Passa ai contenuti principali



KESHE: L'ITALIA HA ADERITO AL PROGRAMMA SPAZIALE

Nel forum ufficiale della Keshe Foundation, M.T. Keshe annuncia che l'Italia ha aderito al programma spaziale Keshe. Tutti i brevetti sono stati consegnati all'ambasciata italiana e ai rappresentanti della comunità scientifica.
Attandiamo sviluppi.
  Ecco l'articolo a riguardo di Iconicon.it:


RILASCIATE UFFICIALMENTE ALL’ITALIA LE TECNOLOGIE KESHE

Rendiamo nuovamente pubblico, con alcune necessarie precisazioni, un post che avevamo pubblicato nella tarda serata dello scorso venerdì 26 ottobre, in seguito ad un concitato avvicendarsi di informazioni e poi ritirato in attesa degli opportuni chiarimenti e conferme.

In un primo momento infatti sembrava che il rilascio delle tecnologie Keshe dovesse svolgersi in contemporanea in quello stesso giorno anche per molte altre nazioni del mondo, mentre così è stato al momento per l’Italia, alla cui ambasciata di Bruxelles, alle ore 16,00 sono stati fatti avere i “Blue Prints” ossia i disegni e le istruzioni esecutive integrali della tecnologia Keshe. Di questa notizia abbiamo avuto conferma diretta da fonte diplomatica.

Nessun pagamento è stato richiesto in cambio del rilascio delle tecnologie.
La Fondazione Keshe, il cui titolare e custode è l’ingegnere di origine iraniana Mehran T. Keshe – il sito è raggiungibile a questo link, ha pubblicato sul suo forum la notizia con ampia evidenza.
Iconicon Post segue da vicino ormai da mesi le vicende relative a questa realtà, siamo stati tra i primissimi in Italia, nei canali di informazione alternativa a darne notizia, nel totale silenzio della stampa ufficiale. Siamo stati tra i primi a credere in questa possibilità dandovi adeguato spazio ed impegnandoci nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica con appelli alla partecipazione, prontamente raccolti dai nostri lettori.

Siamo stati il primo mezzo di informazione italiano a pubblicare recentemente una eccezionale intervista esclusiva – raggiungibile a questo link – che l’ing. Keshe ha concesso ad una mission di quattro persone approntata in collaborazione con il forum di Tempo di Cambiare di Italo Cillo, che parimenti ha trattato in più occasioni questo tema.

A questo punto i files consegnati all’ambasciata seguiranno l’iter di verifica tecnica per poter effettuare una valutazione in merito e procedere ad una decisione a riguardo.
Ci troviamo infatti ad un punto delicatissimo di questa vicenda, per cui da una parte, come sostiene lo stesso Keshe nell’intervista citata, non è stato possibile fino a questo momento mostrare pubblicamente i conseguimenti che le tecnologie studiate per il programma di esplorazione spaziale per una serie di vincoli incrociati posti dai poteri forti, dall’altra parte le fantascientifiche opportunità che tali tecnologie promettono consentirebbero alle nazioni del mondo di superare i principali problemi da cui attualmente sono afflitte come non mai.
A questo punto l’impegno di ciascuno di noi è fare la propria parte affinché la verità emerga nella sua piena evidenza: che si creino le condizioni perché una piena e libera dimostrazione delle tecnologie possa avvenire, la popolazione possa rendersi conto del salto evolutivo che esse promettono e la via dell’implementazione possa essere imboccata.

Per il pubblico ciò significa accostarsi a mente aperta a questo tema per capire di che cosa si tratta e, una volta verificate con la massima chiarezza la consistenza e fattibilità di tale complesso di tecnologie, reclamarne dal proprio governo la pronta implementazione a comune vantaggio di tutti i cittadini, e così come più volte sottolineato dalla Fondazione Keshe, ciò avvenga nel quadro di un programma in cui tutte le nazioni del mondo possano muoversi verso un futuro di pace, cooperazione ed abbondanza. Per ogni singolo abitante del pianeta.

Riproponiamo quindi il video di presentazione generale della Fondazione Keshe e delle relative tecnologie, video di cui abbiamo a suo tempo curato la versione doppiata in italiano, perché chi non ne sa ancora nulla possa farsene una propria idea.

Prossimamente da queste pagine di prima linea diffonderemo approfondimenti e notizie ulteriori.
Che la pace e il vero progresso possano giungere ad ogni anima della terra.

Jervé

Commenti


Post popolari in questo blog

VIRUS: FALSE FLAG GLOBALE - Bollettino n.9 di oltre12.net

[agg. Qanon, stamattina 24/3 ha per la prima volta pubblicato un post che fa riferimento al virus.
Si parla di:
- virus originato nel sud est della Cina. Accenni al laboratorio virologico di Wuhan. Accenni alla collaborazione di scienziati di Harvard recentemente sotto indagine
- riferimento diretto all'utilizzo del virus come modo per influenzare economia americana e esito delle elezioni di novembre
- accenno alla pericolosità del virus maggiore di quanto diffuso ufficialmente
post completo ]
È in corso una guerra, combattuta con armi non convenzionaliIl virus, operazione sotto falsa bandiera (false flag), è una delle armi utilizzata dalla Oligarchia, braccata da forze di liberazione per la prima volta da millenniLe forze che, per la prima volta da millenni, sono in grado di contrastarla, stanno approfittando delle condizioni favorevoli che si sono create, per compiere le proprie azioni di rispostaLeggi tutti i bollettini (da google trends)
Riferimenti Il bollettino si rivolge alla p…

Q - NON ABBIATE PAURA - Qanon italiano 22 MARZO 2020

In questo brevissimo post Q vuole rassicurarci che tutto è predisposto per la nostra sicurezza e sta andando secondo i piani.
IL MONDO FUTURO - VITTORIA DELLA LUCE
3895
Non abbiate paura Q!!Hs1Jq13jV622 Mar 2020 - 3:32:03 AM https://www.youtube.com/watch?v=_MK0j765ko4📁
Non abbiate paura.
Q

Il piano per salvare il mondo.

Da vedere fino in fondo. Non spaventatevi nei primi minuti. E utilizzate la vostra capacità di valutazione.
Attivate la traduzione in italiano con il pulsantino dei settaggi video in basso a destra (PC) o i puntini in alto a destra (cellulari)

SOPRAVVIVERE? ECCO COME. Lo scenario del caso migliore. Bollettino n.8 di oltre12.net

DIFFONDETE. IMPORTANTI INFORMAZIONI:
Lo scenario del caso peggiore lo conoscete. Andiamo qui a vedere il caso migliore. Focalizzare le nostre intenzioni collettivamente e in modo coerente su un risultato atteso, è un modo reale di creare il futuro che ci attende. Leggi tutti i bollettini
Riferimenti Il bollettino si rivolge alla parte di umanità già risvegliata (in continuo aumento), che certamente saprà interpretare correttamente lo spirito dello stesso. I riferimenti per le interpretazioni fornite sono le segnalazioni che quotidianamente oltre12.net fornisce.

Il migliore esito possibile della attuale situazione
Lo scenario del caso peggiore lo conoscete. Saremmo di fronte a prove di contenimento, di dittatura diciamolo, con tecniche di 'guerra moderna', in cui 'per il nostro bene', e 'per il bene degli altri', accettiamo volontariamente confinamento, limitazione delle libertà fisiche, nella paura e nel sospetto degli altri. E tralasciamo qui le conseguenze di tip…

QAnon spiegato al pubblico italiano

COSA VUOLE QANON? La graduale rimozione di una mafia globalizzata che ha preso il controllo di quasi tutte le nazioni chiave del mondo a partire dal sistema bancario e traffico di esseri umani, organi, armi, droga, segreti industriali, ecc.La creazione di una cittadinanza consapevole e resiliente che prevenga il ripetersi di questa mostruosità.


PERCHÉ VALE LA PENA DI PARLARE DI QANON? 1. Se milioni di persone in tutto il mondo prendono sul serio quella che i media chiamano “teoria cospirativa” e quotidianamente in media oltre 200mila persone si collegano a https://qmap.pub


ARTICOLO COMPLETO