Passa ai contenuti principali

Il pensiero positivo espande, quello negativo distrugge. Vediamo perchè e cosa significa.

La materia apparentemente risponde solo alle leggi fisiche, ma in realtà tutto viene creato dal pensiero.

La materia ha una grossa inerzia al cambiamento e questo fa percepire la apparente ininfluenza del pensiero su di essa. In realtà tutto è creato dal pensiero anche se ci vuole del tempo per manifestarlo.

Quando emettiamo o chi ci circonda emette dei pensieri negativi stiamo di fatto utilizzando lo strumento di distruzione della creazione che si manifesta nella materia come un senso di riduzione del se. Tale riduzione non si manifesta immediatamente a livello fisico anche se con il passare degli anni questi pensieri negativi possono portare a un impoverimento della efficienza anche del nostro corpo fisico.

Avrete sentito parlare dei cosiddetti iettatori o menagrami, in effetti con uno specifico pensiero negativo unito a volte a specifiche tecniche e ad una intensità particolare può portare reali conseguenze nel mondo fisico.

L'opposto di tutto questo è il pensiero positivo, l'amore, che è lo strumento con cui avviene la creazione, ogni cosa che noi percepiamo è stata generata da un pensiero positivo.

Queste forze, la creazione e la creazione della non creazione, sono le uniche forze che permettono la sperimentazione e la creazione.

L'esperienza umana è molto difficile proprio perché è una esperienza di separazione di divisione, di pensiero negativo, di non creazione e questi sono i pensieri prevalenti che generano il nostro mondo. Tutto ciò è rafforzato e perpetuato da entità che come noi sono multidimensionali e la cui natura è proprio la riduzione della manifistazione.

In questo momento l'energia sta mutando. E' stato scelto da noi, punto focalizzato dell'unico pensiero, di generare una nuova sperimentazione che è quella della creazione piena.

Ogni volta che vogliamo bene a noi stessi, che emettiamo un pensiero positivo, che non diamo troppo retta ai giudizi della nostra mente e che ci identifichiamo con quello che veramente siamo ovvero una sorgente di creazione, allora generiamo questa nuova realtà e ci difendiamo dalla riduzione che viene dai pensieri negativi che ci circondano.

La conseguenza dei pensieri negativi che ci circondano e che spesso contribuiamo a perpetuare con varie gradi e varie intensità a seconda della propria natura individuale, a volte anche molto grosse, è qualcosa di molto concreto che può provocare una intensa sensazione di sofferenza.

E' l'emissione di pensiero positivo verso sé stessi verso la realtà, la mancata identificazione con la propria mente, il cercare di non giudicare sempre di tutto, che ci può difendere da questa realtà molto pesante che è la realtà della incarnazione umana.

L'evoluzione della sperimentazione umana passa attraverso l'ampliamento della coscienza, la consapevolezza della situazione in cui ci troviamo e la sua trasmutazione nella nuova creazione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Richesta di valutazione urgente della possibilità di conseguenze negative irreparabili sul processo di evoluzione terrestre.

Questo scritto non è rivolto a eventuali lettori terrestri, è rivolto alle "schiere celesti", a cui talune fonti si riferiscono come gerarchia spirituale e materiale di governo terrestre. Potrebbero essere descritti come Angeli, strutture di governo e comunicazione serafiche, o come entità extraterrestri di livello non o semi materiale. Ai terrestri che eventualmente leggessero, tengo a dire che questo scritto non è "pessimistico" o negativo. Semplificando, sono i cattivi che sono cattivi , non è la Realtà che è cattiva; lo si tenga presente. Richiesta di valutazione urgente della possibilità di conseguenze negative irreparabili sul processo di creazione evoluzionistica che riguarda le incarnazioni materiali terrestri.  In particolare da valutare: 1. Danni psicologici e spirituali alle nuove generazioni. Blocco del processo di riavvicinamento alla Realtà divina. Principali cause: - Film, telefilm, videogiochi che, oltre a immettere nella coscienza collettiva dei più

DATE AL DIAVOLO UN BIMBO PER CENA ,analisi delle canzone di Lorenzo Jovanotti di Giorgio Di Salvo

DATE AL DIAVOLO UN BIMBO PER CENA ,analisi delle canzone di Giorgio Di Salvo puntata n 15 Se vuoi sostenere il progetto Life New ti chiedo un piccolo gesto per aiutarmi nella ricerca: PayPal : https://ift.tt/rNyHBwp PostePay : Giorgio Di Salvo 4023 6009 7513 7409 CF : DSLGRG79D30G273H Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Cosa fare alle elezioni del 25 settembre - Mauro Scardovelli

Come è meglio comportarsi alle prossime elezioni politiche del 25 settembre? Ecco l'opinione di Mauro Scardovelli. ► SOSTIENI il lavoro di Mauro Scardovelli: https://ift.tt/o14XvWI ►SOSTIENI: https://ift.tt/GXd3Lk0 ►DIVENTA SOCIO: https://ift.tt/6iQBome Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Climate Catastrophe Headlines - a 'slow read' of CLINTEL - Things are Getting Better

In the wake of some media controversy over The Daily Skeptic's publication of a story about CLINTEL, titled: "1,200 Scientists and Professionals say there's No Climate Emergency", we produced a short video focusing on one of Clintel's statements that "Global warming has not increased natural disaste Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

PERCHÉ LA MASSONERIA È LUCIFERINA. UN LIBRO DI SERGE ABAD-GALLARDO, CHE È STATO MASSONE PER VENTIQUATTRO ANNI.

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, oggi vorrei offrirvi un’intervista apparsa su Famille Chretienne e che riguarda la Massoneria e alcuni rivolti inquietanti di quella organizzazione. Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO