Passa ai contenuti principali

oltre12 segnala


La paura di vivere
Mi sono svegliato e non poteva alzarsi.
Non era una volta. Ci sono state molte volte.
Molte, molte volte ho avuto problemi a svegliarsi.
Non perché stavo dormendo.
Ma perché sarebbe svegliarsi spaventato. Già paura che possa accadere il giorno.
Spesso mi sono svegliato terrorizzato perché sapeva che avrebbe dovuto affrontare domande nella mia giornata.
incontri spiacevoli, eventi non vorrebbe partecipare, i conti che avevano a che fare pagamenti che non poteva contenere, discussioni sapevano che avrebbe dovuto affrontare.
Spesso mi sono svegliato sapendo che mi avrebbe fatto male ad un certo punto.
Ho trascorso a letto e sperato che si è addormentato di nuovo e non c'era bisogno di vivere tutto.
E a poco a poco mi sono reso conto.
Non avevo paura di morire.
Avevo paura di vivere.
Non ho paura della morte.
Ho mai avuto paura di farmi male, di essere derubati, incidenti, malattie o tragedie.
Credo di aver sempre visto la morte come qualcosa di naturale.
La paura che era sempre stato diverso.
E solo negli ultimi giorni mi ha dato lui.
E 'stato l'opposto della paura di morire.
E 'stata la paura di vivere.
Vivere è difficile.
Living è impegnativo.
Til è facile.
Non ho mai sofferto la fame e aveva sempre a dormire. Ho sempre avuto i miei genitori ei miei amici a sostenermi.
Ma questo non è vivere.
Vivere è ben oltre.
Per vivere è quello di esplorare le proprie capacità e mettere loro di utilizzare.
Per vivere è quello di esprimere la propria volontà.
Vivere è di avere momenti di battito cardiaco e non scappare.
Vita non sta boicottando.
Vivere è di dire ciò che vuole parlare.
Vivere è di fare ciò che il tuo cuore piange disperatamente fuori da fare per voi.
Vivere è al rischio.
La vita è inciampare.
Vivere è farsi male.
Living sta piangendo.
Vivere è a sentire dolore troppo.
Vivere è di espandersi.
Vivere è d'accordo con la gente.
Vivere non è in ascolto.
Vivere è da respingere e continuare comunque.
Vivere è essere criticato e non fargli male.
O farsi male e guarire subito dopo. La vita stessa è responsabile di guarire voi di tutte le sue ferite.
Vivere è di mettere in relazione.
Per vivere è quello di vedere se stessi in tutti gli altri.
Vivere è imparare a vedere le somiglianze dove a quanto pare ci sono solo differenze.
Vivere è da ricordare che il Divino è anche qui.
Vivere è di essere ciò che si è venuto a essere.
E che mi ha sempre fuori di testa.
Per me è molto più facile da proteggere, seguire il modello, seguendo ciò che tutti gli altri.
E confesso che a volte vorrei poter essere solo un'altra persona che non mette in discussione nulla. Che non scavare e vuole in grado di prendere una coca e mangiare una bacchetta ai problemi andare via solo.
Ma non è me.
Sono terrorizzata di vivere.
Perché so che quando io accetto chi sono dovrò lasciare la pista.
Così posso essere me stesso, dovrò percorrere una nuova strada.
Perché non c'è mai stato nessuno come me in tutto il mondo.
E non mi accontento di ciò che è bene per gli altri. Non contento me stesso per piacere agli altri.
Voglio essere in grado di accontentare me e per compiacere il mio cuore.
Se ho seguito il percorso degli altri, la foresta era già aperta e io non mi fa male quasi nulla.
Ma per essere la mia strada, ho bisogno di entrare nella fitta giungla.
E che terrorizza.
Ma abbastanza di tutto questo.
Abbastanza per morire di paura di vivere.
Abbastanza per morire lentamente.
Vivremo più a lungo e morire di meno?

ARTICOLO COMPLETO - fonte

Commenti

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: Arrestata la mafia Khazariana: alle centinaia di arresti sauditi ne seguono centinaia negli USA

Il fatto è che la maggior parte dei politici di Washington, DC, si sono arricchiti nel momento in cui hanno iniziato a fare politica, in modi tali, che non possono essere giustificati nemmeno remotamente con i loro stipendi.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

Nello stile di IO-SONO. "Giudice Anna Von Reitz": Private corporation di servizi governativi che si propongono come governi.

sezione Trasmutazione
Il portare alla consapevolezza quello che, anche se non apertamente visibile, fa pienamente parte della nostra realtà, è uno strumento per conoscere Chi Siamo e cosa vogliamo Creare.



Bill di American Kabuki, ci porta all'attenzione quanto scritto lo scorso 7 Aprile 2015 dal "Giudice Anna Von Reitz" (anche chiamata Anna Maria Riezinger), che evidentemente conosce e interpreta i meccanismi legislativi dietro le "private corporazioni di servizi governativi". Invito ognuno a verificare in prima persona le sue interpretazioni.

In rete non sono molte le informazioni che riguardano Anna Von Rietz, anche se pare legata alla Supreme Court di Big Lake Alaska. Non sono riuscito comunque a trovare un elenco ufficiale di giudici che la riporti.

In fondo al post (nel quale traduco parzialmente quanto scritto da Judge Anna) i riferimenti al, citato nel seguito, 'Paradigm Report' e inoltre ad altri scritti di Anna Von Rietz.
oltre12.net
Audio video …

Bitcoin e criptovalute: un'altra forma di denaro o una tecnologia rivoluzionaria che potrà, per la prima volta, liberare l'umanità dal sistema finanziario centralizzato?

Bitcoin, criptovalute, basate sulla tecnologia blockchain.


L'innovazione che portano è rivoluzionaria.
Difficile comprendere la portata della innovazione che la tecnologia 'blockchain' sarà in grado di portare all'umanità.
E' un cambio di paradigma.


Nel mondo attuale tutto è gerarchico. Per la maggioranza è difficile pensare a un mondo senza autorità centralizzata, senza una gerarchia di governo che va dai comuni e risale, sempre più su fino alle organizzazioni mondiali. Difficile, se non impossibile, pensare a una educazione non normata dall'alto, ad una politica che non abbia organismi centrali, all'assenza di autorità centralizzata religiosa, militare, o finanziaria.
Tutto questo è stato voluto, implementato, inculcato nelle nostre menti fin dalla nascita da chi ha creato l'umanità come un proprio allevamento. Sapientemente.


La blockchain non è anarchia, è un altro modo, efficace, puntuale, di coordinare le persone, ma in modo decentralizzato, senza aut…

oltre12 segnala: L'epurazione dei mafiosi Khazariani si intensifica mentre Trump è al sicuro in Asia

In Medio Oriente, Hezbollah legato all'Iran ora amministra effettivamente il Libano dopo che il primo ministro saudita Saad Hariri è stato costretto a dimettersi.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: 2 NOVEMBRE 2017 DI FRANCO REMONDINA: PER TUTTO IL RESTO C’E’ MASTERCARD

Se prima era una scelta, ora è diventata un obbligo. Cosa? La politica militare di intervento! E’ un argomento che non vi raccontano in tv.

ARTICOLO COMPLETO - fonte