Passa ai contenuti principali

Jiddu Krishnamurti: cambiare se stessi per cambiare il mondo.

Una mente spaventata, qualsiasi cosa faccia, non avrà affatto amore; e senza amore non si può costruire un mondo nuovo. Senza amore non può esserci alcuna oasi. E voi, come esseri umani, avete creato la struttura sociale in cui siete invischiati. Per staccarvi da essa dovete comprendere voi stessi; dovete solo osser­varvi per come siete. Allora, da quella chiarezza proviene l’azione. E allora scoprirete per conto vostro un modo di vivere differente; un modo di vivere che non è ripetitivo, che non si conforma, che non imita; una vita che è veramente libera.




Discorso a Bombay, 1967 

C’è un unico problema politico ed è realizzare l’unità umana. E questa non può essere realizzata se vi attaccate alla vostra nazionalità, alle vostre insignificanti divisioni tra Sud, Nord, Telugu, Tamil, Gujaratt e tutto il resto – diventa tutto così infantile. Quando la casa sta bruciando, signori, non si parla dell’uomo che sta portando l’acqua; non si parla del colore dei capelli dell’uomo che ha appiccato il fuoco, ma si porta dell’acqua. Il nazionali­smo ha diviso l’uomo, così come le religioni; e questo spirito nazionalistico e le credenze religiose lo hanno separato, mettendo uomo contro uomo. 
Ci interessa realizzare un mondo diverso, un diverso ordine sociale. Non ci interessano le credenze religiose e i dogmi, le superstizioni e i riti […] Sappiamo com’è il mon­do: un mondo di brutalità, di brutture, di violenza, di guerre, di odi, di divisioni di classe e nazionali, e così via. Sapendo esattamente come il mondo è – non come riteniamo dovrebbe essere – il nostro interesse è imprimergli una trasformazione radicale. 
Avete accettato per tutta la vita; avete accettato la tradi­zione, la famiglia, la società quale essa è. Siete semplicemente entità che dicono di sì. Non dite mai di no a nessuna di queste cose; e quando lo fate si tratta semplicemente di una ribellio­ne. E la ribellione crea il proprio modello, che diventa, allora, abitudine, tradizione. Ma se avete compreso l’intera struttura sociale, vedrete che essa è basata sul conflitto, sulla competi­zione, sulla spietata affermazione di se stessi a qualsiasi prezzo, in nome di Dio, in nome della nazione. 
Per realizzare una cultura diversa – il che significa crescere, fiorire, e non rimanere in una condizione statica – e per comprendere ciò, si deve cominciare da se stessi. Perché voi siete il risultato di questa cultura, la cultura dell’India, con tutte le sue tradizioni, superstizioni, paure, la cultura in cui sono presenti religione, divisioni sociali, divisioni linguistiche. Fate parte di tutto ciò; siete ciò; non ne siete separati. Così, non appena siate consapevoli di quello che siete, e prestiate un’attenzione totale vi renderete conto di aver immediatamen­te rinunciato a tutto ciò. Allora sarete del tutto liberi dal passato. E solo quando sarete consapevoli del vostro condizionamento esso sparirà. 
Una mente spaventata, qualsiasi cosa faccia, non avrà affatto amore; e senza amore non si può costruire un mondo nuovo. Senza amore non può esserci alcuna oasi. E voi, come esseri umani, avete creato la struttura sociale in cui siete invischiati. Per staccarvi da essa dovete comprendere voi stessi; dovete solo osser­varvi per come siete. Allora, da quella chiarezza proviene l’azione. E allora scoprirete per conto vostro un modo di vivere differente; un modo di vivere che non è ripetitivo, che non si conforma, che non imita; una vita che è veramente libera.

Commenti

Post popolari in questo blog

Vladimir Putin: l'Occidente è controllato da pedofili satanici

GFM riferisce : Questo è un commento sorprendente che arriva da un leader mondiale , gli occidentali e gli europei sono abituati a una combinazione di propaganda, di retorica politica rosea, e azione "un discorso" che non rivela nulla (e oscura la base del progetto).


ARTICOLO COMPLETO

Guerra all'Italia

Christine Lagarde alla BCE, il piano e' chiaro, Draghi sara' libero di assumere un ruolo di primo piano nella scena politica italiana.

Cosa dobbiamo aspettarci? Guerra finanziaria all'Italia, atta a discreditare chi cerca di contrastare i piani dell'elite finanziaria, che vuole l'annullamento della ricchezza, della cultura e delle tradizioni del popolo italiano.

Ci riuscira'? Dipendera' da noi, dalla nostra crescita di consapevolezza, ora che la falsita' e l'inganno dell'attuale sistema finanziario e' allo scoperto, divulgata da sempre piu' voci della informazione alternativa.

E' una opportunita' epocale, di liberazione.
L'umanita', nella sua struttura sociale, culturale, istituzionale, e anche filosofica e religiosa, e' stata creata, fin dall'inizio, come razza addestrabile e addestrata, e controllata.

E' il momento di ritrovare noi stessi, i veri noi stessi, oppure scomparire nell'oblio, nella omologazi…

Gli UFO del Pentagono: informati Trump e il Senato

I misteriosi velivoli, di provenienza ancora ignota, ripresi dalle telecamere dei jet militari USA e avvistati in volo dai piloti della Marina, arrivano alla Casa Bianca e al Campidoglio.


ARTICOLO COMPLETO

Multati per il morbillo: i genitori in piazza a Rimini

Multe fino a 500 euro al giorno per i genitori che portano a scuola bambini sanissimi, ma non vaccinati. Un paradosso cui solo la falange più estremista del più intollerante dei medioevi recrudescenti poteva dare forma.


ARTICOLO COMPLETO

CAPITALI CORAGGIOSI: CAROLA RACKETE, GEORGE SOROS E ROBERTO SAVIANO – Diego Fusaro

Diceva qualcuno, a ragion veduta, che le idee dominanti sono sempre le idee della classe dominante. E anche nel caso dell’immigrazione di massa non si sfugge a questo corollario.


ARTICOLO COMPLETO