Passa ai contenuti principali

News: Wikileaks: con Umbrage traballa la teoria degli hacker russi



Il filone ‘narrativo’ dei famigerati hacker russi potrebbe essere consegnato al passato. Nei Cia-files rivelati da WikiLeaks c’è infatti un’unità – l’Umbrage – a quanto pare incaricata di “raccogliere e gestire” un folto numero di “tecniche d’attacco” sottratte in altri paesi, tra cui la “Federazione Russa”. Grazie al loro lavoro, la Cia sarebbe in grado di ‘depistare’ il lavoro degli inquirenti lasciando “false impronte”. Detto in parole povere: facendo ricadere la colpa su entità terze, magari ‘nemiche’.
...

ARTICOLO COMPLETO - fonte


Commenti

Post popolari in questo blog

E intanto la grassona continua a cantare…

Un ottimo post da iconicon.it, che offre interessanti punti di vista sulle principali tematiche 'alternative' della rete.  Esorto a tutti di leggerlo, ma consiglio di mantenere un atteggiamento 'positivo' durante la lettura. Infatti se lo scorrerlo causasse i soliti pensieri 'nulla può mai cambiare' o 'piove sempre sul bagnato' che tutti noi abbiamo almeno una volta espresso, l'inevitabile conseguenza sarebbe un atteggiamento rinunciatario e disilluso, che non farebbe altro che portare acqua al mulino di chi, anche diffondendo notizie, non vuole il cambiamento. In tal caso consiglio di non concentrarsi sul 'mondo esterno' ma guardare al proprio interno per espandere la propria consapevolezza, che è poi l'unico vero risultato di tutto questo polverone. Potrebbero essere di ausilio le sezioni 'Il cambiamento' e 'Video' del blog. Ecco il post di iconicon: E intanto la grassona continua a cantare… : In riferiment