Passa ai contenuti principali

Ora potete affermare: "lo hanno detto in Televisione":

Che esistono tecnologie legate alle scie chimiche, e vengono effettuate registrazione a tappeto di tutte le conversazioni telefoniche, chat, email, attività di social network da parte di enti governativi americani.

Da ora non serve convincere più nessuno rischiando che vi prenda per 'strano complottista'. Basta la magica frase "lo hanno detto in televisione" perché chi vi ascolta passi dal dubbio alla certezza, e si convinca, senza nemmeno dubitare, che quanto affermate appartenga alla indiscussa realtà.

Due settimane fa Heather aveva affermato che le Informazioni Complete sarebbero iniziate ad emergere sui media principali, ed evidentemente deve avere una qualche fonte (o modalità) di accesso ad esse.

Il futuro non è già stabilito, ma verrà deciso quando potremo, e vorremo, fare scelte basate su informazioni complete e non limitate o pesantemente manipolate, come è stato finora.

Quantomeno in america, ma, si sa, noi di solito seguiamo a ruota, ecco quello che i media principali hanno riportato.
oltre12.net


Datagate Usa, parla la talpa: "La Nsa osserva tutti i cittadini, rischiamo di diventare una dittatura. Sono abusi inaccettabili"
Se quello che racconta è vero, Edward Snowden dovrebbe essere eletto ad eroe. 29 anni, ha rinunciato ad una comoda carriera ben pagata e alla vita alle Hawaii per difendere i suoi principi. Ha lasciato tutto, non prima di procurarsi documenti a dir poco 'scottanti' e rifugiarsi ad Hong Kong.

Il video che segue è la sua intervista in inglese

Ecco cosa scrive ibtimes.com:

Ha 29 anni la talpa dello scandalo "Datagate" che ha sconvolto sia gli Stati Uniti che l'intero pianeta. Edward Snowden, questo il suo nome, è un ex assistente tecnico della Cia e attualmente collaboratore dell'agenzia di sicurezza privata Booz Allen Hamilton. Questo scandalo ha creato la più grande fuga di notizie sull'intelligence Usa. Parliamo del sistema Prism, il programma di controllo delle comunicazioni lanciato dall'Agenzia di sicurezza nazionale Usa (Nsa). La notizia era stata lanciata dal quotidiano britannico The Guardian. Ora è lo stesso quotidiano a pubblicare l'intervista video alla "talpa" del sistema informatico statunitense. Snowden si trova, dallo scorso 20 maggio, in una stanza di albergo ad Hong Kong. Cambia molte volte la camera, per paura di essere spiato.

"So di non aver fatto nulla di male. Non voglio l'attenzione del pubblico, perché non voglio che questa storia sia una storia su di me. Voglio che sia una storia su quello che il governo (degli Stati Uniti) sta facendo", sono queste le prime parole del 29enne. Ricorda che il suo unico scopo "è informare l'opinione pubblica su cosa viene fatto in loro nome e su cosa contro di loro. Sottolinea che ha voluto rendere tutto pubblico perché non poteva "permettere al governo americano di distruggere la privacy, la libertà sul web e le libertà fondamentali delle persone nel mondo con un'enorme macchina di sorveglianza che sta segretamente costruendo". Per Snowden "la Nsa osserva tutti i cittadini, rischiamo di diventare una dittatura, sono abusi inaccettabili". Perentoria la sua risposta su possibili ritorsioni contro di lui: "Conosco i segreti della comunità di intelligence, potrei decretare la chiusura di Prism in un solo pomeriggio".

Read more: http://it.ibtimes.com/articles/50493/20130610/datagate-usa-edward-snowden-scandalo-intelligence-agenzia-sicurezza-nazionale-presidente-barack-obam.htm#ixzz2VqfXG1qj


http://www.guardian.co.uk/world/2013/jun/09/edward-snowden-nsa-whistleblower-surveillance





Al Gore parla pubblicamente dello studio, da parte di scienziati, dell'utilizzo dell'irrorazione dell'atmosfera per modificare il clima
Afferma che la cosa è folle, ma scienziati stanno studiando l'utilizzo di irrorazioni atmosferiche per la manipolazione del clima. (video in inglese)



Segnalo anche l'articolo scritto a riguardo da David Wilcock "L'incubo è quasi finito", che già nel titolo fa supporre un chiaro esito per quanto sta accadendo.

David Wilcock "L'incubo è quasi finito"
Lo scandalo di sottrazione di informazioni da parte dell’NSA è solo uno tra le decine di forti elementi di prova che il potere oscuro della cabala è proprio sul punto di essere pubblicamente esposto e assicurato alla giustizia – come è stato previsto da anni ormai.

Una volta che questo accadrà, diventerà presto l’evento più significativo di tutta la storia moderna – farà impallidire l’11 settembre di molti ordini di grandezza.

Questa volta, tuttavia, il gioco cambierà in positivo – non in negativo.

NON E’ più una teoria della cospirazione
Come ci si sente a sapere, per certo, che la NSA sta potenzialmente spiando tutto ciò che si pensa, si dice e si fa on-line?

Come ci si sente a sapere che tutte le vostre abitudini di spesa della carta di credito vengono monitorate?

Come ci si sente a sapere che ogni chiamata effettuata viene registrata, il chi avete chiamato, quando l’avete chiamato e per quanto tempo – e questa è solo la parte che è pubblica a partire da oggi?

Per molte persone, questo sarà un completo shock. Le notizie stanno esplodendo. Tutto quello che pensiamo di sapere deve essere riesaminato. C’è un mostro sotto il letto.
Gli altri – a quanto pare tra i nostri membri del Congresso degli Stati Uniti sono tra questi, lo considereranno come “nulla di nuovo”.

Ma non credo che il pubblico la vedrà in quel modo.


Sensibilità formidabile
Sapevo questo un dato di fatto per molti anni. E la verità ci renderà liberi.

Quando mi sono svegliato oggi, Venerdì 7 giu 2013, mi sono sentito assolutamente terrificante.

Finalmente – dopo tutti questi anni – la prova che questo incubo globale è quasi finito è innegabile.
Negli ultimi sei mesi, ho scritto un libro di 500 pagine, con circa 700 referenze, che predice con coraggio la sequenza di eventi che sta già cominciando ad accadere.

Leggi art. completo: http://divinecosmos.com/start-here/davids-blog/1131-nightmare-almost-over-part-1
Tratto da: http://www.ascensionwithearth.com
tramite http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2013/06/10/david-wilcock-lincubo-e-quasi-finito/


Commenti

Post popolari in questo blog

Il pensiero positivo espande, quello negativo distrugge. Vediamo perchè e cosa significa.

La materia apparentemente risponde solo alle leggi fisiche, ma in realtà tutto viene creato dal pensiero. La materia ha una grossa inerzia al cambiamento e questo fa percepire la apparente ininfluenza del pensiero su di essa. In realtà tutto è creato dal pensiero anche se ci vuole del tempo per manifestarlo.Quando emettiamo o chi ci circonda emette dei pensieri negativi stiamo di fatto utilizzando lo strumento di distruzione della creazione che si manifesta nella materia come un senso di riduzione del se. Tale riduzione non si manifesta immediatamente a livello fisico anche se con il passare degli anni questi pensieri negativi possono portare a un impoverimento della efficienza anche del nostro corpo fisico. Avrete sentito parlare dei cosiddetti iettatori o menagrami, in effetti con uno specifico pensiero negativo unito a volte a specifiche tecniche e ad una intensità particolare può portare reali conseguenze nel mondo fisico.L'opposto di tutto questo è il pensiero positivo, l'…

BENJAMIN FULFORD: Società segrete, servizi segreti e religioni: l'attuale equilibrio di potere

La guerra segreta per il pianeta terra si è intensificata e si avvia verso una sorta di climax.


ARTICOLO COMPLETO

BENJAMIN FULFORD: Storia segreta del Mondo dal 2000 al 2018

Gli asiatici fondarono un gruppo di alleati occidentali che divenne la cosiddetta White Dragon Society (WDS). Questo gruppo comprende persone di alto livello nel Pentagono, la CIA, l'FSB russo, la famiglia reale britannica, la massoneria, la Loggia P2 Vaticana , ecc.


ARTICOLO COMPLETO

Nino Galloni: “Siamo quattro milioni di eroi”.

“Come è possibile che si parli di crisi se non c’è nessuna scarsità reale delle risorse produttive, delle materie prime, dell’approvvigionamento, dei prezzi, dei costi e delle quantità nell’economia globale? Noi “crediamo” che ci sia una crisi, ma la crisi è solo una crisi di cons


ARTICOLO COMPLETO