Passa ai contenuti principali

OPPT - Risposte ai dubbi e alle domande più frequenti sull’OPPT

tradotto da hearthaware blog un importante articolo, di Andy Whiteley - wakeup-world.com, fortemente consigliato, che scioglie i dubbi di chi, legittimamente, vuole chiarirsi le idee sul significato delle azioni intraprese dal OPPT nell'UCC.

"Ancora più importante, i Termini e le Condizioni del One People’s Public Trust ripristinano legalmente il nostro stato naturale di Esseri. L’entità a cui ogni Essere sul pianeta è in primo luogo tenuto a rispondere è ora il Creatore. Tale rapporto è ora legalmente ratificato. E, per definizione, il Trust tra voi ed il Creatore è superiore a qualsiasi Trust che possa essere creato o imposto da un altro Essere o da altri Esseri… incluso l’ex Trust governativo.

Quindi, a prescindere dal fatto che il vostro governo sia stato o meno corporatizzato, nessun Essere può legittimamente interporsi tra voi ed il vostro Creatore. Nessun Essere può imporvi un sistema di controllo senza il vostro consenso consapevole. Nessun Essere può interferire con l’espressione del vostro libero arbitrio, o della Creazione stessa. Né ora, né mai.

Pertanto, qualsiasi governo – corporatizzato o meno – che imponga controlli sul vostro Essere è ora illegittimato a farlo."
"Ora condividete un Trust legalmente vincolante con il vostro Creatore; un Trust che vieta qualsiasi intromissione di un altro Essere, non solo come regola – ma perché un rapporto non intermediato tra Essere e Creatore è la vera natura della Creazione.
Legalmente parlando, fino a quando il vostro Creatore – in quanto parte del Trust – non arriva sulla Terra a farvi una specifica richiesta, è vostro “obbligo verso la corte” (orig. “recognisance”, n.d.t.) quello di Fare ed Essere ciò che volete e scegliete, come un Essere sovrano di pari grado."



OPPT_FAQ_feat


di Andy Whiteley

É indubbiamente un grande momento per il One People’s Public Trust. La sua popolarità sta aumentando molto rapidamente. Mentre la nuova struttura sociale comincia a manifestarsi, l’ondata di l’energia positiva che sta creando in tutto il mondo è già palpabile.

Non c’è da sorprendersi. Il vecchio gioco è ormai finito! È stato promulgato un nuovo modello sociale, e la comunità internazionale lo sta abbracciando con vigore. Stiamo digerendo ad un ritmo incredibile informazioni in grado di cambiarci la vita, e stiamo cominciando a rivendicare i nostri diritti dai nostri ex padroni.

L’OPPT è stato ideato per fornire un quadro legale attraverso il quale può essere espressa una nuova energia sociale. I principi su cui si basa sono in linea con la vera essenza del nostro Essere, ed è per questo che stiamo formando e legami nuovi e creativi. Stiamo condividendo informazioni, idee, speranze, amore e parole d’incoraggiamento… anche con perfetti sconosciuti.
Questo nuovo modello sociale – sorretto da una tale energia positiva unificata – non può che essere meraviglioso… e io credo che avrà un gran successo.

Comprensibilmente, molti interrogativi sono sorti dalla pubblicazione del nostro primo articolo. Sono stati mossi i primi passi, la vecchia struttura è stata messa in discussione e le implicazioni si stanno cristallizzando nelle nostre menti… e ci sono alcuni temi comuni che emergono. Mi limiterò qui a rispondere alle domande più frequenti che i nostri lettori ci hanno posto.


L’UCC è un meccanismo di regolamentazione commerciale degli Stati Uniti d’America. Quale effetto hanno le archiviazioni documentali UCC al di fuori degli Stati Uniti?

L’UCC è il registro commerciale più importante del pianeta. I suoi portali nazionali ed internazionali, le sue filiali ed i franchising – che sottostanno tutti al principio UCC “Agent to Principal is Principal to Agent”[1]- sono invariabili ed uniformi (donde il nome di “Uniform Commercial Code”, n.d.t.). Le notifiche di una pubblica registrazione, inserita tramite uno dei portali del sistema, sono considerate come notifiche all’INTERO sistema. In sostanza, se accedete ad un portale, accedete all’intero sistema.

Washington DC é un portale internazionale per l’archiviazione documentale UCC, quindi, come specificato nel preambolo, “tutti e ciascuno degli equivalenti nazionali ed internazionali” hanno effetto su tutte le corporation collegate all’UCC… cioè, in ultima analisi, su TUTTE le corporation del mondo, se si considera l’interconnessione delle titolarità imperniate attorno alla Banca dei Regolamenti Internazionali (ingl. “BIS – Bank for International Settlements, n.d.t.).

Leggendo i seguenti estratti noterete che la ‘lodgement location’ (cioè il luogo ove sono state effettuate le archiviazioni documentali e/o le pubbliche registrazioni, n.d.t.) è Washington DC. Potete anche notare l’uso dei riferimenti incrociati ai documenti precedentemente depositati, e come questi vengano considerati incorporati in un unico documento (ne è un esempio il Courtesy Notice, n.d.t.) come se fossero ri-esposte e citate per intero.

L’esempio seguente mostra la natura delle interconnessioni delle archiviazioni documentali UCC e mostra anche il linguaggio che collega tutto il sistema corporativo a quest’archiviazione (clicca per ingrandire):

UCC_doc1
L’estratto sotto mostra chiaramente come nell’esecuzione dell’ordinanza venga chiamata in causa la BIS, e con essa il soggiacente network di corporation che ne forma la struttura. La rete è gettata completamente sopra tutto il sistema corporativo:

UCC_doc2
Ora, se pensate che l’UCC non sia utilizzato dalle corporation di altri paesi, vi sbagliate. Diamo un’occhiata all’Australia, per esempio: queste sono le archiviazioni dello “UCC financing Statements” registrato presso il Washington DC Registry e relative alla ANZ Bank, alla Commonwealth Bank, alla Westpac Bank e alla Federal Reserve Bank di New York. Come vedete sono numerose le registrazioni di documenti UCC da parte di corporations internazionali nel Washington DC Registry.


UCC_doc3
UCC_doc4
UCC_doc5

Lo Uniform Commercial Code è riconosciuto come legge da parte delle normative internazionali equivalenti, molte delle quali sono state modellate proprio sulla base dell’UCC. Ad esempio, le leggi in materia di “Personal Properties and Securities” (cioè, proprietà e sicurezza personali, n.d.t.) in Canada, Nuova Zelanda e Australia si ispirano tutte direttamente all’Articolo 9 dell’UCC.
Dato il riconoscimento di lunga data conferito all’UCC, gli ex governi di tutto il mondo non potrebbero oggi sostenere che la procedura UCC archiviata da OPPT contro di essi sia invalida o irrilevante senza invalidare decenni della loro attività commerciale, né senza dimostrare che – come schiavi – non abbiamo il diritto di applicare agli altri le stesse regole che sono state invece costantemente applicate a noi.

Ancora più importante, i Termini e le Condizioni del One People’s Public Trust ripristinano legalmente il nostro stato naturale di Esseri. L’entità a cui ogni Essere sul pianeta è in primo luogo tenuto a rispondere è ora il Creatore. Tale rapporto è ora legalmente ratificato. E, per definizione, il Trust tra voi ed il Creatore è superiore a qualsiasi Trust che possa essere creato o imposto da un altro Essere o da altri Esseri… incluso l’ex Trust governativo.

Quindi, a prescindere dal fatto che il vostro governo sia stato o meno corporatizzato, nessun Essere può legittimamente interporsi tra voi ed il vostro Creatore. Nessun Essere può imporvi un sistema di controllo senza il vostro consenso consapevole. Nessun Essere può interferire con l’espressione del vostro libero arbitrio, o della Creazione stessa. Né ora, né mai.

Pertanto, qualsiasi governo – corporatizzato o meno – che imponga controlli sul vostro Essere è ora illegittimato a farlo. Come conseguenza, le corporation e le banche che sono state favorite dalle Leggi Statutarie (orig. “Statutory Laws”, n.d.t.) di questi governi sono anch’esse invalide. Facevano parte dello stesso sistema di schiavitù del debito. Quando il governo ha cessato di esistere, lo stesso è successo anche alle sue leggi.
Il pignoramento globale delle banche, delle corporations e dei governi resta quindi inconfutabile e ha il pieno riconoscimento legale da parte del Diritto Internazionale.
Col tempo, il Popolo Uno rivendicherà e riformerà le necessarie funzioni del commercio. Ma fino a che ciò non accadrà, ricordate: i nostri ex padroni non hanno alcuna legittima autorità su di noi.
Sappiatelo. Sentitelo. Vivetelo!
Ora condividete un Trust legalmente vincolante con il vostro Creatore; un Trust che vieta qualsiasi intromissione di un altro Essere, non solo come regola – ma perché un rapporto non intermediato tra Essere e Creatore è la vera natura della Creazione.
Legalmente parlando, fino a quando il vostro Creatore – in quanto parte del Trust – non arriva sulla Terra a farvi una specifica richiesta, è vostro “obbligo verso la corte” (orig. “recognisance”, n.d.t.) quello di Fare ed Essere ciò che volete e scegliete, come un Essere sovrano di pari grado.
Il sistema gestionale dei CVAC (Creator’s Value Assets Centres)[3] ci aiuterà in questo.
[1] In scienze politiche ed economia, il dilemma Principale-Agente (orig. “Principal-Agent problem“) riguarda le difficoltà di motivare una parte (Agente) ad agire nel migliore interesse di un altro (Principale), piuttosto che nei suoi interessi. Le caratteristiche di mutua reciprocità ed uniformità adottate dall’UCC risolvono il problema Principale-Agente, diffuso invece nei sistemi ad elevata Asimmetria informativa [n.d.H.]
[2] Previa registrazione telematica, è possibile consultare l’archivio informatico UCC di Washington DC [n.d.H.]
[3] Per dettagli, consulta il post “Come funziona il One People’s Public Trust” [n.d.H.]


Come è possibile che io sia stato coinvolto nel One People’s Public Trust senza il mio esplicito consenso?

Ogni archiviazione UCC che rimane incontestata diventa legge. Gli statements fatti tramite l’UCC – compresa la creazione di un Trust – non richiedono un consenso esplicito per essere convalidate, ma richiedono una contestazione per essere invalidate. Le procedure UCC prevedono che le archiviazioni documentali vengano rese pubbliche e, se non contestate, diventino legge.

É lo stesso processo utilizzato dalle (ex) banche per i pignoramenti sui mutui; hanno fatto un’affermazione di default che – non venendo contestata – ha permesso loro di cercare dei metodi di pignoramento e di riappropriazione da usare contro di voi.

Allo stesso modo, questa serie di archiviazioni documentali fatte dall’OPPT sono rimaste tutt’oggi incontestate. Quindi il Trust è convalidato e tutti gli Esseri del Creatore sono legalmente legati ad esso. L’unica differenza questa volta è che le regole sono state utilizzate per smantellare il sistema, e non per proteggerlo. Ecco come funziona il sistema.

Ma per favore non abbiate paura! I Termini e le Condizioni del One People’s Public Trust garantiscono protezione al vostro libero arbitrio per l’eternità. Quindi parliamo di Libero Arbitrio. Il libero ed inostacolato arbitrio di ogni Essere è esplicitamente protetto dall’OPPT. Avete il diritto di continuare persino a lavorare per i vostri ex padroni – purché lo facciate secondo la Universal Law e la Common Law.

La differenza ora è che tutte le persone giuridiche sono state legalmente pignorate i debiti delle corporation cancellati. Quindi, se scegliete di rimanere a lavorare per il vecchio sistema di schiavitù, lo farete consapevolmente, volontariamente, intenzionalmente, in qualità di individuo – senza la protezione per la vostra indennità personale precedentemente garantita dai protocolli del sistema basato sulle corporation. Non c’è più alcuna struttura o statuto dietro cui nascondersi. State agendo come Esseri, nella piena responsabilità delle vostre azioni e creazioni.

È quindi illegale per voi ostacolare il libero arbitrio di un altro Essere. È illegale per voi spacciarvi come rappresentanti di una ormai defunta entità, o perseguire un altro Essere per un debito che è stato legalmente sciolto. Se lo fate, dovreste aspettarvi di ricevere un Avviso di Cortesia (Courtesy Notice, n.d.t.) con i Termini e le Condizioni in base alle quali potranno verificarsi le future interazioni con l’Essere in questione. Se continuate a propugnare false rivendicazioni di autorità o di denaro, dimostrate in tal modo che avete accettato i termini e attivate un contratto personale tra voi e questo Essere. E se i suoi Termini includono addebiti e tariffe per delle specifiche interazioni da voi iniziate, potete aspettarvi che il vostro comportamento venga di conseguenza fatturato.

Benvenuti nel mondo della completa Responsabilità personale! Per legge, è ora diritto di ogni Essere stabilire i propri termini di interazione. Avete la scelta di accettarli o meno, spetta interamente a voi. Il libero arbitrio è ora un vostro diritto, e proteggere il libero arbitrio degli altri è ora una vostra responsabilità.

Grazie all’OPPT, ognuno di noi ha i mezzi legali per preservare e proteggere il proprio libero arbitrio. Con questo in mente, ogni Essere che cerca di aggrapparsi al vecchio paradigma del debito, al potere, all’autorità e al controllo potrebbe trovare questo periodo di trasformazione veramente molto difficile!


Su Internet molte persone ritengono che l’OPPT non abbia valore legale…

Le persone su Internet dicono un sacco di cose. Come ho già fatto notare nel mio precedente articolo, le procedure UCC non vengono insegnate nelle facoltà di giurisprudenza. Sono conoscenze che rimangono deliberatamente confinate entro i vertici delle grandi corporation e solamente gli esperti legali di formazione interna possono accedervi.  Heather Tucci-Jarraf, trustee dell’OPPT, è stata una di loro. Lei, al pari di tutti gli altri che l’hanno aiutata nelle indagini del Paradigm Report e nella stesura della documentazione OPPT, hanno le conoscenze necessarie per utilizzare le archiviazioni e capovolgere il vecchio sistema commerciale di schiavitù in sfavore dei loro proprietari. Lo hanno fatto attraverso il regolare deposito del documento “True Bill” (doc. UCC n. 2012114776, mostrato sopra), che è l’equivalente di un rinvio a giudizio con accluse indicazioni esecutive[4].

A proposito dell’OPPT, sul web molti “legali di regime” stanno esternando i loro proclami basati su una conoscenza esterna e superficiale dell’UCC, presentando tuttavia le proprie opinioni come verità assolute e giungendo alla conclusione che le archiviazioni documentali non hanno valenza di legge. Le loro opinioni non rappresentano tuttavia la realtà dei fatti, perché i fatti sono questi: i documenti depositati non possono essere oppugnati da nessun avvocato specialista di nessuna grande corporation, da nessuno di quelli che conoscono a fondo come funziona l’UCC e che hanno ben compreso di avere solo da perdere opponendosi a questa documentazione che assurge a legge.
Infatti, chiunque abbia  intenzione  di confutare la validità dei depositi UCC, è invitato a redigere…

“…una confutazione debitamente verificata della DECLARATION OF FACTS (doc. UCC n. 2012127914), punto per punto, con specificità e particolarità, sotto dichiarazione giurata, sotto propria piena responsabilità, pena lo spergiuro secondo la vigente legge o di altra legge purché identificata, e sottoscritta con firma non fotostatica.”

In assenza di  confutazioni, i depositi UCC hanno a tutti gli effetti validità di legge.
[4] Questo documento è incluso fra quelli downloadabili dal sito www.peoplestrust1776.org, al menù “UCC filings ► Download all” [n.d.H.]

OPPT-ti-ha-reso-libero



Come possono gli Amministratori Fiduciari (Trustees) ritenere che l’OPPT saprà provvedere a tutte le nostre esigenze? Qualcuno non dovrà per forza di cose continuare a lavorare?

Lasciate che vi spieghi…
Sarò felice di contribuire a questa sorta di rete di consulenza che agevoli la mia esperienza di vita.
Sarò felice di supportare un sistema nel quale sia richiesta e resa effettiva un’assoluta trasparenza sulle procedure.

Sarò lieto di incrementare il valore del mio Essere in una struttura che protegga il mio libero arbitrio e rispetti Gaia, l’aria, la terra, lo spazio ed il mare.

Sarò felice di fare ciò che amo Fare ed Essere, così che gli altri possano a loro volta Fare ed Essere!
E accetterò volentieri supporto dal meccanismo CVAC in cambio del mio contributo.
Gioirò nel godere della bellezza e dell’abbondanza del nostro pianeta.

Accetterò coscientemente e volontariamente le mie responsabilità come custode di Gaia, dell’aria, della terra, dello spazio e del mare.
E non credo di essere l’unico.

Il varo dell’OPPT ha attivato una nuova energia che sta influenzando la nostra società… e che si sta manifestando rapidamente! Nelle ultime settimane come mai prima d’ora, ho visto sempre più persone Fare ed Essere ciò che amano Fare ed Essere! L’energia senza precedenti rilasciata dall’OPPT sta aumentando a vista d’occhio. E l’introduzione dei primi CVAC ne instillerà ancor di più, accelerando di fatto il cambiamento.

A quelli che pensano che alla fine prevarrà l’Anarchia… per favore, considerate questo solo per un momento: l’OPPT non ha istituito una società senza leggi. La Common Law e la Legge Universale saranno ancora valide. La polizia e le forze militari non sono state sciolte ma semplicemente riorganizzate nel loro mandato… È stata promulgata una nuova governance sociale.
E non si tratta solo di questo.

Sotto la pressione di eventi estremi, gli Esseri umani mostrano il meglio della natura umana. Dateci un’inondazione e noi aiuteremo gli altri ad asciugare; dateci un uragano e noi aiuteremo gli altri a ricostruire; dateci  un sistema di schiavitù e noi ci uniremo e riusciremo a liberarcene.
Siamo per natura una comunità co-cosciente. È QUESTA la natura umana. Tuttavia, il modo in cui le potenzialità di questa coscienza si manifesteranno nel cambiamento sociale sono tuttora una grande sfida per molti di noi.

Ci hanno insegnato sin dalla nascita a competere gli uni con gli altri per le risorse (ad es. per ottenere un buon lavoro, guadagnare più soldi rispetto agli altri, spendere di più, consumare di più e ripeterlo ad oltranza). Ci hanno sempre detto di rimanere guardinghi e mantenere la nostra natura più autentica nascosta agli altri. Ci bombardano con immagini di guerra, violenza, paura, conflitti, distruzione e miseria con il pretesto del “notiziario della sera”. Insegnano ai nostri giovani ad avere paura di persone reali (etichettati come “stranieri”) e ad idealizzare le figure illusorie dei media (le “celebrità”). La nostra cultura ha rafforzato le virtù di Sicurezza e Prevedibilità – lo status quo – ma rimane diffidente nei confronti del nuovo e dell’ignoto.

Ovviamente, è stata incorporata instabilità all’interno del vecchio sistema, deliberatamente progettato per generare divisioni.
Nel 2012 si è verificato un cambiamento nella coscienza universale che ha svegliato di colpo molte persone. Siamo diventati acutamente consapevoli della differenza fra i nostri condizionamenti e la nostra vera natura. Ci siamo resi conto che non c’è bisogno di aver paura l’uno dell’altro e che, lasciati a loro stessi, gli esseri umani sono esseri meravigliosi in cerca di amore. Abbiamo preso coscienza della natura delle nostre strutture sociali ed economiche… e, fra le note più positive, i padroni del vecchio sistema stanno arrancando per difendersi e non essere travolti da quest’ondata di cambiamento.

Senza un sistema di controllo subdolo e senza essere pressati dalle aspettative, possiamo finalmente respirare… riconnetterci con gli altri… riesaminare i nostri valori… rivedere le nostre aspirazioni… riaffermare il nostro Essere.

In un sistema che protegge sia il libero arbitrio sia il diritto di pari godimento dell’abbondanza della Terra, l’avidità e la guerra non trovano più posto. Quando la disponibilità e la vera giustizia permeano le nostre vite, i meccanismi di governance iniziano a lavorare per TUTTI noi. Quando la verità assoluta e la responsabilità saranno liberamente autorizzate, cominceremo finalmente a vederci gli uni gli altri per quello che veramente siamo, senza nasconderci dietro porte chiuse o protocolli aziendali.

È il momento di rialzare la testa, iniziando a rivelare ed esprimere con orgoglio la nostra vera natura. Bisogna solo Fare ed Essere.
Ci sono già molti insegnanti tra di noi che faranno da mentori per le generazioni future. Ci sono già molte badanti che si prendono cura degli anziani e dei malati. Molti agricoltori che coltivano. Molte persone affabili che amano costruire, dipingere e restaurare. Lasciati alla nostra vera natura Facciamo tutto meglio e Siamo migliori.
La coscienza unificata è già al lavoro!

Nel vecchio sistema, molti lavori sono funzionali esclusivamente alla generazione di profitti: banche, gioco d’azzardo, agenzie di riscossione tributi e industrie immobiliari ne sono solo alcuni esempi. Ma da quando è stato ratificato l’OPPT, tutti i debiti sono stati cancellati e ad ognuno di noi è stato restituito il pianeta con legittima equità. Queste industrie sono state dunque colpite alle fondamenta ed ora dovranno precipitarsi in grandi cambiamenti.

Dal momento della cancellazione dei debiti, il settore delle agenzie di riscossione tributi ha perso utilità. Al posto del sistema bancario, necessitiamo ora di nuove infrastrutture per l’elaborazione delle transazioni. Il settore immobiliare si preoccuperà soltanto di fornire una casa a tutti. E il gioco d’azzardo – un problema enorme in molte nazioni – sarà modificato in modo che le persone compulsive non arrivino a perdere perfino la propria casa. Settori essenziali come quello dell’Energia e delle Telecomunicazioni saranno riformati per servire il Popolo Uno.

Nel vecchio sistema, le imprese di energia non avevano lo scopo di rifornire tutti gli Esseri con risorse energetiche sostenibili, e le industrie di telecomunicazione non erano destinate a garantire a tutti gli Esseri l’accesso alle infrastrutture. Di fatto – attraverso meccanismi ben oliati – eravamo costretti a competere per le risorse.  Perseguite il sovraconsumo  e avrete come risultato inevitabile una costante inflazione dei prezzi.

Strano a dirsi ma… tanto più si svolgono lavori indispensabili al mantenimento della nostra società,  peggiore è la paga delle persone che li svolgono! Ora, invece di scegliere da un elenco preconfezionato di “posti di lavoro” progettati per rendere più efficiente il sistema di schiavitù, il vostro nuovo ruolo è semplicemente quello di Fare ed  Essere. Siate ciò che realmente siete. Fate ciò che naturalmente vi piace fare. Contribuiamo con il nostro Essere al network che in cambio ci supporta.

Siamo ormai svincolati dai costrutti di controllo e di divisione del vecchio sistema. Energeticamente parlando, siamo di nuovo al Punto Zero… pronti per ricominciare. Possiamo essere ciò che veramente siamo, così come il Creatore vuole.

Alcuni scettici dicono che l’OPPT sia solo una storiella a lieto fine, una fantasia che non ha nulla di legale.
Non è utopia. Le utopie non sono in genere “debitamente inserite nell’Universo… [e] nell’Ordinanza di Diritto Internazionale” (orig. “International Law Ordinance”, n.d.t.). Le utopie possono essere confutate. Le utopie non manifestano questo tipo di energia. E non mobilitano una comunità globale. Questo è qualcosa di molto più grande.

L’OPPT legittima il nostro diritto di nascita come Esseri sovrani della Terra. È stato sempre un nostro diritto, ma fino ad ora ce l’avevano raccontata diversamente e le nostre vite sono state monetizzate di conseguenza.

Per fortuna, gli Amministratori Fiduciari hanno trovato il modo di resettare il sistema. Il nuovo modello ha iniziato a manifestarsi. La notizia si sta diffondendo. L’energia si sta espandendo. Abbiamo un mandato legale per chiudere questo sistema truccato. Abbiamo dei legali per correggere tutto ciò e nuovi network di sostegno per il concept e la realizzazione.

È il momento di rivendicare il nostro diritto di Essere… e questo è esattamente ciò che stiamo facendo.
Hearthaware blog
Autore: Andy Whiteley -  Fonte: wakeup-world.com

Versione italiana a cura di Lìndal e GiS91 per Hearthaware blog

©2013 Hearthaware blog – Licenza Creative Commons CC BY-NC-SALicenza CC-BY-NC-SA

Post Addendum

Nelle scorse settimane, sono state diffuse notizie a mezzo web – prima su siti americani e poi di rimbalzo anche su quelli italiani – secondo le quali l’OPPT non sarebbe altro che una psy-op orchestrata dai poteri forti per irretire coloro che cercano di fuoriuscire dal sistema. Insomma, l’ultimo ritrovato del NWO per circonvenire gli entusiasmi dei risvegliandi. Applicando diligentemente la forma mentis cospirazionista alla questione OPPT, si è arrivati a sospettare che la principale trustee Heather Tucci-Jarraf non fosse affatto un avvocato e che i tre trustees di OPPT (cioè la già menzionata Tucci-Jarraf, oltre a Caleb Skinner e Hollis Randall Hillner) fossero nientemeno che degli autotrasportatori (!), sollevando anche delle questioni relative a loro precedenti giuridici risalenti alla gioventù. Vedi una raccolta di link inerenti agli addebiti sollevati→
Per sottoporre a verifica le affermazioni di cui sopra, il team di Economia Nuovo Paradigma ha organizzato due interviste in diretta web radio, nelle quali si sono discussi i pareri illustri di Santos Bonacci, Bob Wright, Winston Shrout e Brian Kelly (curatore del sito americankabuki.blogspot.it). Gli ospiti invitati hanno fornito testimonianze dirette ed opinioni risolutive utili a dissipare questi dubbi.
Questi sono i link dei podcast che vi invitiamo caldamente ad ascoltare:
In particolare si è rimarcato il diverso valore ed efficacia del “filing” (da noi tradotto come “archiviazione documentale” o “deposito”) rispetto al “public record” (da noi tradotto come “pubblica registrazione”); si è chiarita la figura di Heather Ann Tucci-Jarraf in relazione alla sua ventennale esperienza come legale membro del BAR; si sono anche anticipate dichiarazioni confidenziali della Tucci-Jarraf a Brian Kelly, secondo le quali ci sarebbe in programma un importante ed imminente annuncio ufficiale dello staff dell’OPPT, in concomitanza con un non specificato evento prossimo di rilevanza mondiale.

articolo tratto da: http://hearthaware.wordpress.com/2013/03/04/risposte-ai-dubbi-e-alle-domande-piu-frequenti-sulloppt/

Commenti

  1. Salve tutti. Non so se questo sia il luogo adatto per porre una domanda, ma non so dove farla, altrimenti. Io sono, attualmente, un funzionario di una pubblica Amministrazione che, tra le altre competenze, ha anche quella di comminare sanzioni pecuniaria 8in base, tra l'altro, ad una normativa obsoleta ed assurda). Per mia fortuna, la firma di tali disposizioni non spetta a me, ma vorrei sapere se io mi posso rifiutare anche semplicemente di predisporle. Posso rifiutarmi di lavorare per questo ente che, di fatto, ora non ha più alcuna legalità? E cosa posso fare, nel caso, per provvedere alla mia sussistenza in attesa di poter godere "effettivamente dei beni sottrattimi e che ora legalmente mi appartengono?
    Vi ringrazio in anticipo per una eventuale risposta.

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosaria, grazie per la domanda.
    Non sono in grado di dare indicazioni legali. Il discorso dietro l'OPPT è certamente più complesso e articolato di quanto possa a prima vista sembrare. L'evoluzione della coscienza delle incarnazioni umane è certamente al centro. Il 'godere dei beni sottratti' e tutto il discorso della legittimità delle attuali istituzioni è conseguenza della riaffermazione di principi eterni (Esistenze della Sorgente e delle Creature/Creatrici da essa). Certo, dovrà arrivare il momento in cui anche le strutture che impongono la attuale 'legge' dovranno fare i conti con la loro legittimità o meno.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti sono moderati.

Post popolari in questo blog

oltre12 segnala: Arrestata la mafia Khazariana: alle centinaia di arresti sauditi ne seguono centinaia negli USA

Il fatto è che la maggior parte dei politici di Washington, DC, si sono arricchiti nel momento in cui hanno iniziato a fare politica, in modi tali, che non possono essere giustificati nemmeno remotamente con i loro stipendi.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: Acquisita enorme quantità di intelligence dalla incursione Marines nel Quartier Generale CIA

I criminali giapponesi coinvolti nell'attacco dello tsunami e negli omicidi di massa nucleari del 11 marzo 2011 in Giappone, temendo per la loro vita, hanno imprigionato informatori e il Gran Maestro degli Illuminati Gnostici "Alexander Romanov", alias Slasha Zaric, che hanno confinato in con

ARTICOLO COMPLETO - fonte

Bitcoin e criptovalute: un'altra forma di denaro o una tecnologia rivoluzionaria che potrà, per la prima volta, liberare l'umanità dal sistema finanziario centralizzato?

Bitcoin, criptovalute, basate sulla tecnologia blockchain.


L'innovazione che portano è rivoluzionaria.
Difficile comprendere la portata della innovazione che la tecnologia 'blockchain' sarà in grado di portare all'umanità.
E' un cambio di paradigma.


Nel mondo attuale tutto è gerarchico. Per la maggioranza è difficile pensare a un mondo senza autorità centralizzata, senza una gerarchia di governo che va dai comuni e risale, sempre più su fino alle organizzazioni mondiali. Difficile, se non impossibile, pensare a una educazione non normata dall'alto, ad una politica che non abbia organismi centrali, all'assenza di autorità centralizzata religiosa, militare, o finanziaria.
Tutto questo è stato voluto, implementato, inculcato nelle nostre menti fin dalla nascita da chi ha creato l'umanità come un proprio allevamento. Sapientemente.


La blockchain non è anarchia, è un altro modo, efficace, puntuale, di coordinare le persone, ma in modo decentralizzato, senza aut…

oltre12 segnala: In attesa delle 22 del 24 novembre...

Ricordo brevemente che fin dall’inizio Rossi aveva notato che esisteva una modalità di funzionamento che generava direttamente una differenza di potenziale sfruttabile. L’energia elettrica prodotta variava.

ARTICOLO COMPLETO - fonte

oltre12 segnala: Cosa accadde in Antartide? Il caso di Base Concordia

Un continente tenuto in quarantena che ospita migliaia di ricercatori. Cosa stiano ricercando risulta un mistero. Gli eventi della base Concordia.

ARTICOLO COMPLETO - fonte