un ruolo essenziale nella creazione della nostra esperienza di vita. Prendendo coscienza del modo in cui funziona lo spirito umano, imparando a servirci delle nostre emozioni e dei nostri pensieri, comprendendo il ruolo dei sistemi di credenze, osservandoci con discernimento ed onestà diventiamo in grado di riprenderci il potere di creare la realtà che vogliamo per noi, per la nostra famiglia e per l’intera umanità.


Dominique Lacroix

Commenti

Post popolari in questo blog

Progetto Mondo Migliore, benessere economico o la Sola Rivoluzione?

L'evoluzione della sperimentazione umana passa attraverso l'ampliamento della coscienza, la consapevolezza della situazione in cui ci troviamo e la sua trasmutazione nella nuova creazione.
Questo post vuole proporre una prospettiva allargata in cui collocare il significato del progetto Mondo Migliore. Quali i suoi motivi di fondo? Come si inserisce nell’attuale contesto di evoluzione dell’umanità? Quali i suoi possibili esiti?

Una prospettiva gnostica allargata
Mi servirò della metafora gnostica per aiutarmi a descrivere la attuale condizione della incarnazione umana.
In questa metafora la terra, intesa come ambiente di sperimentazione della realtà, fu creata da Sophia, un ‘Eone’, ovvero una emanazione diretta della Sorgente. La Sorgente per essere tutto e completa, non può differenziarsi da Se Stessa, ma, per il suo amore creativo, si immagina, pensa, a qualcosa di diverso da Sé, generando, in prima istanza, gli Eoni, sue dirette emanazioni.
E proprio da un pensiero di questo Eo…

BENJAMIN FULFORD: La mafia khazariana cerca protezione cinese, in lontananza si profilano i Tribunali Militari

Il WDS ha ribadito la sua posizione secondo cui un giubileo è l'unica risposta.


ARTICOLO COMPLETO

Sospesa licenza azienda Big Pharma, vaccino antitetano sterilizza 500.000 ragazze keniote.

A quel tempo, la Chiesa cattolica in Kenya sosteneva che il vaccino antitetanico usato dal governo del Kenya e dalle agenzie delle Nazioni Unite era contaminato da un ormone (hCG) che può causare aborti e rendere sterili alcune donne.


ARTICOLO COMPLETO

Q 6 ottobre 2018

They want you DIVIDED.
DIVIDED by RACE.
DIVIDED by RELIGION.
DIVIDED by CULTURE.
DIVIDED by CLASS.
DIVIDED by POLITICAL AFFILIATION.
DIVIDED YOU ARE WEAK.
TOGETHER YOU ARE STRONG.
This movement challenges their ‘forced’ narrative.
This movement challenges people to not simply trust what is being reported.
Research for yourself.
Think for yourself.
Trust yourself.
This movement is not about one person or a group of people.

12 OTTOBRE 2018 DI FRANCO REMONDINA Aaah.. ecco cos’era…

Ecco cosa era l’incontro del governatore della BCE con il nostro (nostro???) Caccarella: la fine dell’euro! In pratica Draghi ha detto: non vi aiutiamo in caso di crisi! Cosa significa? Che, a meno di “IMPEGNARCI” in una nuova MANOVRA STILE MONTI, la BCE non darà liquidità! Ecco cosa è


ARTICOLO COMPLETO