Passa ai contenuti principali

Post

In Evidenza

Il Dirottamento. Alle ragioni più profonde del "sistema".

Volontà di ricchezza, volontà di potere, importanza, le Elite tecno-finanziarie globalizzatrici che vogliono dominare il mondo hanno già tutto questo a disposizione. Sanno bene che il denaro non ha un valore in se stesso, ma è uno strumento di dominio estremamente efficace, e che ne possono creare dal nulla quanto ne vogliono, secondo i meccanismi da loro creati.
Il denaro non è quindi il fine ultimo. 
Ma perché, da dove deriva questa sete di dominio tale da creare guerre fabbricate a tavolino, emigrazioni di massa conseguenti, squilibri economici, sistemi finanziari basati sul debito inestinguibile (e illegittimo)?


La tua percezione della realtà crea e plasma la realtà stessa. Per questo fino dalla nascita la tua percezione viene falsata, nel (inconsistente) credo del materialismo, e in innumerevoli convinzioni di limitatezza e separazione, nella perdita di contatto con la tua realtà di creatore, con la tua Essenza. 
Il sistema utilizza noi, particelle della Sorgente creatrice, dirott…
Post recenti

La nascita di Dio 3: Il Dio padre d'amore che nessuno ha mai visto.

12 OTTOBRE: L'ALBA DEI NUOVI PREDICATORI

Non v'è alcuna emergenza climatica

La Trilaterale conto i Popoli: Scardovelli legge La Matrix Europea

Climate Feedback "EXPOSED"

Eco Fascism & Fake Science

SIGNORAGGIO, IL TERMINE PROIBITO DI CUI DOBBIAMO PARLARE - Valerio Malvezzi

Cos'è il potere

La nascita di Dio 3: Il Dio padre d'amore che nessuno ha mai visto.

In questa terza parte ci concentriamo meglio sul messaggio del testo del Pimandro, che abbiamo visto nel video scorso. Un messaggio che come una tautologia si riscontra anche nella Bibbia, dove nonostante tutto, ancora si può riconoscere. E' proprio l'eco lontana di questo messaggio a non aver perm


ARTICOLO COMPLETO

Individui a servizio del sociale o naturale armonia tra gli uomini derivata dal riconoscimento del proprio vero Se?

Quando una forma di vita individuale […] è colpita da una crisi radicale […] può morire o estinguersi, oppure elevarsi al di sopra delle limitazioni del suo condizionamento con un salto evolutivo.Eckhart TolleSe ci identifichiamo con la nostra mente, se ci riteniamo individui separati uno dall’altro, in competizione e spesso in opposizione, la volontà di porre rimedio alle conseguenze di questo stato di cose porta ad atteggiamenti di tipo socialistico, alla necessità di annullare l’individuo o metterlo al servizio della società, in attività ‘sociali’.Storicamente è noto che questi metodi non hanno sortito i risultati voluti, anzi sono stati purtroppo usati per scopi ben diversi, dove l’annullamento dell’individuo ha lasciato strada a forme dittatoriali, con il pretesto della pacificazione e del bene comune.ORA esiste un’altra strada.E’ una strada che prevede l’abbandono dei condizionamenti, la necessaria riscoperta della propria identità. La consapevolezza di essere punti focalizzati …