Passa ai contenuti principali

Poofness 4 Febbraio 2013 - La strada di mattoni gialli

Ho letto un commento su fb relativo a quello che Poofness sta dicendo in queste ore (con il suo solito colorito linguaggio):
"O Poofness si è fumato un po' del suo fumo nel fare Poof, oppure sta per succedere qualcosa"
Vedremo...

Quello che vogliamo sottolineare è il collegamento tra quello che Poofness chiama 'la strada dei mattoni gialli' [dal Mago di Oz] e la decisione sulla energia dell'oro, proposta da Heather del Public Trust (OPPT). 
La posta è la transizione ad un nuovo sistema economico 'equo', ma che usa gli stessi strumenti e mezzi del vecchio, oppure il riconoscimento del fatto che il vero Valore risiede nell'Energia, che noi tutti rappresentiamo come Esseri.
Certo, comunque, sarà necessaria una fase di transizione, affinché tutte le Informazioni Complete siano rilasciate, e digerite, da tutti.


E' successo abbastanza e è stato ben fissato in posizione perché si finisca questo viaggio. Così stiamo per vedere il 'Mago'. C'è voluta la abilità di fare le cose della mano destra con la sinistra per finire il lavoro... la transizione del sistema bancario mondiale. Ci sono voluti molti 'beni' e dedizione al compito. E un vasto ammontare di attenzione sul Non uccidere chi (come dicono) aveva bisogno di essere uccisa. L'arroganza era incredibile, gente nei circoli che credeva nel proprio 'diritto' di comandare su tutti quelli che non potevano vedere la verità quando era davanti ai loro nasi. Il gioco è finito, tizi e tizie,la terra non è vostra per farne quello che volete. C'è un vecchio detto 'il karma è stronzo, quindi tu muori'.

D'ora in avanti, i 'munchkins' [i folletti Mastichini del regno di Oz - ndt] continueranno a dirvi di seguire la strada dai mattoni gialli, senza preoccupazione di essere abbagliati dalla brillantezza. Abbassa la testa e impegnati in qualsiasi compito hai scelto per te stesso. Balla verso il tuo percorso e fallo in gioia. Non stiamo andando indietro, stiamo andando avanti. Andiamo nel mondo creato per questi tempi. Molto di quello che vivrete ora, è gente scomparire perchè non può reggere il cambiamento. Non può fare i conti col fatto che il comportamento di bassa frequenza è cosa del passato, come un neanderthal che aveva a che vedere con un uomo di cro-magnon. C'è voluto un po' per loro per capire che stavano vivendo insieme da un po'. Ummm vuoi fare un parallelo con la situazione presente?

Ci sono state alcune modifiche ma è tutto confezionato per la velocità con cui i grandi cambiamenti avvengono. La pavimentazione è stata rimossa su tutto il tragitto. Nessun mezzo passo, che sta riverberando in DC adesso. Chi è buono, chi è cattivo, lo capirete direttamente. Questi annunci sono tali che gli americani non lascino ripetersi mai più gli scorsi 100+ anni. E' tutto bene e lo ascolterete con le vostre orecchie abbastanza presto. Tempo di fare 'poof'.

Per mantenere le comunicazioni aperte, consulti disponibili finchè suonano alla porta.

Amore e Baci;
Poofness [2goforth@Safe-mail.net]

fonte: http://kauilapele.wordpress.com/2013/02/03/poofness-2-3-12-by-bye-cruel-world/
traduzione: www.oltre12.net








Commenti

Post popolari in questo blog

E intanto la grassona continua a cantare…

Un ottimo post da iconicon.it, che offre interessanti punti di vista sulle principali tematiche 'alternative' della rete.  Esorto a tutti di leggerlo, ma consiglio di mantenere un atteggiamento 'positivo' durante la lettura. Infatti se lo scorrerlo causasse i soliti pensieri 'nulla può mai cambiare' o 'piove sempre sul bagnato' che tutti noi abbiamo almeno una volta espresso, l'inevitabile conseguenza sarebbe un atteggiamento rinunciatario e disilluso, che non farebbe altro che portare acqua al mulino di chi, anche diffondendo notizie, non vuole il cambiamento. In tal caso consiglio di non concentrarsi sul 'mondo esterno' ma guardare al proprio interno per espandere la propria consapevolezza, che è poi l'unico vero risultato di tutto questo polverone. Potrebbero essere di ausilio le sezioni 'Il cambiamento' e 'Video' del blog. Ecco il post di iconicon: E intanto la grassona continua a cantare… : In riferiment