Passa ai contenuti principali

Curiosity su Marte - NASA: Abbiamo scoperto di non avere scoperto nulla.

da www.mocpages.com - Curiosity Lego
Lo scorso 21 novembre la pagina ufficiale del robot Curiosity riportava:
Che cosa ho scoperto su Marte? La voce gira in fretta per la rete. Il mio team considera questa intera missione "quella per i libri di storia".
Ora, a seguito di 'ulteriori analisi' (o forse di qualche telefonata dall'alto), la NASA comunica:
Voci e speculazioni che ci sono importanti nuove scoperte dalla missione in questa prima fase non sono corrette. La conferenza stampa [stasera 3 dicembre, che non seguiremo - ndr] sarà un aggiornamento circa la prima serie completa di utilizzo da parte del rover degli strumenti analitici per indagare su una deriva di terreno sabbioso. Una classe di sostanze che Curiosity sta cercando è quella dei composti organici - prodotti chimici contenenti carbonio, che possono essere gli ingredienti per la vita. A questo punto della missione, gli strumenti del rover non hanno rilevato alcuna prova definitiva di sostanze organiche marziani.
Bene, quindi, le scoperte "per i libri di storia" sono il fatto che tutti gli strumenti del rover funzionano talmente bene che non sono stati in grado di rilevare nemmeno una molecola organica (che non sarebbe assolutamente prova dell'esistenza di vita).
Ricordiamo che secondo laStampa.it, come abbiamo già riportato in un precedente post:
Di molecole organiche, anche molto più complesse del metano, è pieno l’ambiente interplanetario. Sono molecole che dallo spazio ci cadono sulla testa a bordo di polveri cosmiche, di comete e di meteoriti, tutti oggetti che, globalmente arrivano sulla Terra all’impressionante ritmo di 40 mila tonnellate l’anno. Riceviamo regolarmente, per esempio, quella ventina di aminoacidi dei quali siamo fatti noi, ovvero i mattoni della vita. Che ci siano molecole organiche su Marte, quindi, proprio non è una grossa scoperta: i meteoriti cadono anche su Marte.
Ebbene, Curiosity non è stato in grado nemmeno di fare tale scoperta ... speriamo sia costato poco.

fonti:
http://www.facebook.com/MarsCuriosity
http://www.jpl.nasa.gov/news/news.php?release=2012-377
http://salusaitaliano.blogspot.it/2012/11/aggiornamento-su-curiosity-molecole.html
http://www.lastampa.it/2012/11/29/scienza/ma-l-onere-della-prova-tocca-agli-europei-nel-yj9nQGQmoPhNB4UThY469L/pagina.html

Commenti

Post popolari in questo blog

Il pensiero positivo espande, quello negativo distrugge. Vediamo perchè e cosa significa.

La materia apparentemente risponde solo alle leggi fisiche, ma in realtà tutto viene creato dal pensiero. La materia ha una grossa inerzia al cambiamento e questo fa percepire la apparente ininfluenza del pensiero su di essa. In realtà tutto è creato dal pensiero anche se ci vuole del tempo per manifestarlo.Quando emettiamo o chi ci circonda emette dei pensieri negativi stiamo di fatto utilizzando lo strumento di distruzione della creazione che si manifesta nella materia come un senso di riduzione del se. Tale riduzione non si manifesta immediatamente a livello fisico anche se con il passare degli anni questi pensieri negativi possono portare a un impoverimento della efficienza anche del nostro corpo fisico. Avrete sentito parlare dei cosiddetti iettatori o menagrami, in effetti con uno specifico pensiero negativo unito a volte a specifiche tecniche e ad una intensità particolare può portare reali conseguenze nel mondo fisico.L'opposto di tutto questo è il pensiero positivo, l'…

BENJAMIN FULFORD: Società segrete, servizi segreti e religioni: l'attuale equilibrio di potere

La guerra segreta per il pianeta terra si è intensificata e si avvia verso una sorta di climax.


ARTICOLO COMPLETO

BENJAMIN FULFORD: Storia segreta del Mondo dal 2000 al 2018

Gli asiatici fondarono un gruppo di alleati occidentali che divenne la cosiddetta White Dragon Society (WDS). Questo gruppo comprende persone di alto livello nel Pentagono, la CIA, l'FSB russo, la famiglia reale britannica, la massoneria, la Loggia P2 Vaticana , ecc.


ARTICOLO COMPLETO

ITALIANO : BENJAMIN FULFORD : 16 : 07 : 2018

NA PRMEIRA PESSOA Um auto retrato surpreendentemente sincero do Presidente da Rússia, Vladimir Putin CONTEÚDO Prefácio Personagens Principais em 'Na Primeira Pessoa' Parte Um: O Filho Parte Dois: O Estudante Parte Três: O Estudante Universitário Parte Quatro: O Jovem especialista Pa


ARTICOLO COMPLETO