Passa ai contenuti principali

"Vi saranno presto novità, in merito alla Keshe Foundation, che riguardano da vicino la nostra nazione"

E' quanto afferma iconicon.it, pubblicando il video della conferenza dell'Ing. Keshe tenuta a Firenze lo scorso 17 novembre.

Di seguito l'articolo in cui viene pubblicata l'intervista tenuta al termine della conferenza. Consiglio vivamente di ascoltarla fino in fondo (è anche in italiano).

Sottolineiamo come la Keshe Foundation abbia scelto di passare attraverso i governi. Se questa scelta appare a prima vista rischiosa, potrebbe sottendere un sottile gioco volto a scardinare gli attuali meccanismi dei rapporti internazionali dal livello istituzionale, che certamente, come tutti noi, sarebbero messi a soqquadro molto più di quanto si possa a prima vista prevedere, nel caso in cui le promesse fossero mantenute.

Seguono, in fondo all'articolo due presunti video che testimonierebbero la tecnologia Keshe, di cui finora non sono stati diffusi filmati. Non sono video ufficiali, ne verificabili, ma danno un'idea della portata della tecnologia.

Per chi non conosce la Keshe Foundation il link agli articoli precedenti.

Conferenza stampa Keshe a Firenze:
la conferenza stampa
Il 17 Novembre scorso, al termine della prima presentazione italiana della Keshe Foundation e delle sue tecnologie Magravs, si è svolta una conferenza stampa di estremo interesse nella quale l’ing. Keshe ha risposto a diverse domande dei giornalisti presenti.

Di seguito pubblichiamo la ripresa video effettuata da Iconicon Post. Se volessimo trarre un primo bilancio, ancora a caldo, di questa prima uscita pubblica italiana, potremmo dire che è stata una occasione di estrema importanza sotto il profilo delle conseguenze che ne potrebbero scaturire. Come sottolinea lo stesso Keshe in una delle risposte, il gioco diplomatico è fatto di approcci, di avvicinamenti, che hanno bisogno dei loro tempi e modi.

Le collaborazioni con i governi delle nazioni per il rinnovamento tecnologico a grande scala sono qualcosa che va costruito con atteggiamento positivo e comune intento, e per le caratteristiche rivoluzionarie della tecnologia in gioco, tali collaborazioni mai come in questo momento sono qualcosa da incoraggiare e proteggere, perché possano svilupparsi e dare i frutti dovuti per il bene di tutta l’umanità.

Ho avuto il piacere e l’onore di essere invitato dal comitato organizzativo dell’evento, Talenti del Nuovo Paradigma a dire qualche parola introduttiva prima della relazione di Keshe – relazione che pubblicheremo in video quando ci verrà fatto pervenire il montaggio supervisionato dalla Fondazione Keshe – e se mi è concessa una nota personale, nell’incontrare nuovamente Keshe di persona ho trovato conferma della sua volontà di contribuire con le sue scoperte a che un salto epocale, tecnologico ma soprattutto mentale, o per meglio dire spirituale, venga questa volta finalmente compiuto dall’umanità.

Jervé con M. T. Keshe
Questo suo insistere con un misto di ingenuità e assoluta fermezza nel coinvolgere dapprima i governi delle nazioni del mondo, quali che essi siano, sospendendo il proprio giudizio ed agendo pacificamente perché il nuovo si possa affermare ed essere di vantaggio per tutti è un atteggiamento che dovrebbe farci riflettere e servire da esempio per abbandonare differenze e conflittualità, quali che esse siano e quale che sia il livello a cui si manifestano.

Quello che possiamo dirvi lasciandovi all’intervista è che vi saranno presto novità, in merito alla Keshe Foundation, che riguardano da vicino la nostra nazione.

Jervé



Dopo il video di intervista, a titolo di curiosità inseriamo due documenti filmati che sono stati postati sul forum della Fondazione Keshe e, al di là del giudizio di merito che se ne può dare, è di estremo interesse conoscerli. Il primo filma la dinamica della tecnologia Magravs con cui presumibilmente è stato catturato il drone statunitense in territorio iraniano. Il secondo un mezzo con propulsione antigravità.

Specifichiamo, a scanso di equivoci e  fraintendimenti, che autore del video NON è la Fondazione Keshe, che non è in alcun modo coinvolta in essi.
Semplicemente le persone che hanno girato i filmati hanno fatto pervenire alla Fondazione questi documenti che supponevano potesse essere di qualche utilità conoscere.


Commenti

Post popolari in questo blog

Progetto Mondo Migliore, benessere economico o la Sola Rivoluzione?

L'evoluzione della sperimentazione umana passa attraverso l'ampliamento della coscienza, la consapevolezza della situazione in cui ci troviamo e la sua trasmutazione nella nuova creazione.
Questo post vuole proporre una prospettiva allargata in cui collocare il significato del progetto Mondo Migliore. Quali i suoi motivi di fondo? Come si inserisce nell’attuale contesto di evoluzione dell’umanità? Quali i suoi possibili esiti?

Una prospettiva gnostica allargata
Mi servirò della metafora gnostica per aiutarmi a descrivere la attuale condizione della incarnazione umana.
In questa metafora la terra, intesa come ambiente di sperimentazione della realtà, fu creata da Sophia, un ‘Eone’, ovvero una emanazione diretta della Sorgente. La Sorgente per essere tutto e completa, non può differenziarsi da Se Stessa, ma, per il suo amore creativo, si immagina, pensa, a qualcosa di diverso da Sé, generando, in prima istanza, gli Eoni, sue dirette emanazioni.
E proprio da un pensiero di questo Eo…

BENJAMIN FULFORD: La mafia khazariana cerca protezione cinese, in lontananza si profilano i Tribunali Militari

Il WDS ha ribadito la sua posizione secondo cui un giubileo è l'unica risposta.


ARTICOLO COMPLETO

Q 6 ottobre 2018

They want you DIVIDED.
DIVIDED by RACE.
DIVIDED by RELIGION.
DIVIDED by CULTURE.
DIVIDED by CLASS.
DIVIDED by POLITICAL AFFILIATION.
DIVIDED YOU ARE WEAK.
TOGETHER YOU ARE STRONG.
This movement challenges their ‘forced’ narrative.
This movement challenges people to not simply trust what is being reported.
Research for yourself.
Think for yourself.
Trust yourself.
This movement is not about one person or a group of people.

12 OTTOBRE 2018 DI FRANCO REMONDINA Aaah.. ecco cos’era…

Ecco cosa era l’incontro del governatore della BCE con il nostro (nostro???) Caccarella: la fine dell’euro! In pratica Draghi ha detto: non vi aiutiamo in caso di crisi! Cosa significa? Che, a meno di “IMPEGNARCI” in una nuova MANOVRA STILE MONTI, la BCE non darà liquidità! Ecco cosa è


ARTICOLO COMPLETO

Liberata la Rai: Sottratta alle oligarchie finanziarie. E’stato dato al popolo quello che è del popolo. (di Francesco Amodeo)

Quel cecchino non ci perdeva mai di vista. Col viso coperto dal passamontagna disteso sul tetto dell’Hotel Marriott di Copenaghen seguiva dall’alto ogni nostro passo.


ARTICOLO COMPLETO