Passa ai contenuti principali

Asaf in Chaos Mega


Gli stipendi in Russia stanno crescendo a un ritmo record. A marzo i salari sono aumentati del 23% a/a - l'incremento più alto dall'autunno 2008, anche se Rosstat sottostima (https://ift.tt/OxS4ULP) il successo al 21,6%, ma come hanno ottenuto il 21,6% da 87740/71334? Rosstat ha quasi sempre un checksum che non quadra, quindi sto usando calcoli basati sulle serie storiche fornite. Dal 14 dicembre al 21 dicembre il tasso di crescita medio annuo è stato del 9,2%, e dal 22 marzo al 24 marzo il tasso è salito al 14,7% (i salari sono aumentati del 31,4% in due anni). Il contributo principale alla crescita è stato dato dai salari astronomici per gli standard russi nella produzione di petrolio e gas - 324 mila rubli o +91% a/a e +68% al 24 febbraio, che probabilmente è dovuto al pagamento una tantum di bonus al personale senior, per cui ad aprile il tasso di crescita dovrebbe tornare al 18-19% annuo. Non dobbiamo concentrarci sui tassi nominali, perché i salari corretti per l'inflazione sono importanti. Nel corso dell'anno, i salari in termini reali sono cresciuti del 14,2% - la crescita più alta dal luglio 2008! In due anni, i salari sono cresciuti del 17,9% o dell'8,6% in media annua, mentre dal 14 dicembre al 21 dicembre la crescita media annua dei salari reali è stata solo del 3,1%. Nonostante l'inflazione significativa nel 2022, i salari in termini reali stanno crescendo 2,8 volte più intensamente rispetto ai 7 anni precedenti la SWO (periodo post-sanzioni di Crimea). Nel primo trimestre del 2014 i salari in termini reali sono cresciuti del 12,2% a/a, del +15% in due anni, del +21,1% nel primo trimestre del 2020 e del +33% nel primo trimestre del 2014. Questo non è paragonabile al periodo 2000-2008, quando i salari sono quasi quadruplicati, ma almeno è qualcosa, dato che la variazione dal 2014 al 2019 è stata di circa zero. In termini di dollari (potere d'acquisto delle importazioni) i salari sono di 956 dollari contro i 938 del 23 marzo e i 642 del 22 marzo, e dal 2015 al 2021 il salario medio è stato di 654 dollari, ma non c'è stato alcun progresso in 11 anni, dato che nel 13 marzo i salari erano di 931 dollari e questo in dollari nominali. Il rafforzamento del rublo e gli alti tassi di crescita dei salari hanno riportato i redditi da lavoro ai livelli del 2011-2014 - non un grande risultato, ma la tendenza è ancora positiva. https://ift.tt/opJFjBc?

Articolo segnalato da oltre12.net
LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Commenti

Post popolari in questo blog

E intanto la grassona continua a cantare…

Un ottimo post da iconicon.it, che offre interessanti punti di vista sulle principali tematiche 'alternative' della rete.  Esorto a tutti di leggerlo, ma consiglio di mantenere un atteggiamento 'positivo' durante la lettura. Infatti se lo scorrerlo causasse i soliti pensieri 'nulla può mai cambiare' o 'piove sempre sul bagnato' che tutti noi abbiamo almeno una volta espresso, l'inevitabile conseguenza sarebbe un atteggiamento rinunciatario e disilluso, che non farebbe altro che portare acqua al mulino di chi, anche diffondendo notizie, non vuole il cambiamento. In tal caso consiglio di non concentrarsi sul 'mondo esterno' ma guardare al proprio interno per espandere la propria consapevolezza, che è poi l'unico vero risultato di tutto questo polverone. Potrebbero essere di ausilio le sezioni 'Il cambiamento' e 'Video' del blog. Ecco il post di iconicon: E intanto la grassona continua a cantare… : In riferiment

Asaf in Chaos Mega

Siamo al mutare della marea? Il mainstream mette in stato di accusa mediatica l'ex Presidente del World Economic Forum (WEF), Klaus Schwab, uno dei maggiori responsabili delle politiche che stanno distruggendo i Paesi da qualche anno a questa parte. Anche le destre si rafforzano cambiando gli equilibri all'interno dell'UE, mentre le attese guardano alla Casa Bianca. https://ift.tt/TfZw70L Le radici del male da Malthus a Bergoglio. Quando il genere umano non è perfettibile 👉 QUI L’ULTIMO ANTICRISTO: Identikit dell’uomo più diabolico della storia, 2a Edizione ampliata, 👉 QUI Sovranità, debito e moneta. Dal Quantum Financial System al Nuovo Ordine Multipolare 👉 QUI Seguici su 👉 https://t.me/chaosmega Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Scacco matto di Trump: così controlla Biden ed il deep state - Gianmarco Landi

QUESTO VIDEO E' STATO CENSURATO DA YOUTUBE - evidentemente conteneva informazioni o opinioni che non possono essere divulgate ... in poche parole, il video descriveva il prossimo ritorno di Trump ai pieni poteri, in piena volontà di smantellamento del Deep State delle Elite globaliste autocratiche, poteri che non sarebbero pienamente in carico all'attuale Presidente Biden, a causa di un Ordine Esecutivo che, in caso di intromissione negli affari interni da parte di entità estere (nelle elezioni in particolari) consentirebbe alle agenzie governative di mantenere alcuni poteri (che non sarebbero in carico quindi al perspicace e lucido Biden...) l' attentato a Donald Trump conferma il panico che il deep state americano sta vivendo in vista delle elezioni. Questa intervista a Gianmarco Landi spiega il perché: Trump ha messo Biden e i globalisti in una trappola ben congegnata e si appresta a distruggere il deep state americano. Per sostener Articolo segnalato da oltre12.net

La Corte Suprema degli Usa distrugge il deep state - Gianmarco Landi