Passa ai contenuti principali

Gli Anunnaki, i Sumeri e l’Uomo

Segnalo questo articolo, in cui è ben riassunta una delle teorie, quella di Zecharia Sitchin, che fa risalire la creazione del genere umano a entità vetero-terrestri basandosi sugli scritti degli antichi Sumeri. Ricordo che numerose altre 'menti libere' sono giunte a conclusioni analoghe, ad esempio l'ormai noto Mauro Biglino, Michael Tellinger, Sasha Lessin.

E' un utile introduzione al prossimo 'Stato degli Affari' che pubblicherò cercando di evidenziare come, mantenendo la mente aperta (e affrontando parte di quell' "ignoto" che può portare timore ad alcuni) sia possibile ricavare un quadro che trova coerenza nel seguire gli indizi che ormai sempre più si presentano alla nostra attenzione.
oltre12



Gli Anunnaki, i Sumeri e l’Uomo

Secondo molti studiosi, il nostro pianeta prima degli albori della civiltà umana è stato visitato da esseri extraterrestri.

Questi visitatori ultraterreni erano chiamati Anunnaki, sempre secondo molti studiosi ,creatori del mondo in cui viviamo oggi, e sono anche “gli ingegneri” che hanno contribuito all’evoluzione dell’umanità nel corso della storia. Si ritiene che nel 19 esimo secolo gli archeologi che esplorarono le antiche rovine di Ninive in Iraq – sí, proprio quelle che l’Is ha fatto saltare in aria a gennaio di quest’anno… – hanno scoperto 22 mila tavolette d’argilla che sarebbero direttamente collegate agli Anunnaki.

[...]

Dopo un lunghissimo tempo gli Anunnaki, decisero di elaborare una soluzione alternativa e grazie alle loro avanzate conoscenze scientifiche, 300.000 anni fa effettuarono un esperimento. Al fine di creare una razza di lavoratori, decisero di manipolare geneticamente, innestandovi il proprio DNA, una specie di ominidi allora presenti in quell’area. Tale progetto fu realizzato in collaborazione con la sposa di Enki: Ninhursag (chiamata significativamente la “Dea Madre” o la “Signora che dà la vita”) che ritirandosi nella camera delle creazioni dopo vari tentativi mostrò tra le sue mani la nuova creatura; era stato generato l’Homo Sapiens. Sia come sia, alla fine l’ingegneria genetica Nephilim/Anunnaki ebbe successo e nacque Adamo. O meglio “Adam”, una creatura ermafrodita che poi verrà scissa in maschio e femmina. Le sue fattezze sono perfette, inequivocabilmente umane. E i “Servi del Signore” iniziano la loro vita di duro lavoro


Leggi l'articolo completo su : http://www.universo7p.it/gli-anunnaki-i-sumeri-e-luomo/



Riferimenti:


Commenti

Post popolari in questo blog

E intanto la grassona continua a cantare…

Un ottimo post da iconicon.it, che offre interessanti punti di vista sulle principali tematiche 'alternative' della rete.  Esorto a tutti di leggerlo, ma consiglio di mantenere un atteggiamento 'positivo' durante la lettura. Infatti se lo scorrerlo causasse i soliti pensieri 'nulla può mai cambiare' o 'piove sempre sul bagnato' che tutti noi abbiamo almeno una volta espresso, l'inevitabile conseguenza sarebbe un atteggiamento rinunciatario e disilluso, che non farebbe altro che portare acqua al mulino di chi, anche diffondendo notizie, non vuole il cambiamento. In tal caso consiglio di non concentrarsi sul 'mondo esterno' ma guardare al proprio interno per espandere la propria consapevolezza, che è poi l'unico vero risultato di tutto questo polverone. Potrebbero essere di ausilio le sezioni 'Il cambiamento' e 'Video' del blog. Ecco il post di iconicon: E intanto la grassona continua a cantare… : In riferiment