Passa ai contenuti principali

BREAKING NEWS: La scienza conferma l'inconsistenza sperimentale del paradigma materialistico.

Non è notizia di oggi, ma un lavoro di ricerca paziente, iniziato negli anni trenta del secolo scorso, che sempre più evidenze sperimentali, possibili, soprattutto negli ultimi anni, grazie al progresso tecnologico, continuano a confermare.

Dagli anni trenta qualcosa non quadrava nella fisica classica, quella che vede la materia come unica cosa esistente, in modo oggettivo, indipendentemente dall'esistenza di un osservatore, e in cui la coscienza è la semplice conseguenza di (complesse) aggregazioni di materia.
Prima dal punto di vista teorico, e recentemente dal punto di vista sperimentale, alcuni fatti proprio non sono spiegabili dal paradigma materialistico. Si pensi che Einstein, pur creatore della magnifica Teoria della Relatività (che formulò in pochi anni, e che pur rimane nell'ambito convenzionale della realtà oggettiva), passò gli ultimi 28 anni a cercare, senza riuscirci, di confutare quei risultati che sembravano impossibili. Solo dopo la sua morte la tecnologia consentì la realizzazione di osservazioni sperimentali non confutabili.
Alcuni esempi:
- Non località. Alcune particelle si influenzano istantaneamente a qualsiasi distanza (teoricamente anche infinita)
- La semplice osservazione (o non osservazione) di alcuni fenomeni  (comportamento di elettroni e fasci luminosi) ne determina il modo in cui accadono, addirittura in modo retroattivo temporalmente, influenzando il comportamento nel passato del fenomeno stesso
- La non validità sperimentale del "Macrorealismo", secondo cui quanto rilevato nell'ambito sub-atomico non si applicherebbe alla 'macro' realtà.

Le conseguenza portano alla necessità di formulare ipotesi che stravolgono la percezione del mondo descritta dalla fisica classica:
- Il mondo descrivibile come un qualcosa simile ad una 'simulazione al computer'
- La realtà tridimensionale come risultante dalla proiezione olografica di una sorgente bidimensionale
- La necessità di una Supercoscienza (sistema di consapevolezza) che 'crea' la realtà percepita.
Tutto questo, e molto altro, detto da scienziati accademici accreditati, la cui maggioranza ha ormai il 'coraggio' di formulare, e dimostrare, tali ipotesi.


Imperdibile il seguente video, seppur impegnativo, ma di una chiarezza esemplare. Ha sottotitoli in inglese attivabili con (ottima e comprensibile) traduzione automatica del testo in italiano attivabile.



Commenti

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: Q_Anon Aggiornamento 8/9 maggio - Esodo di massa in DC ?

Un nuovo aggiornamento di Q Anon , che svela l'espulsione di massa dei corrotti in atto in queste ore contro l'establishment del Deep State, che in queste ore muove enormi quantità di persone indagate a Washington DC.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

(inglese) oltre12 segnala: So what’s going on with this Macron-Trump picture???

During the recent Macron state visit to the US, this image was taken on the White House balcony. I mean… come on, Emmanuel Macron. Looks like two Illuminati hand signals to me. Probably telling his handlers that he’s still loyal to them. These two Kp blog posts are relevant: post 1; post 2.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: Paolo Rumor: un potere segreto ci domina da 12.000 anni

Un’entità clandestina, sinistra perché invisibile. Segretamente dominante, e molto antica: vecchia di millenni, addirittura. «Mi addolora, aver scoperto l’esistenza di un’Europa nascosta e parallela: interviene nella politica e anche nella cultura, condizionando il nostro mondo».

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: Il Presidente della Coldiretti lancia l’allarme: “Ecco quali cibi non mangiare se non volete morire avvelenati”

Non usa mezzi termini Roberto Moncalvo, presidente della Coldiretti. Nella sua intervista a Libero, Moncalvo attacca l’Europa e i paesi del Nord Europa, troppo attenta ai prezzi bassi che alla qualità dei cibi che mangiamo.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: VACCINI: UN BUSINESS CHE SUPERERÀ I 77,5 MLD $ ENTRO IL 2024, CORRELAZIONE VACCINI E AUTISMO

(AdnKronos) - Il mercato globale dei vaccini supererà quota 77,5 miliardi di dollari entro il 2024, aumentando a un tasso di crescita annuale composto (Cagr) del 10,3% a partire dal 2013.

ARTICOLO COMPLETO - fonte