Passa ai contenuti principali

Qlobal-Change Italia 🇮🇹



I media Fake News assetati di sangue sono devastati dopo che l'ambasciatore russo ha dichiarato che Putin non invaderà l'Ucraina I media Fake News e i loro alleati nel Partito Democratico continuano a spingere per la terza guerra mondiale. Su Face the Nation di domenica, la conduttrice Margaret Brennan ha invitato l'ambasciatore russo con sede negli Stati Uniti, Anatoly Antonov, per parlare della crisi Russia-Ucraina. Il primo errore di Brennan è stato quello di citare Joe Biden. Da lì è andata in discesa. Margaret Brennan: "Il presidente Biden dice che il presidente Putin ha deciso di invadere l'Ucraina. È vero?" Ambasciatore Antonov: "Non c'è nessuna invasione e non ci sono piani del genere. È stato stabilito in documenti russi che possiamo mostrare ai nostri amici americani del Dipartimento di Stato. La Russia ha deciso pubblicamente che è pronta a continuare gli sforzi diplomatici per risolvere tutte le questioni in sospeso. Le truppe russe sono sul territorio sovrano russo. Non stiamo minacciando nessuno". Questo deve aver fatto infuriare i media. Stanno davvero spingendo per una guerra con la Russia. [Originale] [Italiano] @QlobalChangeItalia 🇮🇹

Articolo segnalato da oltre12.net
LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Commenti

Post popolari in questo blog

Il male, che ha perso.

Le parole sono come simboli.  Soprattutto in ambito spirituale, in cui il soggetto della parola è qualcosa di non materiale, possono avere diversi significati per diversi lettori. Utilizzerò qui termini della tradizione cristiana, che dovrebbero avere lo stesso significato per i più. - La realtà della Terra, o meglio la incarnazione umana sulla Terra , non è la norma della creazione. Sebbene è lecito pensare che esistano molti mondi  simili alla Terra, di certo esistono innumerevoli manifestazioni in cui la potenzialità del male (la possibilità del male) non è concretizzata. - La possibilità, anche solo in potenza, del male, pone in essere una potentissimo strumento di creazione. Noi, piccoli e apparentemente insignificanti esseri umani, possiamo scegliere addirittura di creare ciò che non è, ovvero il male (errore di percezione), l'idea di una discrepanza, di un abbandono del reale per l'immaginario in cui erroneamente si travisa l'esistenza di un mondo amorevole, di un

La Primavera Spirituale è adesso. Ed Il Salvatore.

"Similmente, quando il mondo sarà passato per il lungo inverno della mentalità materialista e voi discernerete la venuta della primavera spirituale di una nuova dispensazione, saprete che l’estate di una nuova visitazione si avvicina." (Urantia) La primavera spirituale è adesso. Mai come ora in molti cercano lo spirito, quella parte di verità che non é a noi direttamente disponibile tramite i sensi fisici. Nell'evoluzione che contraddistingue chi sceglie o verrà indotto a scegliere il divino, ci attendono innumerevoli esperienze di Creazione e crescita. pixabay.com "Il Salvatore non esiste" una frase che va di moda. Il Salvatore esiste, ed è il divino dentro di noi. Non E' noi, perché noi percepiamo la nostra persona  come separata. Siamo esseri  individualizzati , che potranno tornare all'Uno, ma non si sono con esso ancora riuniti coscientemente.  Altre personalizzazioni del divino, noi non siamo le sole e uniche!, possono fungere da Salvatore, come i

INCONTRO RAVVICINATO DEL 3º Tipo in VALMALENCO.Cosimo Di Giovanni, Angel...