Passa ai contenuti principali

Stato degli Affari: Machismo all'americana, sarà la fine degli USA?

"Qualsiasi idea di cambio di regime [in Siria] attraverso la forza è sia assurda che criminale"
Steve Pieczenik

Oltre12 non si occupa direttamente di cronaca. Tutto quello che può accadere si svolge nell'ambito di una millenaria struttura di realtà, che possiamo definire "eggregora energetica" ben consolidata e congegnata magistralmente, nella quale tutto, apparenti conflitti, nazioni, partiti opposti, economia, religioni ecc... può operare solo all'interno di essa, dato che l'unica realtà  è la sua realtà, e tutti i mezzi, al di sopra e al di fuori di qualsiasi etica, anche essa utilizzata come oppio per le masse, sono utilizzati per il suo auto-mantenimento.

L'esposizione e la consapevolezza di questo livello di governance nascosto, unito all'espandersi della consapevolezza generale dell'umanità, al passaggio da una psicologia dell'individuo ad una psicologia dell'essere, sono gli unici fattori che stanno cambiando lo stato d'esistenza, sulla Terra, dell'esperimento umano.

Ultimamente l'espandersi sempre maggiore di questo nuovo stato d'essere, che è l'unica e vera minaccia all'eggregora del controllo, sta avvicinando cronaca e crescita personale, finzione e rivelazione. Improvvisamente quelle strane e piccole sfocature che prima non vedevamo sullo schermo ci fanno sospettare che si tratti di una finzione cinematografica in cui non riusciamo più ad immedesimarci completamente.



In questa primavera, mentre la natura dà il suo spettacolo annuale, le strutture di potere, propaganda e di controllo stanno dando il peggio di se, con un blocco delle voci non politicamente corrette in atto, ormai da più parti annunciato, da parte di Google, Facebook e Youtube, e il machismo all'americana, proiezione della visione della realtà basata sulla forza fisica, dell'Elite.

Se la vittoria della Clinton avrebbe probabilmente portato ad un conflitto con la Russia, con l'appoggio della manipolata opinione pubblica, che avrebbe pensato in modo politicamente corretto, conflitto alle porte dell'Europa, e quindi dell'Italia, Trump pare seguire le intenzioni, care al noto 'complesso militare industriale', di creazione di conflitti per lo più contro l'interesse stesso della nazione USA, e con l'opposizione della maggior parte dell'opinione pubblica, anche americana, e almeno di questo lo dobbiamo ringraziare, ma con l'appoggio di gran parte dei media principali, anche europei e italiani.

Steve Pieczenik, elemento operativo, nei decenni scorsi, del 'deep state' americano, da tempo sta dicendo le cose come stanno, almeno dal suo punto di vista, ed ha regalato squarci di 'stato reale', di come operano veramente le strutture di potere, impagabili, anche se di difficile accettazione da parte delle masse da tempo addestrate al  politicamente corretto.

Ecco alcune delle cose che ha affermato nel video che segue:

- lo schieramento di migliaia di truppe e di forze speciali indica che ci stiamo pre-posizionando per una guerra, potrebbe essere contro Isis, ma ricordate, noi [US] abbiamo creato Isis e sarebbe come una guerra contro noi stessi

- In Siria non ci sono interessi di sicurezza nazionale per l'america

- Chi inizierà questa guerra sarà perseguito, perché non c'è nessuna ragione di mettere a rischio migliaia di vite per interessi su oleodotti da parte del complesso militare industriale. Non [US] abbiamo alcun interesse nel medio oriente.

- L'azione del lancio dei missili sulla base siriana era una Psyop ben condotta in particolare nei confronti del presidente cinese [negli scorsi giorni in visita a Trump], ma non si deve andare oltre.

- Se questo accadrà [guerra alla Siria], sarà il motivo per fare ogni tipo di azione legale verso il presidente. Reagiremo pacificamente e fortemente.

- Se il presidente andrà in guerra, avrà un importante contraccolpo interno. L'opinione pubblica americana sarà contraria per la maggioranza, non vogliono mandare i loro ragazzi in battaglia, è una guerra degli oleodotti, del complesso militare industriale. Non ci sono interessi di sicurezza nazionale.

oltre12.net

Commenti

Post popolari in questo blog

E intanto la grassona continua a cantare…

Un ottimo post da iconicon.it, che offre interessanti punti di vista sulle principali tematiche 'alternative' della rete.  Esorto a tutti di leggerlo, ma consiglio di mantenere un atteggiamento 'positivo' durante la lettura. Infatti se lo scorrerlo causasse i soliti pensieri 'nulla può mai cambiare' o 'piove sempre sul bagnato' che tutti noi abbiamo almeno una volta espresso, l'inevitabile conseguenza sarebbe un atteggiamento rinunciatario e disilluso, che non farebbe altro che portare acqua al mulino di chi, anche diffondendo notizie, non vuole il cambiamento. In tal caso consiglio di non concentrarsi sul 'mondo esterno' ma guardare al proprio interno per espandere la propria consapevolezza, che è poi l'unico vero risultato di tutto questo polverone. Potrebbero essere di ausilio le sezioni 'Il cambiamento' e 'Video' del blog. Ecco il post di iconicon: E intanto la grassona continua a cantare… : In riferiment

Asaf in Chaos Mega

Siamo al mutare della marea? Il mainstream mette in stato di accusa mediatica l'ex Presidente del World Economic Forum (WEF), Klaus Schwab, uno dei maggiori responsabili delle politiche che stanno distruggendo i Paesi da qualche anno a questa parte. Anche le destre si rafforzano cambiando gli equilibri all'interno dell'UE, mentre le attese guardano alla Casa Bianca. https://ift.tt/TfZw70L Le radici del male da Malthus a Bergoglio. Quando il genere umano non è perfettibile 👉 QUI L’ULTIMO ANTICRISTO: Identikit dell’uomo più diabolico della storia, 2a Edizione ampliata, 👉 QUI Sovranità, debito e moneta. Dal Quantum Financial System al Nuovo Ordine Multipolare 👉 QUI Seguici su 👉 https://t.me/chaosmega Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Scacco matto di Trump: così controlla Biden ed il deep state - Gianmarco Landi

QUESTO VIDEO E' STATO CENSURATO DA YOUTUBE - evidentemente conteneva informazioni o opinioni che non possono essere divulgate ... in poche parole, il video descriveva il prossimo ritorno di Trump ai pieni poteri, in piena volontà di smantellamento del Deep State delle Elite globaliste autocratiche, poteri che non sarebbero pienamente in carico all'attuale Presidente Biden, a causa di un Ordine Esecutivo che, in caso di intromissione negli affari interni da parte di entità estere (nelle elezioni in particolari) consentirebbe alle agenzie governative di mantenere alcuni poteri (che non sarebbero in carico quindi al perspicace e lucido Biden...) l' attentato a Donald Trump conferma il panico che il deep state americano sta vivendo in vista delle elezioni. Questa intervista a Gianmarco Landi spiega il perché: Trump ha messo Biden e i globalisti in una trappola ben congegnata e si appresta a distruggere il deep state americano. Per sostener Articolo segnalato da oltre12.net

La Corte Suprema degli Usa distrugge il deep state - Gianmarco Landi

Rishi Sunak si è dimesso da primo ministro a Palazzo

Il leader conservatore uscente Rishi Sunak ha rassegnato le sue dimissioni da primo ministro britannico in un incontro con re Carlo III a Buckingham Palace durato circa 30 minuti. Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO