Passa ai contenuti principali

Stato degli Affari: Machismo all'americana, sarà la fine degli USA?

"Qualsiasi idea di cambio di regime [in Siria] attraverso la forza è sia assurda che criminale"
Steve Pieczenik

Oltre12 non si occupa direttamente di cronaca. Tutto quello che può accadere si svolge nell'ambito di una millenaria struttura di realtà, che possiamo definire "eggregora energetica" ben consolidata e congegnata magistralmente, nella quale tutto, apparenti conflitti, nazioni, partiti opposti, economia, religioni ecc... può operare solo all'interno di essa, dato che l'unica realtà  è la sua realtà, e tutti i mezzi, al di sopra e al di fuori di qualsiasi etica, anche essa utilizzata come oppio per le masse, sono utilizzati per il suo auto-mantenimento.

L'esposizione e la consapevolezza di questo livello di governance nascosto, unito all'espandersi della consapevolezza generale dell'umanità, al passaggio da una psicologia dell'individuo ad una psicologia dell'essere, sono gli unici fattori che stanno cambiando lo stato d'esistenza, sulla Terra, dell'esperimento umano.

Ultimamente l'espandersi sempre maggiore di questo nuovo stato d'essere, che è l'unica e vera minaccia all'eggregora del controllo, sta avvicinando cronaca e crescita personale, finzione e rivelazione. Improvvisamente quelle strane e piccole sfocature che prima non vedevamo sullo schermo ci fanno sospettare che si tratti di una finzione cinematografica in cui non riusciamo più ad immedesimarci completamente.



In questa primavera, mentre la natura dà il suo spettacolo annuale, le strutture di potere, propaganda e di controllo stanno dando il peggio di se, con un blocco delle voci non politicamente corrette in atto, ormai da più parti annunciato, da parte di Google, Facebook e Youtube, e il machismo all'americana, proiezione della visione della realtà basata sulla forza fisica, dell'Elite.

Se la vittoria della Clinton avrebbe probabilmente portato ad un conflitto con la Russia, con l'appoggio della manipolata opinione pubblica, che avrebbe pensato in modo politicamente corretto, conflitto alle porte dell'Europa, e quindi dell'Italia, Trump pare seguire le intenzioni, care al noto 'complesso militare industriale', di creazione di conflitti per lo più contro l'interesse stesso della nazione USA, e con l'opposizione della maggior parte dell'opinione pubblica, anche americana, e almeno di questo lo dobbiamo ringraziare, ma con l'appoggio di gran parte dei media principali, anche europei e italiani.

Steve Pieczenik, elemento operativo, nei decenni scorsi, del 'deep state' americano, da tempo sta dicendo le cose come stanno, almeno dal suo punto di vista, ed ha regalato squarci di 'stato reale', di come operano veramente le strutture di potere, impagabili, anche se di difficile accettazione da parte delle masse da tempo addestrate al  politicamente corretto.

Ecco alcune delle cose che ha affermato nel video che segue:

- lo schieramento di migliaia di truppe e di forze speciali indica che ci stiamo pre-posizionando per una guerra, potrebbe essere contro Isis, ma ricordate, noi [US] abbiamo creato Isis e sarebbe come una guerra contro noi stessi

- In Siria non ci sono interessi di sicurezza nazionale per l'america

- Chi inizierà questa guerra sarà perseguito, perché non c'è nessuna ragione di mettere a rischio migliaia di vite per interessi su oleodotti da parte del complesso militare industriale. Non [US] abbiamo alcun interesse nel medio oriente.

- L'azione del lancio dei missili sulla base siriana era una Psyop ben condotta in particolare nei confronti del presidente cinese [negli scorsi giorni in visita a Trump], ma non si deve andare oltre.

- Se questo accadrà [guerra alla Siria], sarà il motivo per fare ogni tipo di azione legale verso il presidente. Reagiremo pacificamente e fortemente.

- Se il presidente andrà in guerra, avrà un importante contraccolpo interno. L'opinione pubblica americana sarà contraria per la maggioranza, non vogliono mandare i loro ragazzi in battaglia, è una guerra degli oleodotti, del complesso militare industriale. Non ci sono interessi di sicurezza nazionale.

oltre12.net

Commenti

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: Il Sistema prossimo al collasso...

Stanno accadendo cose che voi sudditi non potete immaginare Anagrammare la citazione di Blade Runner diviene obbligatorio per descrivere quello che sta interessando gli Stati Uniti dAmerica.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: SIAMO ARRIVATI ALLA FINE DI UN’ERA di Luca Carli

Forse te ne sarai accorto anche tu, guardandoti attorno e non vedendo più all’esterno, nel mondo che hai imparato a conoscere, nulla per cui valesse la pena avere Futuro.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

6 Grandi Illusioni che Imprigionano in Matrix

di Sigmund Fraud Traduzione di Anticorpi.info
"In prigionia, le illusioni possono dare conforto." Nelson Mandela
Affinché un gioco di prestigio riesca a ingannare un pubblico, è necessario che il trucco sia invisibile, e a tal fine il prestigiatore suscita nello spettatore uno stato di sospensione dell'incredulità.

Lo stato di sospensione dell'incredulità nell'illusione è spesso più confortante dello scoprire i segreti del prestigiatore.
Ebbene, noi viviamo in un mondo di illusioni. Molte delle preoccupazioni che ci occupano la mente e delle attività che riempiono le nostre giornate scaturiscono da impulsi che ci richiedono di diventare qualcuno o qualcosa di diverso da ciò che siamo. Non è un caso. Data la programmazione mentale funzionale alla culturaaziendale-consumista che oggi domina la razza umana, siamo indotti ad accettare alcuni aspetti della società come verità intoccabili, e a credere che alcuni modi di essere e agire siano più giusti rispetto a molti alt…

News: Il più giovane leader del mondo eletto in Austria si impegna a distruggere il Nuovo Ordine Mondiale

Il più giovane leader del mondo, il trentunenne Sebastian Kurz, ha promesso di distruggere il Nuovo Ordine Mondiale e lasciare l’Unione Europea.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: David Icke da Phantom Self, Schiavi di un Sè Fantasma: come è cominciato il suo viaggio

Un estratto dalla penultima fatica letteraria di David Icke  Phantom Self,  “Schiavi di un Sé Fantasma”, in cui racconta come è cominciato il suo viaggio di scoperta e ricerca inclusa la comprensione del controllo dell’umanità, proprio mentre le persone sono troppo impegnate nella loro

ARTICOLO COMPLETO - fonte