Passa ai contenuti principali

Più grande è il dolore, più grande è il risultato. Parola di Oligarchia.

È necessario il male per riconoscere il bene, è una convinzione che serpeggia in molto ambienti spirituali.
In realtà la sofferenza non è mai necessaria. È mancanza di allineamento tra Sé e la Persona.

La Oligarchia nel suo stato di separazione dalla propria Essenza ha diffuso e diffonde alcuni concetti non veri, anche attraverso talune correnti di pensiero massoniche, che le trasmettono come 'segreti iniziatici'.

Viene svelato che:
Il vaso rotto va distrutto e ricostruito. Perché non serve più e non svolge più la sua funzione. Ed il vaso viene distrutto con guerre fabbricate, rivoluzioni pilotate, sradicamento culturale e fisico, sofferenza.   
Ma quale funzione esplica il vaso? Quella finalizzata alle sole esigenze della oligarchie.
In verità:
Ogni coccio, anche rotto è esistenza , è valore. Solo nell'Essere c'è Valore, non nella utilità per qualcuno o qualcosa. 


Viene svelato che:
La vittima se si lascia ingannare, è complice della propria oppressione. Questo giustifica le strutture finanziarie basate sul debito che impongono le politiche nazionali, la corruzione dei politici, la falsità dei media pubblici, le stragi di stato, il condizionamento educativo e quant'altro.
In Verità:
Esiste una etica, una morale, che si fonda sul valore dell'esistenza di per se, e non sui falsi valori dello "stato di fatto".


Viene svelato che:
È necessario il male per riconoscere il bene. Convinzione che serpeggia in molto ambienti spirituali.
In Verità:
Questo è vero solo nel dualismo, nella separazione dovuta alla ignoranza e alla dimenticanza di Sé. Stiamo abbandonando questo stato di coscienza.
Il male, che è mancanza,  bisogno, carenza di Bene, non ha quindi una esistenza propria, ne una ragione per esistere.
Lo stato naturale è pienezza, gioia pura completa e consapevole di Sé stessa.

Commenti

Post popolari in questo blog

COME OPPORSI Barbara Banco - NOI è IO SONO ZOOM

Trasmissione del 26 Agosto - VIDEO con Heather Ann Tucci Jarraf - Traduzione dei punti principali.

Ognuno è La Sorgente. Tutto è stato fatto dietro un mandato. E quel mandato era sperimentare il non essere Sorgente. Ora il mandato è cambiato. La Sorgente sta  chiedendoci di essere Sorgente in modo molto visibile. E tutto questo sta venenedo al visibile e sarà utilizzato da tutte le incarnazioni. Heather e D Si tratta di una 'traduzione in diretta' della differita della trasmissione registrata il 26 agosto alle 14:00 che è stata diffusa solo ieri sabato 30 alle 19:00 circa in video (unedited) da Heather sul suo canale youtube appena nato. La diretta non è mai andata in onda causa problemi tecnici. 'Traduzione in diretta' nel senso che traduco (senza rieditare) i punti principali mentre ascolto per la prima volta. Si tratta quindi di un sunto della mia comprensione di quanto viene detto. Fa testo l'audio originale.  Partecipanti alla trasmissione: Brian Kelly, Lisa Harrison con D di RTS, Heather Ann Tucci-Jarraf e Sasha Stone. Una breve nota: rarament

Le Dichiarazioni di IO SONO - traduzione italiana

La strada percorsa a partire dal Paradigm Report , poi da OPPT  e  I-UV , doveva inevitabilmente giungere all' IO SONO. IO SONO non è 'io sono questo individuo', che ha fatto questo e quello, che ha avuto queste esperienze, giovane, vecchio, realizzato e meno, ecc IO SONO è la consapevolezza dell'Essere. IO SONO è l'Essenza e la nostra vera Essenza.  IO SONO è percepito nella quiete della mente, nello stato di assenza di pensiero e di giudizio. IO SONO è creatore/creatrice, è la consapevolezza che pone in essere la percezione della realtà. IO SONO non è quindi personale, lo stato di consapevolezza si percepisce come Tutto e Uno, non 'individuale' o distinta da quella che è la (unica) realtà che crea/percepisce. IO SONO è ADESSO. Al di fuori di mente e pensiero esiste l'unica consapevolezza dell'unico Momento Presente, che è l'unico momento che esiste. Le 'Dichiarazioni di IO SONO' , assieme alla 'Libreria di IO SON

Non iniziò con le camere a gas.

Non iniziò con le camere a gas. Non iniziò con i forni crematori. Non iniziò con i campi di concentramento e di sterminio. Non iniziò con i 6 milioni di ebrei che persero la vita. E non iniziò nemmeno con gli altri 10 milioni di persone morte, tra polacchi, ucraini, bielorussi, russi, yugoslavi, rom, disabili, dissidenti politici, prigionieri di guerra, testimoni di Geova e omosessuali. Iniziò con i politici che dividevano le persone tra “noi” e “loro”. Iniziò con i discorsi di odio e di intolleranza, nelle piazze e attraverso i mezzi di comunicazione. Iniziò con promesse e propaganda, volte solo all’aumento del consenso. Iniziò con le leggi che distinguevano le persone in base alla “razza” e al colore della pelle. Iniziò con i bambini espulsi da scuola, perché figli di persone di un’altra religione. Iniziò con le persone private dei loro beni, dei loro affetti, delle loro case, della loro dignità. Iniziò con la schedatura degli intellettuali. Iniziò con la ghettizzazione e con la depo

"CHI SIAMO?" NoièIoSono.com - Marco Missinato

"CHI SIAMO?" NoièIoSono.com - Marco Missinato Una breve introduzione sul concetto di esistenza nell'ambito dell'esperienza fisico/terrena, in supporto ad una presa di coscenza che è fondamentale per il ripristino della Sovranità dell'Uomo e per il sostegno energetico dei documenti dell'OPPT segnalazione di oltre12 LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO