Passa ai contenuti principali

Se non conosci le criptovalute sarai tagliato fuori. Bollettino n.4 di oltre12.net del 17 febbraio 2020

La criptovaluta di Facebook Libra sta arrivando. Sei preparato?




E' intenzione di questo "Bollettino del risveglio" di oltre12.net , fornire interpretazioni volutamente di parte, e in senso positivo, agli avvenimenti, visti come segno del risveglio alla verità e alla conseguente realizzazione dello spirito più archètipico dell'umanità. 
#nonpiùpiagnistei



Saremo ancora una volta ingannati, tagliati fuori, semplicemente da uno strumento un po' al di sopra della comprensione media?
Chiariamo subito alcuni punti fermi:
  • Le criptovalute e la tecnologia che le permette, la blockchain (catena a blocchi), NON SONO la moneta globale strumento di dominio del NWO. Se qualcuno lo nega, anche se in buona fede, è solo perché ignora i dettagli di funzionamento della tecnologia  o non è in grado di comprenderli. Punto.
  • La difficoltà nel comprendere la blockchain sta, oltre che nella sua caratteristica di tecnologia informatica, anche nel fatto che essa introduce alcuni concetti che fino ad ora non erano realizzabili e quindi non presenti nell'immaginario comune. Infatti la tecnologia consente:
    1. La possibilità di effettuare transazioni (trasferimenti di valuta digitale) SENZA LA PRESENZA DI ALCUNA AUTORITA' che le garantisca, ma intrinsecamente confermate e validate (senza la necessità di autorità centrale, ribadisco), con la sola responsabilità personale delle parti della transazione
    2.  l'utilizzo delle criptovalute (fintanto che un numero sufficiente di persone, attualmente centinaia di milioni, le utilizzeranno) non è censurabile ne fermabile da alcuna autorità statale o sovranazionale, a meno di una catastrofe globale informatica (che comunque fermerebbe completamente anche l'attuale sistema bancario, i trasporti, la logistica della distribuzione e della produzione, tutti i servizi pubblici ormai informatizzati, insomma tutta la moderna società)
    3. La tecnologia è, per la prima volta nella storia, una tecnologia NON FERMABILE e intrinsecamente NON CENSURABILE da alcuna autorità (non era mai accaduto che esistesse una tale possibilità). Si parla di codice NON FERMABILE - unstoppable code - (elaborazioni delle transazioni non fermabili da alcuna autorità o  singolo, pubblica o privata)
  • LE CRIPTOVALUTE, ANCHE NELLE INTENZIONI DEI LORO CREATORI, SONO UNO STRUMENTO DI LIBERAZIONE DELL'UMANITA' dal sistema di schiavitù rappresentato dal sistema di produzione del denaro a debito, denaro privato ad uso pubblico. Talmente vero che nella stessa blockchain del Bitcoin è eternamente salvata, nel primo 'blocco', il titolo di un articolo di 'The Times' sull'ennesimo salvataggio di una banca privata con soldi pubblici (bailout).
  • L'utilizzo della tecnologia ha potenzialità dirompenti nel togliere alle oligarchie strumenti di controllo delle finanze e la possibilità di censura. Infatti la valuta digitale è solo uno dei tanti possibili utilizzi, che comprendono anche la pubblicazione di dati online (su internet) non censurabili ne rimovibili (con tutta la responsabilità personale che questo comporta)
  • La blockchain è un registro immodificabile permanente e non cancellabile, con copie sempre 'in consenso' (uguali tra loro) distribuite e criptate.
Starà quindi, come al solito, nelle mani della maggioranza della gente, l'essere nuovamente ingannata, con la 'copertura' delle vere potenzialità delle tecnologie delle criptovalute data dalle criptovalute private e controllate quali Libra pare essere, pur non essendo una blockchain tecnicamente, oppure se approfittare dell'opportunità di evoluzione. Siamo abbastanza maturi?

E' estremamente triste vedere esperti economisti, che pur conoscendo i dettagli dell'attuale sistema finanziario e che si impegnano per farne emergere la fondamentale base di truffa e iniquità, non comprendono, per ignoranza, le potenzialità di liberazione che la tecnologia porta, ma la tacciano di 'moneta globale' come strumento di dominio. Niente di più falso.

Certo è necessario un salto di responsabilità da parte della gente, che si troverebbe ad essere direttamente responsabile del mantenimento degli strumenti informatici di base (chiavi private e accessi ai portafogli di criptovaluta). Ma questo già avviene in certa misura con carte e vari strumenti di pagamento con cellulare.


Perché Facebook Libra non è una criptovaluta nella sua essenza.
Leggiamo un estratto di quanto pubblicato da smartworld.it riguardo alla blockchain e a Libra (consiglio comunque di leggere tutto l'articolo originale).

piloni su cui si regge Bitcoin sono cinque, e vedremo come in ognuno di essi Libra fallisce nel tentativo di identificarsi con il mondo delle criptovalute, nella sua accezione più pura.

Pubblica

Ognuno di voi può liberamente partecipare alla rete di Bitcoin: da semplice utente, con la possibilità di inviare/ricevere valore, o da nodo, con l’onere di prendere parte attiva alla validazione delle transazioni registrandole nella stessa blockchain (con il benefit di poter essere ricompensato per il lavoro svolto).
Non avete bisogno di nessun processo di identificazione, nessun consenso esterno, nessun documento, niente di niente. Alla rete non interessa neanche che voi siate umani. Un software può fare il lavoro per voi e a nessuno importerebbe.
Tutto ciò non può avvenire con Libra, che ha un accesso controllato alla parte di validazione, cui sono ammessi solo pochi facoltosi eletti che sfruttano la loro potenza finanziaria per lucrare sugli interessi. [...]

Priva di confini

Come per internet, non ci sono confini. Bitcoin può essere utilizzato dovunque, con una semplice connessione ad internet. [...]
Sarà difficile per Libra essere altrettanto ubiquitaria, dato che i governi autoritari (e in generale i più nazionalisti) sono solitamente ostili all’utilizzo di monete straniere, siano esse reali o virtuali, per mantenere il controllo sul proprio popolo.

Resistente alla censura (immutabile)

Con la nascita di Bitcoin, il denaro è diventato informazione. Qualcuno potrebbe obiettare dicendo lo era già diventato con i primi pagamenti digitali offerti dalle banche. Vero, ma tra i due c’è una differenza sostanziale: se da una parte abbiamo libertà, dall’altra abbiamo controllo e sorveglianza. Più le banche sono a stretto contatto con gli enti governativi, più c’è il rischio che si influenzino a vicenda.
[...]
Facebook asserisce chiaramente nel whitepaper di Libra che ha intenzione di compiacere tutti gli enti governativi, rispettando le leggi e collaborando laddove necessario. Ne deriva che non sarà mai resistente alla censura. Non potrebbe esserlo.

Neutrale

Alla rete dei validatori di Bitcoin non importa nulla di chi siete, di chi sta ricevendo i vostri soldi e di quali motivi vi hanno spinto a inviare quella quantità dei soldi. L’unica cosa che importa è che la transazione sia valida e possa essere inserita nel prossimo blocco da completare, così da poter ottenere la ricompensa.
Questa caratteristica è stata una delle più criticate dai media, perché può foraggiare attività illegali quali terrorismo e rivendita di materiale proibito in rete. Ma non dimenticate che, ad oggi, la forma più comunemente utilizzata per il riciclaggio del denaro rimane il contante, che rappresenta un tipo di spesa non tracciabile e priva di controllo. [...]
Per i motivi espressi anche nei punti precedenti, Libra non può soddisfare neanche questa caratteristica, poiché tenuta ad ubbidire alle regole presenti nei paesi in cui opera, e a seguire le procedure di controllo per identificare gli utenti ed avere il potere di bloccarli laddove la legge glielo imponesse.

Aperta (decentralizzata)

Questo è il punto centrale, e che mi preme molto specificare: Bitcoin non è solo un’applicazione per effettuare pagamenti. Bitcoin è una piattaforma. Una piattaforma che dà libero accesso a tutto il codice sorgente, così da permettere a chiunque di costruire applicazioni su di esso o di alterarne il funzionamento a propria discrezione.
Se a voi Bitcoin non piace, potete modificarlo e creare una biforcazione nella blockchain. [...]
Libra promette di essere open-source e di consentire la creazione di applicazioni sul proprio protocollo, ma questo tipo di apertura non va confusa con quella che contraddistingue la moneta di Satoshi. Solo i nodi della rete hanno facoltà di decidere se il software ha bisogno di un aggiornamento. Mentre nel caso di Libra la decisione spetta ad un manipolo di eletti, per Bitcoin spetta al “popolo”.

Conclusione [ di smartworld.it ]

Stiamo cercando di screditare Libra? Affatto. Ciò che a noi importa sottolineare è che la moneta creata da Facebook ha poco a che spartire con Bitcoin e con la sua filosofia.
_____

Simili considerazioni di un noto esperto e portabandiera della libertà digitale, A. Antonopoulos.

______________________________

Il Risveglio è
  1.  #chiseitu Tu sei molto più di quanto ti è stato raccontato, sei un punto focalizzato di consapevolezza della unica Coscienza.
  2. #coscienza Attraverso Te la Coscienza immagina di essere divisa per poter incrementare la propria consapevolezza di Sé 
  3. #complottooligarchico L'oligarchia esiste, si tratta di qualche migliaio di persone, che dalla notte dei tempi governa il mondo e tacita le opposizioni condizionando i sistemi mediatici, culturali, istituzionali, tanto da influenzare le opinioni di massa ancora prima che ne nascano di dissenzienti
  4. #sistemadeldebito Il sistema finanziario, quello attuale, è stato creato specificatamente come sistema di controllo. Con il gioco delle tre carte e termini e meccanismi finanziari appena al di sopra della capacità di comprensione tecnica delle masse, viene nascosto il fatto che il sistema del debito insanabile, se non compreso, porta alla accettazione di politiche di oppressione e sfruttamento.
  5. #mockingbird I media principali ripetono tutti i giorni, tutte le ore, la propaganda del sistema oligarchico, per formare i tuoi pensieri che poi formeranno la realtà di un sistema efferato, per quanto sia difficile da accettare. Con la crescita di consapevolezza è possibile accettare e poi quindi portare alla luce, per poi abbandonarla, tutta la incredibile efferatezza del sistema. 
  6. #allaluce Il mondo come ti è stato raccontato non è il tuo mondo, tu puoi crearne uno che sia la rappresentazione del tuo stato di consapevolezza, ed è solo per questo che ne eri tenuto all'oscuro. Fino a ieri.
E questo è solo l'inizio...

made in  oltre12.net

Riferimenti
Il bollettino si rivolge alla parte di umanità già risvegliata (in continuo aumento), che certamente saprà interpretare correttamente lo spirito dello stesso. I riferimenti per le interpretazioni fornite sono le segnalazioni che quotidianamente oltre12.net fornisce.


Commenti

Post popolari in questo blog

Le Dichiarazioni di IO SONO - traduzione italiana

La strada percorsa a partire dal Paradigm Report , poi da OPPT  e  I-UV , doveva inevitabilmente giungere all' IO SONO. IO SONO non è 'io sono questo individuo', che ha fatto questo e quello, che ha avuto queste esperienze, giovane, vecchio, realizzato e meno, ecc IO SONO è la consapevolezza dell'Essere. IO SONO è l'Essenza e la nostra vera Essenza.  IO SONO è percepito nella quiete della mente, nello stato di assenza di pensiero e di giudizio. IO SONO è creatore/creatrice, è la consapevolezza che pone in essere la percezione della realtà. IO SONO non è quindi personale, lo stato di consapevolezza si percepisce come Tutto e Uno, non 'individuale' o distinta da quella che è la (unica) realtà che crea/percepisce. IO SONO è ADESSO. Al di fuori di mente e pensiero esiste l'unica consapevolezza dell'unico Momento Presente, che è l'unico momento che esiste. Le 'Dichiarazioni di IO SONO' , assieme alla 'Libreria di IO SON

Il dottor Ryan Cole spazza via l’intera propaganda del COVID-19.

Il dottor Ryan Cole è il CEO e direttore medico di Cole Diagnostics, uno dei più grandi laboratori indipendenti nello Stato dell’Idaho. Il dottor Cole ha condotto oltre 100.000 test di laboratorio Covid-19 e trattato oltre 350.000 pazienti nel corso della sua carriera medica. Articolo segnalato da oltre12.net LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Trasmissione del 26 Agosto - VIDEO con Heather Ann Tucci Jarraf - Traduzione dei punti principali.

Ognuno è La Sorgente. Tutto è stato fatto dietro un mandato. E quel mandato era sperimentare il non essere Sorgente. Ora il mandato è cambiato. La Sorgente sta  chiedendoci di essere Sorgente in modo molto visibile. E tutto questo sta venenedo al visibile e sarà utilizzato da tutte le incarnazioni. Heather e D Si tratta di una 'traduzione in diretta' della differita della trasmissione registrata il 26 agosto alle 14:00 che è stata diffusa solo ieri sabato 30 alle 19:00 circa in video (unedited) da Heather sul suo canale youtube appena nato. La diretta non è mai andata in onda causa problemi tecnici. 'Traduzione in diretta' nel senso che traduco (senza rieditare) i punti principali mentre ascolto per la prima volta. Si tratta quindi di un sunto della mia comprensione di quanto viene detto. Fa testo l'audio originale.  Partecipanti alla trasmissione: Brian Kelly, Lisa Harrison con D di RTS, Heather Ann Tucci-Jarraf e Sasha Stone. Una breve nota: rarament

Non iniziò con le camere a gas.

Non iniziò con le camere a gas. Non iniziò con i forni crematori. Non iniziò con i campi di concentramento e di sterminio. Non iniziò con i 6 milioni di ebrei che persero la vita. E non iniziò nemmeno con gli altri 10 milioni di persone morte, tra polacchi, ucraini, bielorussi, russi, yugoslavi, rom, disabili, dissidenti politici, prigionieri di guerra, testimoni di Geova e omosessuali. Iniziò con i politici che dividevano le persone tra “noi” e “loro”. Iniziò con i discorsi di odio e di intolleranza, nelle piazze e attraverso i mezzi di comunicazione. Iniziò con promesse e propaganda, volte solo all’aumento del consenso. Iniziò con le leggi che distinguevano le persone in base alla “razza” e al colore della pelle. Iniziò con i bambini espulsi da scuola, perché figli di persone di un’altra religione. Iniziò con le persone private dei loro beni, dei loro affetti, delle loro case, della loro dignità. Iniziò con la schedatura degli intellettuali. Iniziò con la ghettizzazione e con la depo

I UV Exchange iSystem: sistema di gestione del Valore Universale, ultime notizie da Heather confermano la messa in opera. Si tratta anche DI UNA PREPARAZIONE ALLA DISCLOSURE.

"Questo include anche rendere facile lavorare con i nostri scambi Galattici! E questo sistema aiuterà a preparare tutti alla disclosure." Nella recente trasmissione radio Collective Immagination link , Heather è tornata con informazioni sul 'Progetto XIII', sistema di accesso al Valore Universale. A prima vista parrebbe essere un sistema elettronico decentralizzato di mantenimento e scambio del Valore di ogni singola persona (I, essenza eterna). Difficile capire ora come questo 'conto' (di 10 miliardi di dollari per ciascuno) sia collegato al controvalore in oro.  Inutile sottolineare come nascano numerose domande a riguardo che riteniamo potranno essere veramente sciolte solo quando il sistema entrasse in uso... Riportiamo quanto riassunto da Ginger a riguardo: -Heather descrive (circa al minuto 39-40) di più riguardo al nuovo IUV Exchange iSystem di Caleb/nostro, che è un ponte dal nostro vecchio sistema nel nuovo, i suoi strumenti e se sarà si