Passa ai contenuti principali

oltre12 segnala: OpIcarus Fase 4 Anonymous dichiara guerra contro il Nuovo Ordine Mondiale: Operazione Ottobre nero


"62 persone controllano la metà della ricchezza del mondo, questo non è un libero mercato, è un mercato vincolato. E’ diviso in due gruppi differenti. Coloro che creano denaro dal nulla e quelli che elemosinano, prendono in prestito e rubano per rimborsare il denaro originale che hanno preso in prestito. L’intero sistema è basato sulla schiavitù del debito e sulla frode. "


October 18 2016 Anonymous ha lanciato Operazione Ottobre Nero. La pagina Facebook Operazione Ottobre nero ha ricevuto già più di 100.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

Commenti

Post popolari in questo blog

La verità sta arrivando. Non è semplice affrontarla, ma è la verità.

Non ho detto che sarebbe stato facile. 
Ho solo detto che sarebbe stata la verità.
Morpheus

Sospesa licenza azienda Big Pharma, vaccino antitetano sterilizza 500.000 ragazze keniote.

A quel tempo, la Chiesa cattolica in Kenya sosteneva che il vaccino antitetanico usato dal governo del Kenya e dalle agenzie delle Nazioni Unite era contaminato da un ormone (hCG) che può causare aborti e rendere sterili alcune donne.


ARTICOLO COMPLETO

“Figli delle Stelle”, sorprese e rivelazioni

Un vertice in Cina, un secondo a Mosca pochi giorni fa, alla presenza di alti ufficiali dell’esercito e di cosmonauti. Oggetto della discussione: la questione aliena e la creazione di un panel ad hoc all’interno delle Nazioni Unite.


ARTICOLO COMPLETO

Una guerra climatica sull’Italia?

In questo fino ottobre 2018, ore di grande dolore e shock per tutto il Paese colpito da immane violenza “climatica”, particolarmente Liguria, Veneto e Trentino Alto Adige… le meravigliose aree dolomitiche, i boschi magici e incantevoli, rasi al suolo.


ARTICOLO COMPLETO

CHI SONO I REGISTI DEL DISASTRO? - Tiziana Alterio

Dona oggi, resta libero domani. Con Paypal: https://ift.tt/2D3FKZN. Con altri mezzi: https://ift.tt/2qjTqI5 è alla regia delle azioni criminali con le quali le grandi multinazionali e le lobby finanziarie si arricchiscono non solo acquistando il patrimonio pubblico di


ARTICOLO COMPLETO