Passa ai contenuti principali

Tutto NON è come è sempre stato - imperdibile intervista video alla professoressa, astrofisica e fisica Giuliana Conforto.

Esiste una parte della 'materia', (abbiamo osservato meno dell'1% della materia visibile, che a sua volta è il 4% della materia stimata), che è invisibile, opera a velocità migliaia di volte superiore a quella visibile, e influenza la realtà in modo istantaneo e intelligente.


Come detto dalla stessa Conforto ad inizio trasmissione, il suo compito è l'esprimere con i termini della scienza fisica le antiche conoscenze, insite in ognuno di noi, che tradizioni millenarie avevano già descritto migliaia di anni orsono, in particolare, ma non esclusivamente (vedi Giordano Bruno), orientali.


Come detto, la 'materia' di cui parla la Conforto sempre all'inizio del video, è per la grande maggioranza invisibile, non rilevabile, se non indirettamente, intelligente, istantanea e selettiva. Il termine materia utilizzato, che certo ha un preciso significato nella scienza fisica nei termini del suo comportamento misurabile sperimentalmente, è meglio inteso dalla maggioranza della persone, con il termine 'spirito'.
"Materia/spirito", quindi che la Conforto afferma essere 'tutto ciò che è'.


Altre interessanti, tra le tante, informazioni che emergono da questo imperdibile video, sono il fatto che da qualche decina di anni l'universo, diversamente da quanto previsto dalla teoria del Big Bang (che quindi va rivista), ha preso ad accelerare improvvisamente nella sua espansione in maniera inaspettata.
Inoltre viene sottolineato come pressoché tutti i postulati su cui si è basata la scienza, sono stati dimostrati invalidi, cosa che costringe a riscrivere anche la realtà scientifica.





Commenti

Post popolari in questo blog

E intanto la grassona continua a cantare…

Un ottimo post da iconicon.it, che offre interessanti punti di vista sulle principali tematiche 'alternative' della rete.  Esorto a tutti di leggerlo, ma consiglio di mantenere un atteggiamento 'positivo' durante la lettura. Infatti se lo scorrerlo causasse i soliti pensieri 'nulla può mai cambiare' o 'piove sempre sul bagnato' che tutti noi abbiamo almeno una volta espresso, l'inevitabile conseguenza sarebbe un atteggiamento rinunciatario e disilluso, che non farebbe altro che portare acqua al mulino di chi, anche diffondendo notizie, non vuole il cambiamento. In tal caso consiglio di non concentrarsi sul 'mondo esterno' ma guardare al proprio interno per espandere la propria consapevolezza, che è poi l'unico vero risultato di tutto questo polverone. Potrebbero essere di ausilio le sezioni 'Il cambiamento' e 'Video' del blog. Ecco il post di iconicon: E intanto la grassona continua a cantare… : In riferiment

Asaf in Chaos Mega

Siamo al mutare della marea? Il mainstream mette in stato di accusa mediatica l'ex Presidente del World Economic Forum (WEF), Klaus Schwab, uno dei maggiori responsabili delle politiche che stanno distruggendo i Paesi da qualche anno a questa parte. Anche le destre si rafforzano cambiando gli equilibri all'interno dell'UE, mentre le attese guardano alla Casa Bianca. https://ift.tt/TfZw70L Le radici del male da Malthus a Bergoglio. Quando il genere umano non è perfettibile 👉 QUI L’ULTIMO ANTICRISTO: Identikit dell’uomo più diabolico della storia, 2a Edizione ampliata, 👉 QUI Sovranità, debito e moneta. Dal Quantum Financial System al Nuovo Ordine Multipolare 👉 QUI Seguici su 👉 https://t.me/chaosmega Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Scacco matto di Trump: così controlla Biden ed il deep state - Gianmarco Landi

QUESTO VIDEO E' STATO CENSURATO DA YOUTUBE - evidentemente conteneva informazioni o opinioni che non possono essere divulgate ... in poche parole, il video descriveva il prossimo ritorno di Trump ai pieni poteri, in piena volontà di smantellamento del Deep State delle Elite globaliste autocratiche, poteri che non sarebbero pienamente in carico all'attuale Presidente Biden, a causa di un Ordine Esecutivo che, in caso di intromissione negli affari interni da parte di entità estere (nelle elezioni in particolari) consentirebbe alle agenzie governative di mantenere alcuni poteri (che non sarebbero in carico quindi al perspicace e lucido Biden...) l' attentato a Donald Trump conferma il panico che il deep state americano sta vivendo in vista delle elezioni. Questa intervista a Gianmarco Landi spiega il perché: Trump ha messo Biden e i globalisti in una trappola ben congegnata e si appresta a distruggere il deep state americano. Per sostener Articolo segnalato da oltre12.net

La Corte Suprema degli Usa distrugge il deep state - Gianmarco Landi