Passa ai contenuti principali

La svolta "buona"

Penso vi sarete chiesti anche voi cosa sta dietro la 'svolta "buona"' di molte figure prominenti sulla scena internazionale. A partire da Obama, per poi giungere, al seguito di inverosimili dimissioni di Papa Benedetto, a Papa Francesco, fino al recentissimo Renzi. Figure 'positive' e che, come nel caso del Papa, fanno aperture a tematiche che erano tabù fino al giorno prima.... Cosa bolle in pentola, perché 'i potenti' si danno tanto da fare per essere simpatici e 'dalla nostra parte'?

Giuliana Conforto, nota per le sue tesi estreme sulla rappresentazione olografica della realtà, che mette al centro la percezione a tutta la creazione, tanto da vedere gli stessi astri come una 'proiezione', dà la sua versione a questi fatti.
oltre12.net

"è il bipolarismo che ha nascosto l’Infinito Universo e ha determinato la paralisi delle così dette “democrazie” fino a poco tempo fa. Ora c’è l’accordo tra i due poli “opposti” che diventano entrambi “buoni” e condividono le “certezze” comuni."

"La “realtà” coincide con la “comunicazione” che è, sì, “buona” ma… sempre bipolare: si basa, infatti, sul bisogno degli “idoli” – denaro, debito, tempo, energia, lavoro, successo – bisogno esasperato dal fatto che tutti li considerano “oggetti” da conquistare. E se, invece, non ne avessimo bisogno?"

"La verità è che non sappiamo che cos’è la realtà. 
La realtà è l’Infinito Universo Intelligente che riflette gli infiniti livelli di coscienza dell’essere umano, secondo me. C’è chi si accontenta della svolta “buona”, offerta dal potere, e chi sviluppa la propria potenza interiore, ovvero evolve, acquisisce un livello superiore di coscienza."



LA SVOLTA


All’improvviso i capi sono diventati buoni. Papa Francesco si accorge che i conventi sono vuoti e che potrebbero ospitare i tanti disperati che sfuggono dalle guerre e dalla miseria. Obama alza il salario minimo dei lavoratori federali e il nostro nuovo premier, Renzi, offre 100 € lordi in più al mese a quelli italiani. I conflitti ancora abbondano, ma con una tendenza generale verso la svolta “buona”. La presidentessa del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagard, ha affermato che in Europa ci sono 20 milioni di disoccupati. Non mi stupirei se Draghi e la Merkel fossero d’accordo a cambiare la politica di austerità finora adottata.

Perché questa improvvisa misericordia, questa svolta “buona”? Le ipotesi sono tante.Una è che qualsiasi potere sta perdendo consenso e, di fatto, il proprio potere.Un’altra è che non riescono più a nascondere l’Infinito Universo, le astronavi e i mondi intelligenti che ne fanno parte.
Lo scorso anno ho scritto che, nel maggio 2013, avremmo potuto assistere alla scomparsa della luna. “La luna è ancora lì” mi fanno notare molti. È vero, però bisogna precisare che “l’immagine della luna è ancora li” e non solo. Anche le altre immagini in “cielo” sono ancora lì, ma sono immagini, appunto, “ombre” proiettate sulle “pareti della caverna”, come dicevano Platone e Giordano Bruno. 

Può non essere filosofia. La “caverna” è l’eliosfera, la possente magnetosfera solare che ha invertito la sua polarità magnetica da Nord a Sud nel dicembre 2013. L’inversione era attesa sin dal 2012, perché di norma avviene ogni 11 anni e l’ultima volta era avvenuta nel 2001. Al contrario del solito, l’inversione ha avuto una serie di anomalie e impiegato tutto il 2013, anno in cui governi e chiese hanno cercato una nuova “stabilità” senza… trovarla. Nel frattempo, scie chimiche e la crescita esponenziale delle comunicazioni elettromagnetiche ha evitato a molti di “alzare gli occhi al cielo”.
Da dicembre 2013 la svolta celeste.

La grande “caverna” – l’eliosfera – ha invertito la sua polarità con effetti certi su tutte le “caverne” interne. Tra le tante, la tenue magnetosfera terrestre, a sua volta composta di schermi al plasma, “pareti” che stanno cambiando e su cui si proiettano le immagini, le “ombre”. Perché questa volta si e le altre no? Perché la magnetosfera terrestre era già ampiamente “bucata”, dotata di zone prive di campo elettromagnetico in cui si perde la comunicazione, ma non l’essenza, né l’esistenza.
Io ho sbagliato a fornire date, ma continuo a sentire l’imminenza di una svolta che svelerà agli uomini la realtà reale e consentirà di riconoscere che il cielo, osservato da sonde e telescopi, è un film in 3D, un canale di una TV olografica in cui siamo immersi, una matrix, una delle infinite possibili.

Crederla “realtà” fa il gioco del potere, come riassumo nell’ultimo libro – L’eresia di Giordano Bruno – una sintesi delle sue tesi, aggiornate al presente ed esposte nell’evento-spettacolo del 17 febbraio 2014, a Roma, alla Sala Umberto. (Stiamo rivedendo il filmato che sarà presto su Youtube).

La svolta “buona” attrae l’attenzione e la distoglie dai cambiamenti in cielo che sono riconosciuti a livello ufficiale, ma citati di sfuggita, senza intaccare il quadro obsoleto, dipinto dall’ortodossia. Dal sole partono folate di vento solare – plasma supersonico – che attraversa l’eliosfera e può cancellare la magnetosfera terrestre, senza particolari danni per noi. Al contrario può essere l’occasione per riconoscere che la magnetosfera, con la forma simile a una mela, è il famoso “frutto proibito della conoscenza”: è il bipolarismo che ha nascosto l’Infinito Universo e ha determinato la paralisi delle così dette “democrazie” fino a poco tempo fa. Ora c’è l’accordo tra i due poli “opposti” che diventano entrambi “buoni” e condividono le “certezze” comuni. La “realtà” coincide con la “comunicazione” che è, sì, “buona” ma… sempre bipolare: si basa, infatti, sul bisogno degli “idoli” – denaro, debito, tempo, energia, lavoro, successo – bisogno esasperato dal fatto che tutti li considerano “oggetti” da conquistare. E se, invece, non ne avessimo bisogno?

Essere o avere? La verità è che non sappiamo che cos’è la realtà. 
La realtà è l’Infinito Universo Intelligente che riflette gli infiniti livelli di coscienza dell’essere umano, secondo me. C’è chi si accontenta della svolta “buona”, offerta dal potere, e chi sviluppa la propria potenza interiore, ovvero evolve, acquisisce un livello superiore di coscienza

Quest’ultima è la svolta che implica l’abilità a discernere il grano dal loglio, a distinguere tra coscienza e consapevolezza.
Consapevolezza è sapere, cioè potere.

Coscienza è sentire, comunicare in modo diretto con l’Infinito Universo, senza bisogno di maestri o di intermediari.

fonte: http://www.giulianaconforto.it/?p=2959

Commenti

  1. Sbagli date? Almeno hai il coraggio Di metterti in gioco e metterci la faccia, io quando guardo la Luna con il binocolo, la percepisco piatta, senza profondita, quello Di cui parli io lo percepisco benissimo ogni giorno sempre piu forte, ed anche se fatico Xche I miei occhi ingannati dalla mia mente ancora non vedono, sento Di essere gia a casa :D

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti sono moderati.

Post popolari in questo blog

QANON, 7 MARZO 2019. FACEBOOK, LA PIÙ GRANDE PIATTAFORMA DI SOCIAL MEDIA DEL MONDO È POSSEDUTA E GESTITA DALL'AGENZIA DI INTELLIGENCE CENTRALE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA

2989 Q!!mG7VJxZNCI7 Mar 2019 - 5:58:23 AM


Pensiero logico. DARPA ha completato il programma 'LifeLog' (finanziato dal contribuente)? Dopo il completamento, c'era la paura che il pubblico non avrebbe accettato il progetto se fosse stato sostenuto da DoD/C_A? Credete che la gente si sarebbe unita ad una piattaforma sapendo che era sotto il controllo di C_A e FED GOV? No. Come attirate le masse ad inserire tutte le loro informazioni personali e messaggi privati (cioè il loro LIFE LOG) in una nuova piattaforma? Lo rendi figo? Come ha fatto FB 'presumibilmente' iniziare e lanciare? Ivy lega solo? Sviluppare una tendenza e/o seguire? Come si fa a mantenere il progetto in esecuzione senza fondi 'pubblici' dei contribuenti? [DoD ha riferito che LifeLog è stato TERMINATO al Congresso/Senate OS]. Definire 'Black Budget'. Ha spinto HWOOD? Le persone seguono le 'stelle'? I concorrenti hanno attaccato sistematicamente (myspace) per prevenire la competiz…

Samadhi il film, 2017- Parte Prima- "Maya, L'illusione del Sè"

QAnon spiegato al pubblico italiano

COSA VUOLE QANON?La graduale rimozione di una mafia globalizzata che ha preso il controllo di quasi tutte le nazioni chiave del mondo a partire dal sistema bancario e traffico di esseri umani, organi, armi, droga, segreti industriali, ecc.La creazione di una cittadinanza consapevole e resiliente che prevenga il ripetersi di questa mostruosità.


PERCHÉ VALE LA PENA DI PARLARE DI QANON? 1. Se milioni di persone in tutto il mondo prendono sul serio quella che i media chiamano “teoria cospirativa” e quotidianamente in media oltre 200mila persone si collegano a https://qmap.pub


ARTICOLO COMPLETO

QAnon 23 Febbraio 2019 – Attacco Diretto

Per coloro che pensano che questa guerra sia finta, o che noi non veniamo considerati come una minaccia maggiore, questo è un attacco diretto da parte di Hillary Clinton verso ‘Q’ e i PATRIOTI A FAVORE DI POTUS.


ARTICOLO COMPLETO

La nuova età dell’oro: dal prologo alla promessa

Stefano Fait è antropologo, politologo. Consulenza strategica nei settori: geopolitica, geoeconomia & geofinanza; economia e politica dello spazio Le maggiori trasformazioni saranno il culmine di vari trend in favore della de-massificazione e del decentramento.


ARTICOLO COMPLETO