Passa ai contenuti principali

Q in italiano - Stiamo per scatenare l'inferno - 12 maggio 202 - #obamagate

Mentre ci si chiede fino a quale livello di sottomissione gli italiani saranno disposti, e le proteste al lock down si diffondono in tutte le nazioni (in Italia assistiamo a scene di privazione dei diritti costituzionali diffuse da parte delle forze dell'ordine verso cittadini che compiono il grave crimine di stazionare da soli in una spiaggia o luogo pubblico deserto), leggiamoci qualche Q, che, annuncia nei suoi post, sta per 'scatenare l'inferno'.

Si tratta di un inferno di controinformazione con tanto di meme degli Anons che facile prevedere invaderanno tutti i social.

"Pioggia in arrivo.
Porta il dolore.
Saprete quando.

Siamo pronti a far scatenare l'inferno.
Pronti con le vignette umoristiche?"
Q



Q!!Hs1Jq13jV6
Anonymous
>>9132283
Portate il DOLORE!
>>9132373
Sta succedendo.
Q

Q!!Hs1Jq13jV6
Anonymous
>>9129529
Siamo pronti e in attesa del vostro ordine di Via, signore o7
>>9129604
Pioggia in arrivo.
Porta il dolore.
Saprete quando.
Q
Anonymous

76B756AC_B65A_4828_B757_7209734C6EC6.jpeg
>>9129285
Q Il lento e costante vince la gara.
>>9129511
Siamo pronti a far scatenare l'inferno.
Pronti con le vignette umoristiche?
Q


Commenti

Post popolari in questo blog

Il male, che ha perso.

Le parole sono come simboli.  Soprattutto in ambito spirituale, in cui il soggetto della parola è qualcosa di non materiale, possono avere diversi significati per diversi lettori. Utilizzerò qui termini della tradizione cristiana, che dovrebbero avere lo stesso significato per i più. - La realtà della Terra, o meglio la incarnazione umana sulla Terra , non è la norma della creazione. Sebbene è lecito pensare che esistano molti mondi  simili alla Terra, di certo esistono innumerevoli manifestazioni in cui la potenzialità del male (la possibilità del male) non è concretizzata. - La possibilità, anche solo in potenza, del male, pone in essere una potentissimo strumento di creazione. Noi, piccoli e apparentemente insignificanti esseri umani, possiamo scegliere addirittura di creare ciò che non è, ovvero il male (errore di percezione), l'idea di una discrepanza, di un abbandono del reale per l'immaginario in cui erroneamente si travisa l'esistenza di un mondo amorevole, di un

La Primavera Spirituale è adesso. Ed Il Salvatore.

"Similmente, quando il mondo sarà passato per il lungo inverno della mentalità materialista e voi discernerete la venuta della primavera spirituale di una nuova dispensazione, saprete che l’estate di una nuova visitazione si avvicina." (Urantia) La primavera spirituale è adesso. Mai come ora in molti cercano lo spirito, quella parte di verità che non é a noi direttamente disponibile tramite i sensi fisici. Nell'evoluzione che contraddistingue chi sceglie o verrà indotto a scegliere il divino, ci attendono innumerevoli esperienze di Creazione e crescita. pixabay.com "Il Salvatore non esiste" una frase che va di moda. Il Salvatore esiste, ed è il divino dentro di noi. Non E' noi, perché noi percepiamo la nostra persona  come separata. Siamo esseri  individualizzati , che potranno tornare all'Uno, ma non si sono con esso ancora riuniti coscientemente.  Altre personalizzazioni del divino, noi non siamo le sole e uniche!, possono fungere da Salvatore, come i

INCONTRO RAVVICINATO DEL 3º Tipo in VALMALENCO.Cosimo Di Giovanni, Angel...