Passa ai contenuti principali

I-UV Exchange iSystem - accesso al Valore: i dettagli svelati.

Le dichiarazioni che sono state fatte da Heather Tucci nella trasmissione di mercoledì 1 Maggio 2013 risultano sbalorditive e di non facile comprensione. Abbiamo dato un breve riassunto in questo post - link.

Non vogliamo esprimere qui nessun giudizio, positivo o negativo, in merito alla realizzabilità del progetto annunciato che, per la portata e le conseguenze, sarebbe una delle pietre miliari nell'evoluzione dell'intera umanità e non solo.

Vogliamo qui dare il nostro contributo a quello che è il significato da noi percepito. Diamo, in base a quanto detto da Heather, la nostra comprensione del progetto, e, eventualmente aggiorneremo questo o altri post con ulteriori notizie.


Cosa è il sistema Exchange iSystem (Project XIII) per l'accesso al valore? 

Immaginate un mondo in cui il nostro potere di Creare è privo di condizionamenti. In esso non esistono licenze o autorizzazioni. Per Creare, in una qualsiasi attività da cui ci si sente ispirati, non è necessario essere dipendenti, avere partita iva o società. Il Valore non è formalizzato in denaro, e per avere Valore basta Esistere.
Bello. Basterebbe che tutti fossero d'accordo, che tutti si accordassero ad un nuovo modo di riconoscere e scambiare il Valore reciproco.
I-UV Exchange è questo. Uno strumento per riconoscere, in modo visibile e alla portata di tutti, il Valore che è nell'Essere, in ogni Eterna Essenza Incarnata. E' la rincorsa per il balzo ad una nuova percezione della realtà, che in molti definirebbero una nuova (5a) dimensione.


Come agirà Exchange iSystem (Project XIII) per l'accesso al valore? 

Si baserà su sistemi informatici in via di completamento.
Tramite una propria iPage, accessibile da cellulare, tablet o computer, si avrà a disposizione il modo di rappresentare il proprio valore, il modo di rappresentare i suoi scambi, e il modo di rappresentare la sua creazione, mettendo a disposizione le proprie volontà di Creazione a tutti (concretamente i propri talenti e competenze). La iPage sarà completamente gestibile da noi, e quindi completamente sotto la nostra responsabilità.
I problemi legati alla sicurezza sono stati presi in considerazione e gestiti.
E' stato anche detto, senza dare ulteriori dettagli, che sarà possibile l'accesso anche alle persone non informatizzate.
Sì, l'importo iniziale per ogni persona (essenza incarnata) sarà di 10.000 milioni di dollari equivalenti(!)
Heather afferma che ci sarà qualcuno che 'sballerà' di fronte a tanta percepita ricchezza, ma poi sarà costretto a capire che la propria realizzazione non è nella ricchezza. Afferma che questo potrà essere per alcuni doloroso, ma è un passaggio necessario.
Ci sarà controvalore in oro, e l'oro sarà verificabile personalmente. Non ci è chiaro se si tratterà dell'oro-metallo. Heather si riferisce sempre all'Oro come ad una energia vivente, probabilmente la rappresentazione energetica del Valore.
L'impegno è di avere una versione utilizzabile di iSystem entro Maggio.


Quali sono gli ambiti e i limiti?

Il sistema conterrà tutte le rappresentazioni del Valore che noi vorremo creare. Il sistema consentirà anche scambi con esseri non terrestri, i fratelli Galattici.


Cosa è il Valore?

Il sistema serve a traghettarci ad una piena percezione del Valore come intrinseco alla Esistenza. L'Essere, incarnato nell'esperimento dualistico, ha dimenticato chi è, e ha dimenticato il proprio Valore in quanto attualmente nello stato di focalizzazione individuale, illusoriamente separata, ma pienamente Tutto, Essere, che è l'Unica cosa ed è l'unico Valore.
Questo strumento ci porterà alla cessazione del concetto di denaro come valore a noi esterno, per tornare alla percezione del Vero Valore.


Come potrà iExchange integrarsi con la attuale società e modificarla?

Molte cose dovranno, contemporaneamente o quasi al lancio del Exchange iSystem, essere svelate. Il funzionamento 'nascosto' dell'attuale (passato) sistema dovrà, e sarà, divulgato. E questa de-programmazione dal condizionamento durato secoli se non millenni consentirà l'accettazione di questo strumento I-UV Exchange a livello sociale.
Molte persone ora dietro le quinte verranno allo scoperto.

oltre12.net


informazioni tratte principalmente da trasmissione radio Collective Immagination link

Commenti

Post popolari in questo blog

Il pensiero positivo espande, quello negativo distrugge. Vediamo perchè e cosa significa.

La materia apparentemente risponde solo alle leggi fisiche, ma in realtà tutto viene creato dal pensiero. La materia ha una grossa inerzia al cambiamento e questo fa percepire la apparente ininfluenza del pensiero su di essa. In realtà tutto è creato dal pensiero anche se ci vuole del tempo per manifestarlo.Quando emettiamo o chi ci circonda emette dei pensieri negativi stiamo di fatto utilizzando lo strumento di distruzione della creazione che si manifesta nella materia come un senso di riduzione del se. Tale riduzione non si manifesta immediatamente a livello fisico anche se con il passare degli anni questi pensieri negativi possono portare a un impoverimento della efficienza anche del nostro corpo fisico. Avrete sentito parlare dei cosiddetti iettatori o menagrami, in effetti con uno specifico pensiero negativo unito a volte a specifiche tecniche e ad una intensità particolare può portare reali conseguenze nel mondo fisico.L'opposto di tutto questo è il pensiero positivo, l'…

BENJAMIN FULFORD: Società segrete, servizi segreti e religioni: l'attuale equilibrio di potere

La guerra segreta per il pianeta terra si è intensificata e si avvia verso una sorta di climax.


ARTICOLO COMPLETO

BENJAMIN FULFORD: Storia segreta del Mondo dal 2000 al 2018

Gli asiatici fondarono un gruppo di alleati occidentali che divenne la cosiddetta White Dragon Society (WDS). Questo gruppo comprende persone di alto livello nel Pentagono, la CIA, l'FSB russo, la famiglia reale britannica, la massoneria, la Loggia P2 Vaticana , ecc.


ARTICOLO COMPLETO

Nino Galloni: “Siamo quattro milioni di eroi”.

“Come è possibile che si parli di crisi se non c’è nessuna scarsità reale delle risorse produttive, delle materie prime, dell’approvvigionamento, dei prezzi, dei costi e delle quantità nell’economia globale? Noi “crediamo” che ci sia una crisi, ma la crisi è solo una crisi di cons


ARTICOLO COMPLETO