Passa ai contenuti principali

Max Keiser: La ri-architetturizzazione del Sistema Finanziario Globale sta accadendo proprio adesso"


Qui i puntini sono già stati uniti, quantomeno dal punto di vista strettamente finanziario ...
Max Keiser da RT News, un media principale, anche se tratta spesso di argomenti 'alternativi', afferma che il reset finanziario globale sta accadendo, adesso.
Certo, c'è chi lo chiama Sistema Finanziario 2.0 (ripulita e risistemata del sistema di rappresentazione del valore come esterno all'essenza, con conseguente possibilità di ri-uso come sistema di schiavitù - progo di leggere i passati post a riguardo), ma le affermazioni fatte fino a pochi mesi fa non erano mai giunte così chiaramente, e concretamente, al pubblico di massa.

In particolare Keiser afferma che la ri-distribuzione del rischio (la valutazione di rischio finanziario) sia uno dei meccanismi tecnici di partenza per il reset.

Ecco solo alcune delle cose dette:

  • Privilegi persi dal sistema finanziario statunitense: Controllo delle valute, controllo delle regole, controllo della valutazione del rischio. 
  • La valutazione del rischio (finanziario) è un modo di ri-direzionare (da parte degli USA) i soldi, sottovalutando il rischio nell'occidente e sopravvalutarlo in paesi come la Cina, l'India, Brasile o Pakistan.
  • Ri-direzionare il capitale significa allocarli in modo errato, da cui tutte queste 'bolle' di insostenibilità (finanziaria). Il capitale non fluisce naturalmente dove dovrebbe essere.
  • Il valore non è più generato dal lavoro e dalla creazione di capitale, ma dal ri-direzionare le finanze e dalla ri-finanzializzazione. Così la valutazione del rischio è uno dei fattori fondamentali da ri-assestare e ri distribuire per un nuovo sistema finanziario.
  • Chi controlla il credito controlla l'economia. Chi controlla il rischio controlla il credito. E chi controlla la informazione controlla il rischio.
  • Il credito è creato spontaneamente 'dal nulla', e diventa bene collaterale per ulteriore credito.




Commenti

Post popolari in questo blog

E intanto la grassona continua a cantare…

Un ottimo post da iconicon.it, che offre interessanti punti di vista sulle principali tematiche 'alternative' della rete.  Esorto a tutti di leggerlo, ma consiglio di mantenere un atteggiamento 'positivo' durante la lettura. Infatti se lo scorrerlo causasse i soliti pensieri 'nulla può mai cambiare' o 'piove sempre sul bagnato' che tutti noi abbiamo almeno una volta espresso, l'inevitabile conseguenza sarebbe un atteggiamento rinunciatario e disilluso, che non farebbe altro che portare acqua al mulino di chi, anche diffondendo notizie, non vuole il cambiamento. In tal caso consiglio di non concentrarsi sul 'mondo esterno' ma guardare al proprio interno per espandere la propria consapevolezza, che è poi l'unico vero risultato di tutto questo polverone. Potrebbero essere di ausilio le sezioni 'Il cambiamento' e 'Video' del blog. Ecco il post di iconicon: E intanto la grassona continua a cantare… : In riferiment