Passa ai contenuti principali

Gaia Portal: Grigle di fiamma hanno allertato l'u-manità della sua imminente dissoluzione

u-manità: umanità non consapevole, U-manità-colore: umanità 'consapevole' 
per 'dissoluzione' si intende il passaggio alla maggior consapevolezza - ndt


Griglie di fiamma hanno allertato l'u-manità della sua imminente dissoluzione, e l'u-manità ha in gran parte risposto.

Grigle per la nascita, in massa, della comunità formali dell'U-manità-colore di Gaia sono pienamente in posizione, e lì rimarranno.

Il paradigma dell'u-manità non può continuare, dato che manca di supporto energetico, su tutte le dimensioni.

La partecipazione della U-manità-colore nel paradigma dissolto non è supportata.

Gli energetici di Gaia rimangono ora stabili.


Commenti

Post popolari in questo blog

Il vate della vaccinologia mondiale certifica il fallimento vaccinale

NUOVA ESPLOSIVA PUBBLICAZIONE A FIRMA STANLEY A. PLOTKIN - Contrordine! I vaccini non sono sicuri né efficaci. A sottoscriverlo è l’esperto mondiale di vaccinazioni.


ARTICOLO COMPLETO

MARCO RIZZO ► "C'È UNA IMMIGRAZIONE FORZATA CHE SERVE A ELIMINARE I DIRITTI"

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7 "I #migranti servono per eliminare i #diritti", parole forti che a primo impatto non sembrano appartenere al leader del Partito #Comunista. Il significato però lo spiega lui ai nostri microfoni. Ecco cosa pensa Marco #Rizzo (#PC) dell'#im


ARTICOLO COMPLETO

David Icke: l’agenda della Religione Unica Mondiale

Traduco in sintesi la parte finale del podcast di David Icke, UFOs, A One World Religion & One World Army  del maggio 2019, in cui cita e  legge un articolo di Daniel Taylor, apparso poco prima sul suo sito davidicke.


ARTICOLO COMPLETO

ENGLISH -- BENJAMIN FULFORD: 30:12:2019

“Putinfobia” “Caos Globale” “Guerra nucleare- il giorno prima” “Diario di guerra” “Pianeta Terra. L'ultima arma di guerra.


READ THE FULL ARTICLE...

IL 2020 PORTA L’ONDA DEL VENTO di Stefania Ricceri

Il 2020 porta l’onda del vento, forte, travolgente, scoprente. Inutile stare ancora a raccontare del 2019, c’è stato ampio spazio per farlo.


ARTICOLO COMPLETO