Passa ai contenuti principali

Da 1 anno l'impianto ECat (Energia alternativa) da 1MW è in funzione presso un utilizzatore. Voci (non ufficiali) sbalorditive sui risultati.

Il dispositivo eCat di produzione di energia tramite tecnologie LENR (nucleare a 'bassa' energia, pulita e senza emissioni), ha concluso nei giorni scorsi il test della durata di 1 anno presso un utilizzatore finale. Sono state pubblicate i risultati in modo non ufficiale, ai quali seguiranno quelli ufficiali tra meno di 1 mese.
La conferma definitiva all'utilizzabilità del dispositivo verrà quando gli impianti (i primi saranno industriali e per la produzione di calore - 1MW) saranno disponibili a chiunque per l'acquisto. Gli impianti di produzione saranno affidati all'americana Industrial Heats, sotto la direzione tecnica dell'inventore italiano Andrea Rossi, che parla di distribuzione probabile entro il 2016.
A Stoccolma il 21 Giugno sarà tenuto un Simposio per analizzare le conseguenze industriali, finanziarie e sociali di questa nuova fonte di energia, certamente rivoluzionaria nelle sue promesse.


Da ECatNews.it :

E' trascorso il periodo pianificato di un anno di prova e messa a punto presso una azienda utilizzatrice dell'impianto da 1MW dell'eCat per produzione industriale di calore.

Mats Lewan, giornalista scientifico svedese che da anni segue la evoluzione della tecnologia eCat, ha pubblicato delle voci (in attesa dei risultati ufficiali tra circa 1 mese) sui risultati, che afferma di avere ricevuto da 'fonti molteplici':

- Rapporto tra potenza in ingresso e in uscita da 12 a 80

- Consumo di 15 - 50 KW per produrre 1MW (consumo medio di energia totale di circa 300 abitazioni)

- Consumo di 'carburante' (Litio, Nickel e Idrogeno) dell'ordine dei decimi di grammo per l'intero anno

L'impianto è stato controllato 24/7, con anche videocamere, da un istituto esterno.
Dopo il test, la produzione dei prossimi impianti commerciali "appena possibile", in USA, è affidata alla azienda americana Industrial Heats.

Come dice Lewan, "Inutile affermare che le conseguenze di una tale sorgente energetica sarebbero enormi per il mondo intero."
Per la cronaca, in Stoccolma il 21 Giugno sarà tenuto un Simposio proprio per analizzare le conseguenze industriali, finanziarie e sociali.




Commenti

Post popolari in questo blog

QANON, 7 MARZO 2019. FACEBOOK, LA PIÙ GRANDE PIATTAFORMA DI SOCIAL MEDIA DEL MONDO È POSSEDUTA E GESTITA DALL'AGENZIA DI INTELLIGENCE CENTRALE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA

2989 Q!!mG7VJxZNCI7 Mar 2019 - 5:58:23 AM


Pensiero logico. DARPA ha completato il programma 'LifeLog' (finanziato dal contribuente)? Dopo il completamento, c'era la paura che il pubblico non avrebbe accettato il progetto se fosse stato sostenuto da DoD/C_A? Credete che la gente si sarebbe unita ad una piattaforma sapendo che era sotto il controllo di C_A e FED GOV? No. Come attirate le masse ad inserire tutte le loro informazioni personali e messaggi privati (cioè il loro LIFE LOG) in una nuova piattaforma? Lo rendi figo? Come ha fatto FB 'presumibilmente' iniziare e lanciare? Ivy lega solo? Sviluppare una tendenza e/o seguire? Come si fa a mantenere il progetto in esecuzione senza fondi 'pubblici' dei contribuenti? [DoD ha riferito che LifeLog è stato TERMINATO al Congresso/Senate OS]. Definire 'Black Budget'. Ha spinto HWOOD? Le persone seguono le 'stelle'? I concorrenti hanno attaccato sistematicamente (myspace) per prevenire la competiz…

Samadhi il film, 2017- Parte Prima- "Maya, L'illusione del Sè"

QAnon spiegato al pubblico italiano

COSA VUOLE QANON?La graduale rimozione di una mafia globalizzata che ha preso il controllo di quasi tutte le nazioni chiave del mondo a partire dal sistema bancario e traffico di esseri umani, organi, armi, droga, segreti industriali, ecc.La creazione di una cittadinanza consapevole e resiliente che prevenga il ripetersi di questa mostruosità.


PERCHÉ VALE LA PENA DI PARLARE DI QANON? 1. Se milioni di persone in tutto il mondo prendono sul serio quella che i media chiamano “teoria cospirativa” e quotidianamente in media oltre 200mila persone si collegano a https://qmap.pub


ARTICOLO COMPLETO

QAnon 23 Febbraio 2019 – Attacco Diretto

Per coloro che pensano che questa guerra sia finta, o che noi non veniamo considerati come una minaccia maggiore, questo è un attacco diretto da parte di Hillary Clinton verso ‘Q’ e i PATRIOTI A FAVORE DI POTUS.


ARTICOLO COMPLETO

La nuova età dell’oro: dal prologo alla promessa

Stefano Fait è antropologo, politologo. Consulenza strategica nei settori: geopolitica, geoeconomia & geofinanza; economia e politica dello spazio Le maggiori trasformazioni saranno il culmine di vari trend in favore della de-massificazione e del decentramento.


ARTICOLO COMPLETO