Passa ai contenuti principali

Progetto Felicità del Piccolo Dreamer: a scuola si studia come essere felici

"Che accadrebbe se improvvisamente vedessimo che il mondo che ci è stato raccontato è solo lo specchio del nostro cuore? E che l’insieme dei nostri pensieri è il frutto di una programmazione? E infine, se finalmente qualcuno ci spiegasse come creare il nostro Sogno, come far sì che il desiderio svanisca e resti una realtà meravigliosa e magica tutta da vivere?"


"Movimento, risata e gioco sono le modalità espressive naturali dei bambini, purtroppo soffocate da abitudini e regole che impongono loro di trasformarsi in piccoli adulti. L’obbligo di restare fermi sui banchi scolastici per tempi interminabili fin dalla più tenera età, il senso di competizione instillato in alcuni ambienti accademici, il carico scolastico eccessivo, il tempo trascorso su internet, sui videogiochi o davanti alla televisione sono tutti fattori che contribuiscono ad aumentare i livelli di stress nei bambini e i problemi di tipo emotivo.
Il Progetto Felicità del Piccolo Dreamer si propone di aiutare questi bimbi a recuperare la libertà tipica dell’infanzia, età per eccellenza della gioia e della risata incondizionata, in modo che l’intelligenza emotiva si sviluppi in modo armonico."


articolo completo su eticamente.net

Commenti

Post popolari in questo blog

E intanto la grassona continua a cantare…

Un ottimo post da iconicon.it, che offre interessanti punti di vista sulle principali tematiche 'alternative' della rete.  Esorto a tutti di leggerlo, ma consiglio di mantenere un atteggiamento 'positivo' durante la lettura. Infatti se lo scorrerlo causasse i soliti pensieri 'nulla può mai cambiare' o 'piove sempre sul bagnato' che tutti noi abbiamo almeno una volta espresso, l'inevitabile conseguenza sarebbe un atteggiamento rinunciatario e disilluso, che non farebbe altro che portare acqua al mulino di chi, anche diffondendo notizie, non vuole il cambiamento. In tal caso consiglio di non concentrarsi sul 'mondo esterno' ma guardare al proprio interno per espandere la propria consapevolezza, che è poi l'unico vero risultato di tutto questo polverone. Potrebbero essere di ausilio le sezioni 'Il cambiamento' e 'Video' del blog. Ecco il post di iconicon: E intanto la grassona continua a cantare… : In riferiment