Passa ai contenuti principali

Evviva! La crisi è finita... e spuntano le cancellazioni del debito... - Stato degli affari del 2/2/2015

La notizia ha del clamoroso "Obama sostiene il nuovo corso di Tsipras", il neo eletto leader greco che ha, tra l'altro, dichiarato (link) “Non abbiamo intenzione di lavorare con un comitato [il comitato europeo] che non ha ragione di esistere, anche nella prospettiva del Parlamento europeo”. E si parla di 50% di cancellazione del debito greco...
A ruota la cancellazione dei debiti dei meno abbienti è già stata annunciata in Croazia.
E ancora, partono gli 'indicatori economici positivi' sui mainstream italiani.

Certo, sarà bello, nel prossimo futuro, vedere il buon umore tornare sui volti di coloro per i quali non è nemmeno considerabile l'idea che quanto proposto da TV e giornali non sia proprio tutta la realtà. D'altra parte, come è ben noto a qualcuno, la modifica della percezione della realtà crea la realtà stessa.



Ma che sia ben chiaro:

1. La crisi non c'è mai stata (quantomeno come descritta dai media)

2. Il fatto è di una estrema semplicità:
- una entità (privata) esterna crea il denaro che è prestato agli stati ad interesse
- le banche commerciali private creano denaro emettendo un prestito ai privati cittadini (ad interesse)
- l'ammontare totale del denaro in circolazione non può, mai, servire a pagare gli interessi, dato che il denaro degli interessi non esiste (nessuno lo ha emesso).
Conseguenza: totale controllo sullo stato e sulle vite dei cittadini dai 'creatori del denaro'. Attuato tramite richieste di risoluzione (impossibile) del debito. 

3. I 'problemi' del sistema economico occidentale erano quindi noti, prevedibili e voluti. Gran parte dei grossi riassestamenti degli equilibri mondiali sono dovuti a questo, prevedibile, fatto, con i conseguenti giochi di potere legati ad un riassestamento globale.

4. Il necessario 'nuovo sistema': richiede cancellazione o consolidamento del debito. 

5. Per essere realmente 'nuovo' dovrebbe abolire il prestito del denaro a interesse, da parte di qualunque entità.
Non a caso, in tutti i testi sacri, tra cui Bibbia e Corano, il prestito a interesse è considerato peccato.

Ricordo che questi sono fatti che possono essere provati leggendo, ad esempio, questi documenti ufficiali (di cui ho già parlato nei precedenti 'Stato degli Affari').
http://www.bankofengland.co.uk/publications/Documents/quarterlybulletin/2014/qb14q102.pdf  :("Questo articolo spiega come la maggioranza del denaro nell'economia moderna è creato dalle banche commerciali facendo i prestiti")



E veniamo ora alle cancellazioni dei debiti e dintorni, annunciate o proposte:

Il Telegraph: La Croazia cancella i debiti per i cittadini più poveri.
L'Europa [Croazia] vede una maggiore cancellazione del debito in mossa senza precedenti.


MilanoFinanza: Obama sostiene il nuovo corso di Tsipras


Zerohedge riporta che si parla di una cancellazione del 50% del debito greco.

Insomma, pare proprio che il copione (e lo dico senza giudizio positivo o negativo) preveda la fine dei 'tempi cupi' e anche in Italia si comincia a parlare di indicatori economici positivi, veri o finti che siano.

In conclusione è importante sottolineare che la cancellazione del debito non è un reale cambiamento.

Nel corso dei millenni i sistemi di governo hanno proclamato periodicamente dei giubilei che erano anche connessi a cancellazioni del debito (si veda il libro del Levitico), quando non sono state necessarie guerre.
Data la intrinseca natura esponenziale del sistema del debito, è necessario resettarlo periodicamente (e questa è matematica, non opinione).

La cancellazione del debito non è una soluzione definitiva, è un ripristino di quanto lo stesso 'sistema' di governance è. 
Non è un andare oltre ad esso.

Molto si muove ed è portato dall'onda lunga del cambiamento della percezione collettiva dell'umanità, che nasce solo dall'interno per manifestarsi all'esterno, e per questo, forse per la prima volta, è tempo di un reale modifica dei sistemi di governo verso una maggiore responsabilità e coinvolgimento di noi tutti.
oltre12.net


Commenti

Posta un commento

I commenti sono moderati.

Post popolari in questo blog

RENDETELO VIRALE - Banca d'Inghilterra: "i soldi non sono rappresentazione su carta di beni 'reali', ma sono cambiali universalmente riconosciute, vengono creati nella loro maggioranza dalle Banche Commerciali nell'atto di fare prestiti."

'Si dice che negli anni 30 Henry Ford avesse commentato come fosse una buona cosa che la maggior parte degli Americani non sapesse come funziona il sistema bancario, perché, se lo avessero saputo, "ci sarebbe stata una rivoluzione prima di domani mattina"'
E' importante sottolineare e diffondere i punti fermi nella evoluzione della comprensione delle basi dell'attuale 'sistema', in particolare economico, specie se questi punti fermi vengono da dentro il sistema stesso, nella fattispecie dal bollettino ufficiale per il primo trimestre 2014 della Banca D'Inghilterra, ripreso e commentato dal quotidiano 'The Guardian', che ci fornisce ottime chiavi di interpretazione che consiglio di leggere fino in fondo.

Sono questi momenti, come la pubblicazione di questo resoconto da parte di un organo ufficiale, momenti topici, in cui la chiave di interpretazione della realtà (o quantomeno della realtà percepita come tale) viene allo scoperto. Il fatto che…

Il Dirottamento. Alle ragioni più profonde del "sistema".

Volontà di ricchezza, volontà di potere, importanza, le Elite tecno-finanziarie globalizzatrici che vogliono dominare il mondo hanno già tutto questo a disposizione. Sanno bene che il denaro non ha un valore in se stesso, ma è uno strumento di dominio estremamente efficace, e che ne possono creare dal nulla quanto ne vogliono, secondo i meccanismi da loro creati.
Il denaro non è quindi il fine ultimo. 
Ma perché, da dove deriva questa sete di dominio tale da creare guerre fabbricate a tavolino, emigrazioni di massa conseguenti, squilibri economici, sistemi finanziari basati sul debito inestinguibile (e illegittimo)?


La tua percezione della realtà crea e plasma la realtà stessa. Per questo fino dalla nascita la tua percezione viene falsata, nel (inconsistente) credo del materialismo, e in innumerevoli convinzioni di limitatezza e separazione, nella perdita di contatto con la tua realtà di creatore, con la tua Essenza. 
Il sistema utilizza noi, particelle della Sorgente creatrice, dirott…

What It Means to Work For the New World Order; George Clooney, Part 2

I wasn’t going to do a part 2, I really wasn’t.


ARTICOLO COMPLETO

Q ( QANON ) STA PER TORNARE!!!

Tweet di Ron, amministratore della piattaforma 8ch.net, sulla quale Q (Qanon) pubblica i suoi 'drop'.

"Dopo alcune settimane in cui è stato eseguito del lavoro preparatorio per meglio proteggere la privacy e la sicurezza degli utenti, siamo ora nella fase finale prima di riportare il tutto online.
Il beta test della infrastruttura è in corso - stiamo verificando e confermiamo che tutti i sistemi stanno funzionando nel modo atteso."



Originale in inglese:

After a few weeks of building new groundwork to better protect user privacy and security, we are now in the final stretches before getting things back online. Beta testing of infrastructure in progress - verifying and confirming that all systems are functioning as expected.


READ THE FULL ARTICLE...

La Cabala Mondiale

«Perché ci dedica tanta attenzione?», chiese uno dei due uomini. «Non lavora per alcun giornale famoso. Scrive articoli che rendono nervosi i nostri membri.


ARTICOLO COMPLETO