Passa ai contenuti principali

Promemoria UpReaction: La ricerca dell'importanza. Come le strutture di pensiero collettive ci tengono ad esse legati.



Ho già parlato delle strutture collettive di pensiero e della loro grande importanza nel comportamento delle persone nell'articolo "Le Strutture di Pensiero Collettive. Perché è così importante conoscerle."

Vediamo ora quale è il meccanismo principale che sta dietro al forte legame che queste strutture impongono a chi ne viene a fare parte: l'importanza attribuita a se stessi o a delle cose o situazioni esterne a noi stessi.

Thomas Hawk - flickr

L'importanza per noi stessi
Può assumere volti diversi, titoli, cariche, livelli, ricchezza, considerazione sociale, ma l'importanza ricercata per noi stessi deriva proprio dal senso di irrilevanza che potremmo aver cumulato nelle situazioni della vita, fin dalla prima infanzia, a volte, in alcuni casi limite, talmente forte da diventare insopportabile.
La risposta che socialmente viene data, nell'educazione e negli esempi di chi ci è vicino, può derivare proprio dall'aver percorso questo cammino prima di noi, dall'"esperienza" che ne è derivata. Il ricercare importanza e autorità verso chi ci circonda è la risposta che pare naturale, ma l'appagamento dura poco, e costringe a raggiungere sempre ulteriori traguardi.

Inutile dire che le strutture di pensiero collettive hanno facile, facilissimo gioco presso chi cerca, a volte come unica ragione di vita, il riconoscimento della propria importanza, e lo utilizzerà per alimentarsi.
Sono queste persone che le strutture sociali prediligono e "premiano" con autorità, potere, prestigio, proprio perché disposte ad asservirsi nel nome dell'importanza. Ma l'importanza esterna è sempre legata ad una cerchia ristretta, chi fa parte del giro darà importanza, ma, non appena si cambia ambito, si cambia ambiente, anche per un breve periodo, o passa il tempo e "cambia il vento", si torna ad essere perfetti sconosciuti, e si farà di tutto per tornare nella struttura collettiva che sembra appagare la propria, interna, insignificanza.

Sottolineo che tali comportamenti sono socialmente diffusi, accettati, e non serve giudicarli. Fondamentale, adesso, è però riconoscerli, esserne pienamente consapevoli, e scegliere, volontariamente, per se stessi.

Il premio, in realtà, è una trappola che mantiene lontani perfino dall'immaginare le proprie aspettative e i propri veri desideri.
I condizionamenti a cui tutti siamo sottoposti agiscono in modo ben efficace, dal farci credere che non siamo nulla "solo polvere", un processo biologico destinato inevitabilmente a terminare, incrementando il senso di insignificanza, e la conseguente ricerca di importanza, e poi lo utilizzano per distoglierci da noi stessi.
Uscire da questo meccanismo è facile. Vediamo come.


Alice Popkorn - flickr
Come avere importanza
Come dice il saggio, "avrai trovato quando smetterai di cercare". Anche da un punto di vista pratico l'importanza, quella vera, l'autorevolezza, viene data a chi non la cerca, a chi non vuole essere importante. Chi ti circonda si chiederà perché non cerchi importanza e concluderà che non hai bisogno di cercarla perché sei importante.
Eliminando il desiderio di importanza per se stessi, inoltre, si può essere liberi dalle strutture collettive di pensiero che, ricordiamolo, hanno energia e esistenza solo per il consenso, inconsapevole, che noi prestiamo ad esse.
Riconoscendo il proprio vero Se, che va oltre la persona e la limitatezza e la separazione, il desiderio di importanza non ha più alcun significato. Possiamo fare "quello che serve" e essere quello che siamo.



Dell'altro tipo di importanza, l'importanza data non tanto a noi stessi ma a una situazione, a qualcosa o a qualcuno, parleremo in un prossimo articolo.

oltre12.net



Commenti

Post popolari in questo blog

CORPORAZIONE U.S. FALLITA, CON BENEFICIARIO IL POPOLO? B1den presidente inconsapevole, per consentire le procedure fallimentari? Solo fantasie?

Immagini di documenti che si stanno diffondendo in rete portano a considerare come degli individui in carne ed ossa, che si fanno chiamare EL (singolare di Elohim), abbiano aperto cause, che uno di questi documenti mostrerebbe a buon fine, per la messa in bancarotta della C orporazione US, a favore della Repubblica del Popolo americano (USA).  Bid4n presidente inconsapevole di una corporazione mantenuta in vita per la esecuzione delle procedure fallimentari? Quali i documenti a supporto e quali le ipotesi verosimili? ECCO ESPOSTI, PIU' SOTTO, I LINK AI DOCUMENTI UFFICIALI PROTOCOLLATI Vediamo: - La Presidenza della US corporation, come i governi delle altre nazioni, tra cui l'Italia, sono ufficiali preposti a capo delle corrispondenti corporazioni che furono registrate presso la SEC (registro corporazioni US) dalla fine del 1800 ai primi '900 - Sono stati presentati casi di bancarotta, con beneficiario il Popolo, (link ai casi protocollati ufficialmente in fondo all'a

LE BOLLE PAPALI Barbara Banco & Marco Missinato - noièiosono

Bizzi: la farsa Covid è finita grazie a Putin e ai Rothshild

Un articolo che vede come prossima l'uscita dall'emergenza covid, evidentemente dovuta alla vittoria delle forze positive che assistono l'umanità (con il concorso della stessa) nell'abbandonare il dominio della soppraffazione e dell'inganno. Che i Rothshild siano a supporto di tali forze, beh, sembra improbabile. Quindi o si tratta dell'ennesima diffusione di disinformazione, oppure della conferma che alcuni degli esecutori della Cupolo mondiale siano stati 'convinti' a collaborare. oltre12 Di: Giorgio Cattaneo Qualcosa è cambiato, dopo un anno di bugie e sofferenze? Sembrerebbe di sì: persino il massimo portavoce degli spaventapasseri-Covid, cioè il catastrofico Roberto Speranza, ha stranamente annunciato l’imminente uscita graduale dal tunnel, nel corso della primavera, in vista Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Spec. Operator: "No, non nel 2024. Tutto questo finirà presto."

SpecOperator17 è, secondo le informazioni in rete, un agente dei servizi militari facente parte della scorta (ancora attiva) di Trump. Le osservazioni tra parentesi quadre sono possibili interpretazioni aggiunte. Non hai mai nemmeno saputo dove fosse l'obiettivo di un post [post del noto Q?] . Nessuno lo fa. Solo Trump e pochi eletti lo sanno. Concentrarsi sulla data di fine, giorno dopo giorno non è salutare. Smettila di dare obiettivi a i post. Molti di noi te lo hanno ripetutamente detto. Molti hanno ascoltato. Molti non l'hanno fatto. Non annunciamo le nostre mosse prima di averle fatte. Questa non è l'amministrazione Obama. Trump sta tornando punto. Dio vince. Punto. No, non nel 2024. Tutto questo finirà presto. Ci sono ancora cose che devono essere messe in atto[*] e che si verificano prima che la transizione di Trump avvenga pubblicamente. È una parte importante del risveglio. Ti sono state fornite molte più informazioni di intelligence di quello che ti serva o tu ri

MILITARI: 11 ARRESTI E SEQUESTRO DEI CONTI DELL'OPEN SOCIETY DI SOROS!