Passa ai contenuti principali

Un giorno il diavolo …

Un giorno il diavolo decise di essere prossimo al completamento del proprio piano di dominio del mondo.

Visitò allora due degli uomini che aveva ritenuto utili a tale scopo.


- Non mi fare del male – disse il primo – ho sempre ubbidito agli obblighi imposti dai tuoi sottoposti ai quali hai ordinato di emanarli. Ho sempre messo il bavaglio, sono rimasto in casa, non vedo di persona i miei amici. Guardo male, rimprovero e segnalo alle autorità chi non mette il bavaglio e chi esce senza una comprovata situazione di necessità, … colpevoli. Mi isolo appena possibile e evito assolutamente ogni luogo che possa portare in sè la anche minima possibilità di assembramenti.

Perché so che lo fai per il nostro bene, per salvarci dalla Piaga. Anzi so bene che è colpa nostra, beh più che mia, di quelli che contestano le tue norme mettendo in pericolo tutti, e sono la vera piaga, quella sociale.

Si, per tale loro colpa sei costretto a inasprire le limitazioni e obbligarci con la forza a rispettarle, per il nostro bene s’intende. E sei pure costretto a limitare, fino a censurare completamente, l’espressione di chi, non sapendo cosa sta facendo, non capisce la gravità della Piaga, solo stolti senza il diritto di esistere.


- Caro diavolo – disse il secondo uomo – ho sempre collaborato con i tuoi sottoposti al fine di fare quello che mi è stato detto. So che, e lo ho imparato fin da piccolo, non ti puoi fidare di nessuno, anche della tua stessa famiglia. I miei genitori hanno, giustamente, evitato di fornirmi un falso ambiente d’affetto, utopia dei soli stolti. La verità è che devi badare a te stesso, che gli altri sono strumenti per la tua sopravvivenza.

Seppure ci sia una voce nel mio profondo che mi dice che sono insignificante, io non la tollero in quanto io sono meglio degli altri, più importante e più intelligente. Per questo accetto il ruolo che tu, dominatore e padrone, mi hai dato nella tua gerarchia. Io farò parte dei vincenti, dei salvaguardati, di coloro che dominano. Lasciami quindi gioire della tua presenza e del tuo potere.


Il giorno dopo trovarono il primo uomo scorticato e poi squartato e il secondo sgozzato e poi smembrato. Il diavolo aveva evitato loro le lunghe pene che le conseguenze delle necessarie azioni al  confinamento della Piaga avrebbero portato a tutta l’umanità, così avrebbero pensato i suoi servi.

I loro corpi furono subito cremati, avrebbero potuto essere infetti, e le ceneri vennero riposte in loculi, tanto nessuno sarebbe andato in un cimitero, luogo di possibili assembramenti e contagio.

Sulle tombe anonime venne apposta una sola scritta: ‘Utile idiota’.

Oltre12.net 



Commenti

Post popolari in questo blog

CORPORAZIONE U.S. FALLITA, CON BENEFICIARIO IL POPOLO? B1den presidente inconsapevole, per consentire le procedure fallimentari? Solo fantasie?

Immagini di documenti che si stanno diffondendo in rete portano a considerare come degli individui in carne ed ossa, che si fanno chiamare EL (singolare di Elohim), abbiano aperto cause, che uno di questi documenti mostrerebbe a buon fine, per la messa in bancarotta della C orporazione US, a favore della Repubblica del Popolo americano (USA).  Bid4n presidente inconsapevole di una corporazione mantenuta in vita per la esecuzione delle procedure fallimentari? Quali i documenti a supporto e quali le ipotesi verosimili? ECCO ESPOSTI, PIU' SOTTO, I LINK AI DOCUMENTI UFFICIALI PROTOCOLLATI Vediamo: - La Presidenza della US corporation, come i governi delle altre nazioni, tra cui l'Italia, sono ufficiali preposti a capo delle corrispondenti corporazioni che furono registrate presso la SEC (registro corporazioni US) dalla fine del 1800 ai primi '900 - Sono stati presentati casi di bancarotta, con beneficiario il Popolo, (link ai casi protocollati ufficialmente in fondo all'a

COME OPPORSI Barbara Banco - NOI è IO SONO ZOOM

Dr Vernon Coleman: medici e infermieri hanno tradito i pazienti e se stessi

Traduco nel seguito la trascrizione di un video (che si presume verrà presto bloccato…) dello scrittore dr Coleman. Si tratta di un accorato appello e severo monito sulla situazione venutasi a creare in UK con la faccenda coronavirus. —————— ARTICOLO COMPLETO

Spec. Operator: "No, non nel 2024. Tutto questo finirà presto."

SpecOperator17 è, secondo le informazioni in rete, un agente dei servizi militari facente parte della scorta (ancora attiva) di Trump. Le osservazioni tra parentesi quadre sono possibili interpretazioni aggiunte. Non hai mai nemmeno saputo dove fosse l'obiettivo di un post [post del noto Q?] . Nessuno lo fa. Solo Trump e pochi eletti lo sanno. Concentrarsi sulla data di fine, giorno dopo giorno non è salutare. Smettila di dare obiettivi a i post. Molti di noi te lo hanno ripetutamente detto. Molti hanno ascoltato. Molti non l'hanno fatto. Non annunciamo le nostre mosse prima di averle fatte. Questa non è l'amministrazione Obama. Trump sta tornando punto. Dio vince. Punto. No, non nel 2024. Tutto questo finirà presto. Ci sono ancora cose che devono essere messe in atto[*] e che si verificano prima che la transizione di Trump avvenga pubblicamente. È una parte importante del risveglio. Ti sono state fornite molte più informazioni di intelligence di quello che ti serva o tu ri

Bizzi: la farsa Covid è finita grazie a Putin e ai Rothshild

Un articolo che vede come prossima l'uscita dall'emergenza covid, evidentemente dovuta alla vittoria delle forze positive che assistono l'umanità (con il concorso della stessa) nell'abbandonare il dominio della soppraffazione e dell'inganno. Che i Rothshild siano a supporto di tali forze, beh, sembra improbabile. Quindi o si tratta dell'ennesima diffusione di disinformazione, oppure della conferma che alcuni degli esecutori della Cupolo mondiale siano stati 'convinti' a collaborare. oltre12 Di: Giorgio Cattaneo Qualcosa è cambiato, dopo un anno di bugie e sofferenze? Sembrerebbe di sì: persino il massimo portavoce degli spaventapasseri-Covid, cioè il catastrofico Roberto Speranza, ha stranamente annunciato l’imminente uscita graduale dal tunnel, nel corso della primavera, in vista Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO