Passa ai contenuti principali

Ricercatori italiani trovano tracce convincenti di vita fossile su Marte

I ricercatori dell'Università di Siena e del CNR Giorgio Bianciardi, Vincenzo Rizzo and Nicola Cantasano hanno pubblicato uno studio - link - che evidenzia come, con una probabilità di 1/2^8 (uno su due alla otto, ovvero p < 0,004) le immagini trasmesse del rover Opportunity da Marte combaciano con immagini di batteri terrestri, come evidenziato da complesse elaborazioni e misurazioni delle immagini.

Ecco l'Abstract:

Il Rover Opportunity ha investigato le pianure del Meridiani Planum, dove rocce sedimentarie laminate sono presenti.  [...] la investigazione ha mostrato microstrutture organizzate in filamenti intrecciati e mocrosferule. [...]
Abbiamo eseguito una analisi quantitativa di immagine per comparare le immagini (n=45) di microbialiti con le immagini (n=30) fotografate dal rover, (corrispondenti approssimativamente, a 25.000 / 15.000 microstrutture).
[...] Le strutture Terrestri e Marziane presentano un aspetto multifrattale. I valori medi e gli intervalli di confidenza dalle immagini Marziane si sovrappongono perfettamente con i campioni terrestri. La probabilità che questo sia accaduto per caso è 1/2^8, meno di p<0,004. [...]
Il nostro lavoro mostra una evidenza presuntiva di microbialiti nei raffioramenti marziani: ovvero la presenza di vita unicellulare su Marte nell'antichità.

Commenti

Post popolari in questo blog

E intanto la grassona continua a cantare…

Un ottimo post da iconicon.it, che offre interessanti punti di vista sulle principali tematiche 'alternative' della rete.  Esorto a tutti di leggerlo, ma consiglio di mantenere un atteggiamento 'positivo' durante la lettura. Infatti se lo scorrerlo causasse i soliti pensieri 'nulla può mai cambiare' o 'piove sempre sul bagnato' che tutti noi abbiamo almeno una volta espresso, l'inevitabile conseguenza sarebbe un atteggiamento rinunciatario e disilluso, che non farebbe altro che portare acqua al mulino di chi, anche diffondendo notizie, non vuole il cambiamento. In tal caso consiglio di non concentrarsi sul 'mondo esterno' ma guardare al proprio interno per espandere la propria consapevolezza, che è poi l'unico vero risultato di tutto questo polverone. Potrebbero essere di ausilio le sezioni 'Il cambiamento' e 'Video' del blog. Ecco il post di iconicon: E intanto la grassona continua a cantare… : In riferiment