Passa ai contenuti principali

Decreto "salva banche": Il Nome del Gioco è Bailout. Tutto procede secondo copione.

Tutto procede secondo copione. Per "salvare i correntisti e i posti di lavoro" vengono utilizzati soldi pubblici per salvare le banche. Ecco perchè:

(ri-posto un mio articolo mai così attuale.)




Come funziona il sistema finanziario
tratto (traduzione non letterale) dal libro "The Creature From Jekyll Island" di G. Edward Griffin. 1998. (pp.30-37)
Quanto segue si focalizza sul sistema americano. Nel seguito, afferma Griffin, a partire dai Bretton Woods del 1944, è stato esteso a livello mondiale tramite le note istituzioni FMI, World Bank, BIS.

[E' necessario avere una conoscenza delle regole in quanto], se gli spettatori [...] non comprendo le regole del gioco, non comprenderanno mai cosa sta succedendo. Che, riguardo alle faccende monetarie, è lo stato della vasta maggioranza [...]

Il nome del gioco è bailout. [...] L'obiettivo del gioco è di trasferire le inevitabili [per il sistema] perdite dai proprietari delle più grosse banche ai contribuenti.

viZZZual.com CC licence - flickr

REGOLE DEL GIOCO
Il gioco comincia attraverso la creazione di soldi dal nulla. [per i dettagli vedi 'Banca d'Inghilterra: "i soldi non sono rappresentazione su carta di beni 'reali', ma sono cambiali universalmente riconosciute, vengono creati nella loro maggioranza dalle Banche Commerciali nell'atto di fare prestiti."']

Le banche derivano profitti da questi soldi facili, non spendendoli, ma prestandoli a interesse [SONO PROPRIO GLI INTERESSI I VERI PROFITTI DELLE BANCHE].
Quando creano un prestito, è mostrato nei conti della banca come un patrimonio in attivo [asset], perché sta guadagnando interessi e presumibilmente, un giorno sarà ripagato.
Nello stesso momento una uguale registrazione è fatta nelle passività. Questo perché il nuovo libretto contabile creato [di chi prende in prestito] è ora soldi in circolazione.
[...] La banca che ha emesso [il prestito] ha quindi una potenziale passività in uscita uguale al valore del prestito.



Quando il contraente non paga la banca segna quell'ammontare come perdita.
Comunque, dato che la maggior parte dei soldi sono stati originariamente creati dal nulla, c'è poco tangibile valore che è stato effettivamente perso.
Questa perdita contabile comunque è indesiderabile dalle banche perché [la passività rimane, anche se il prestito è rimosso - tutto nell'ambito del gioco contabile ndr]. La banca che ha emesso il prestito ancora è responsabile degli assegni staccati dal contraente. L'unico modo per ribilanciare i conti per la banca, è di prendere queste passività dai profitti o dagli attivi della banca [che peraltro possono essere stati fatti con gli interessi di altri prestiti 'creati dal nulla' - ndr].[...]

Ma la Federal Reserve, il Federal Deposit Insurance Corporation, ora [dopo la loro creazione del 1913] garantiscono che i grossi prestiti fatti a grandi corporazioni e a altri governi non saranno a carico interamente della banca che li ha emessi, se non dovessero essere ripagati. Questo viene giustificato sostenendo che, se queste corporazioni o banche fallissero, la nazione soffrirebbe grosse conseguenze economiche e sociali.

IL GIOCO DEL DEBITO PERPETUO
Quindi le banche, per fare più profitti, devono emettere prestiti grossi (e insicuri) a grosse corporazioni o stati, ed è quello che faranno quindi. Mentre con alti tassi di interesse cercano di dis-invogliare i privati.[...]
E' importante ricordare che le banche non vogliono in realtà che i prestiti siano ripagati[...] Fanno profitti dall'interesse e non dal ripagamento del prestito. Se il prestito è estinto, la banca deve cercare un altro contraente [...] E' molto meglio che chi ha il prestito attuale paghi gli interessi e mai paghi il prestito. questo processo è chiamato 'rolling ove the debt' ['rigirare il debito'  = prestito perpetuo]
Uno dei motivi per cui le banche gradiscono prestare ai governi è che non si aspettano che questi prestiti siano mai ripagati completamente. [...] Ci sono pochi casi nella storia di governi senza debiti.

 Il gioco viene quindi rinnovato fintantoché diventa non più sostenibile, nemmeno nel pagamento degli interessi (gli interessi si cumulano con gli interessi sugli interessi, e hanno un andamento esponenziale, e non ci vuole molto a raggiungere cifre insostenibili) , da parte di chi ha contratto il debito.

Subentra quindi, ed è storia di questi ultimi mesi, il 'bailout', che, nel caso delle corporazioni non governative, si esplica con l'utilizzo di soldi dei contribuenti da parte dello stato che (con la motivazione del presunto bene comune) li utilizza per 'salvare' queste grandi corporazioni.

Nel caso in cui nei problemi ci siano dei governi (come per Grecia, Italia, e innumerevoli, se non tutti, altri governi), chi ha ricevuto il prestito, converrà di accettare la direzione da parte di un referente "terza parte", nell'adottare un programma di austerità per assicurare che la situazione finanziaria sia sotto controllo.
Il che, concretamente, si attua tramite la appropriazione di parte di beni e servizi, finanziari o materiali, della gente.

Questo libro fu scritto nel 1998, e previde esattamente quello che sta succedendo sotto gli occhi di tutti, nascosto in piena vista. 

Articoli / Riferimenti:
Il Sistema di Governo ha due teste.
Elite cosa è e come crea il mondo che desidera
Il cartello bancario sotto attacco del ... Vaticano (e della Grecia)
http://www.borsaitaliana.it/notizie/sotto-la-lente/asset-and-liability-management-banche167.htm

Commenti

Post popolari in questo blog

Progetto Mondo Migliore, benessere economico o la Sola Rivoluzione?

L'evoluzione della sperimentazione umana passa attraverso l'ampliamento della coscienza, la consapevolezza della situazione in cui ci troviamo e la sua trasmutazione nella nuova creazione.
Questo post vuole proporre una prospettiva allargata in cui collocare il significato del progetto Mondo Migliore. Quali i suoi motivi di fondo? Come si inserisce nell’attuale contesto di evoluzione dell’umanità? Quali i suoi possibili esiti?

Una prospettiva gnostica allargata
Mi servirò della metafora gnostica per aiutarmi a descrivere la attuale condizione della incarnazione umana.
In questa metafora la terra, intesa come ambiente di sperimentazione della realtà, fu creata da Sophia, un ‘Eone’, ovvero una emanazione diretta della Sorgente. La Sorgente per essere tutto e completa, non può differenziarsi da Se Stessa, ma, per il suo amore creativo, si immagina, pensa, a qualcosa di diverso da Sé, generando, in prima istanza, gli Eoni, sue dirette emanazioni.
E proprio da un pensiero di questo Eo…

BENJAMIN FULFORD: La mafia khazariana cerca protezione cinese, in lontananza si profilano i Tribunali Militari

Il WDS ha ribadito la sua posizione secondo cui un giubileo è l'unica risposta.


ARTICOLO COMPLETO

Sospesa licenza azienda Big Pharma, vaccino antitetano sterilizza 500.000 ragazze keniote.

A quel tempo, la Chiesa cattolica in Kenya sosteneva che il vaccino antitetanico usato dal governo del Kenya e dalle agenzie delle Nazioni Unite era contaminato da un ormone (hCG) che può causare aborti e rendere sterili alcune donne.


ARTICOLO COMPLETO

Q 6 ottobre 2018

They want you DIVIDED.
DIVIDED by RACE.
DIVIDED by RELIGION.
DIVIDED by CULTURE.
DIVIDED by CLASS.
DIVIDED by POLITICAL AFFILIATION.
DIVIDED YOU ARE WEAK.
TOGETHER YOU ARE STRONG.
This movement challenges their ‘forced’ narrative.
This movement challenges people to not simply trust what is being reported.
Research for yourself.
Think for yourself.
Trust yourself.
This movement is not about one person or a group of people.

12 OTTOBRE 2018 DI FRANCO REMONDINA Aaah.. ecco cos’era…

Ecco cosa era l’incontro del governatore della BCE con il nostro (nostro???) Caccarella: la fine dell’euro! In pratica Draghi ha detto: non vi aiutiamo in caso di crisi! Cosa significa? Che, a meno di “IMPEGNARCI” in una nuova MANOVRA STILE MONTI, la BCE non darà liquidità! Ecco cosa è


ARTICOLO COMPLETO